Dove dormire a Padova con spa: le coccole del Methis Hotel

Ad essere sinceri non avevamo mai preso in considerazione Padova come meta di un weekend. L’occasione per alloggiare a Padova si è presentata grazie alla instagram summer school e quando abbiamo chiesto a Luca ed Ale, i nostri compagni di avventura, un consiglio su dove dormire a Padova loro ci hanno consigliato di soggiornare a Methis Hotel per testare la Meth Spa.

Siamo arrivati a Padova stanchi morti. Il ritmo che abbiamo cercato di sostenere nel mese di giugno ci ha messo più volte alla prova. Il giovedì sera precedente eravamo a Bolzano per una conferenza sulla nostra vita di travel blogger e la mattina ci siamo alzati presto per raggiungere Padova e prepararci all’evento del giorno dopo.

dove dormire a Padova

Dove dormire a Padova con spa: Meth Spa

Schiacciati così tra due importanti occasioni pubbliche ciò di cui avevamo veramente bisogno era un momento di decompressione. La Meth Spa è stata il luogo ideale, ha tutte le caratteristiche per rilassarsi e staccare la spina: sauna finlandese, bagno turco, doccia emozionale, area relax con parete di sale Himalayano e corner con tisane di ogni tipo.

dove dormire a Padova

Prima di goderci questa parte della spa la bravissima Micol, referente della SPA, ci ha accolti in una cabina privata dove aveva riempito per noi  la vasca idromassaggio a due posti con olio di Vinaccioli. Inutile dirvi quanto la tensione si sia sciolta appena abbiamo messo piede in acqua.

p.s se volete fare colpo sulla vostra dolce metà il nostro consiglio è di riservare l’area benessere per qualche ora solo per voi e poi di concordervi un massaggio di coppia, qui trovate tutte le info.

Io ho testato la bravura di Micol sul mio viso, mi ha proposto un trattamento per idratare, nutrire e rinforzare la barriera di protezione della pelle.

Luca invece ha fatto il trattamento corpo scrub al cioccolato rigenerante e nutriente che va a eliminare le cellule morte permettendo di dare luminosità e preparando la pelle all’abbronzatura. Vi dico solo che quando sono entrata in cabina per prendere le chiavi della camera nell’aria c’era un buonissimo odore di cioccolato.

La nostra camera era qualcosa di indimeticabile tanto che quando ve l’abbiamo mostrata nelle instagram stories ci avete letteralmente sommerso di messaggi di apprezzamento. Ve la ricordate? Eccola qui, stra consigliata se cercate un posto dove dormire a Padova con spa.

dove dormire a Padova

dove dormire a Padova

dove dormire a Padova

Ci sono luoghi in cui chi incontri fa la differenza e ciò che ci portiamo a casa da questa esperienza a Padova sono senza dubbio le persone che abbiamo incontrato al Methis, la bravura e preparazione di Micol, l’allegria di Braulio, il cuoco cileno che ci ha preparato una indimenticabile cena la sera del nostro arrivo e la gentilezza di Simonetta che ci ha accolti appena arrivati oltre che hai sorrisi e alle vigorose strette di mano del proprietario.

p.p.s non lasciate Padova senza aver ammirato il tramonto da Prato della Valle, è qualcosa di unico ed indimenticabile soprattutto in una bella giornata di tarda primavera.

dove dormire a Padova

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.