Dove mangiare a San Sebastian: indimenticabile tour dei pintxos

Articolo offerto da viaggisicuri.com

Una delle cose che non scorderò mai del nostro viaggio nei paesi baschi è il tour di pintxos, le tradizionali tapas di San Sebastian.

Tour dei Pintxos San Sebastian

La cucina fa parte della tradizione di San Sebastian, pensate che è così insita nella sua cultura che in casa sono gli uomini che cucinano per tradizione. Esistono più di cento società gastronomiche dedicate alla cultura del cibo frequentate da soli uomini, dove le donne sono solo delle semplici invitate nelle feste più importanti.

Gli uomini a San Sebastian amano cucinare. E non è un caso che in città si trovino 15 ristoranti di chef stellati, uno dei ricordi della Spagna.

Tour dei Pintxos San Sebastian

Tour dei Pintxos a San Sebastian

I Pintxos sono delle squisite opere d’arte in miniatura che hanno deliziato il nostro palato e che ci hanno fatto rimpiangere di dover lasciare la città.

tour dei pintxos

Durante il nostro viaggio a San Sebastian abbiamo partecipato ad un magnifico tour dei pintxos insieme ad una guida dell’ufficio del turismo.

Tour dei Pintxos San Sebastian

Ainhoa ci ha accompagnati in alcuni dei migliori posti in cui degustare pintoxos a San Sebastian. In ogni tappa ci consigliava cosa ordinare e ci raccontava qualche aneddoto sulla città. E’ stato interessantissimo grazie proprio alla sua presenza, il vero valore aggiunto della nostra esperienza. Oltre ad essere simpaticissima Ainhoa è anche una vera basca ed è stata una bellissima occasione per immergerci totalmente nella cultura enogastronomici della città.

Tour dei Pintxos San Sebastian

Il nostro tour dei pintxos a San Sebastian è cominciato dal mercato della Bretxa, costruito alla fine del 19 secolo e aperto dal lunedì al sabato. Iniziare il tour da qui  vuol dire capire quali sono gli ingredienti fondamentali della cucina basca. Il mercato è frequentato dagli stessi chef stellati che vengono per acquistare le verdure di stagione e i prodotti locali. Il mercato si sviluppa su due livelli, al piano superiore ci sono le verdure mentre nel piano interrato la carne e il pesce.

Tour dei Pintxos San Sebastian

Se volete fare acquisti vi consigliamo di comprare la carrilliera, l’Idiazabal, il formaggio locale e il Txakoli, che è un vino bianco leggero.

Dove mangiare pintxos a San Sebastian

Le due zone più importanti della città in cui mangiare pintxos sono la zona di Gros e la parte vecchia. Ricordatevi che durante un tour di pintxos non sempre è possibile avere un tavolo, tanto che i baschi sono abituati a mangiare in piedi. Il New York Times ha suggellato Avenida 31 de Mayo come una delle dodici strade più importanti di Europa a livello culinario.

Tour dei Pintxos San Sebastian

Mi raccomando non fate come noi, non prendete tutto nel primo bar di pintxos del vostro tour, ma cercate di mangiare un po’ per volta altrimenti arriverete alla fine senza più ordinare niente. E prima di cominciare il tour decidete il budget totale che volete spendere.

Una curiosità prima di lasciarvi con un elenco dei locali in cui abbiamo fatto tappa durante il nostro tour di pintxos a San Sebastian: il primo pitxos creato nei Paesi Baschi fu la Gilda, uno stuzzichino con olive, peperoncini e acciuga. Il suo nome deriva dall’attrice a cui questo pintxos si ispira: Rita Heiburg.

Tour dei Pintxos San Sebastian

Questi sono alcuni dei luoghi che abbiamo toccato col nostro tour dei pintxos:

Boca Barri: servono la miglior carrilliera in città.

Casa Urola: lavorano solo con prodotti di stagione. Da non peredere il pintoxos di granchio.

Tour dei Pintxos San Sebastian

Gambara: specializzato in funghi, prendete una media ramino di revuelto ai funghi.

Fuego negro: non perdetevi la sua birra artigianale, le olive con vermut, il black rabas (calamari fritti con il nero) e la tartare di tonno con cocomero.

Tour dei Pintxos San Sebastian

Per finire fate tappa da Atari per il dolce.

Vi lasciamo il numero di Ainhoa così che possiate contattarla per organizzare il vostro personale tour dei pintxos a San Sebastian +34 645754264

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

2 commenti

  • Rispondi ottobre 31, 2017

    Raffaele Cappiello

    La mia prima tapas era una composizione piramidale di gamberetti. Inutile dirvi che è rovinosamente caduta mentre provavo ad addentarla. Ho un amico che è in Erasmus a San Sebastian, senz’altro gli consiglierò di leggere questo articolo!
    Un bacio ragazzi, sempre in gamba!

    • Rispondi novembre 6, 2017

      Elisa e Luca

      Ciao caro Raffaele facci sapere cosa ne pensa il tuo amico!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.