Cosa vedere a Malaga la perla della costa del Sol

Buongiorno viaggiatori oggi torna a trovarci Simona del blog Oltreleparole per parlarci di cosa vedere a Malaga. Avete già letto un racconto di Simona sul suo viaggio on the road in California e siamo davvero contenti di ospitarla ancora nel nostro piccolo salotto virtuale. Buona lettura!

cosa vedere a Malaga

Circa quattro anni fa decisi di fare un corso e imparare un pochino di spagnolo. Ne avevo bisogno più che altro per il lavoro. Scelsi una scuola da frequentare in loco e spulciai le mete possibili senza pensarci troppo. Fu così che la prima volta arrivai a Malaga. Ci arrivai per caso, poteva essere Malaga come Madrid o come Barcellona. Poco importava. L’intento era quello di fare 3 settimane di full immersion in spagna e studiare, studiare, studiare il più possibile.

Bene, quelle tre settimane mi servirono a scoprire il mio grande amore per una città a dir poco fantastica e a scatenare in me una folle passione per la lingua spagnola. Studiai sì, ma soprattutto vissi a pieno la sorprendente perla della Costa del Sol.

cosa vedere a Malaga

Cosa vedere a Malaga la perla della Costa del Sol

Conosciuta soprattutto per aver dato i natali al maestro Picasso, Malaga pullula di storia ed architettura ma al tempo stesso la sua posizione strategica, all’estremo sud della Spagna, le consente di avere un clima piuttosto mite tutto l’anno. Credetemi ritrovarsi a Dicembre con 28 ° è stata una sorpresa molto più che gradita!

La zona del centro si sviluppa intorno alla famosa Calle Larios. Ricca di negozi e ristorantini è il punto focale dal quale partono tutte le stradine caratteristiche che si diramano da centro creando una rete che conduce ai monumenti principali. Da non perdere La Cattedrale Monca, il Museo di Picasso, L’Alcazaba ed il Castello di Gibralfaro dal quale si gode di una vista mozzafiato su tutta la città.

cosa vedere a Malaga

A pochi passi dal centro Il Muelle Uno.  Il porto di Malaga, che è in realtà un vero e proprio centro commerciale all’aperto, ospita negozietti carini e ristoranti di tutti i tipi che affacciano direttamente sul mare. Quasi tutte le domeniche inoltre proprio qui si svolge il mercatino di Malaga. Si da la possibilità a piccoli artigiani di esporre e vendere i propri prodotti, che siano calzature, vestiario o confetture fatte in casa.

Dal molo e dal centro parte il Paseo Maritimo. Una passeggiata meravigliosa che costeggia le spiagge di Malaga e le numerose palestre attrezzate che si trovano all’aria aperta. I malagueños adorano lo sport! A qualsiasi ora del giorno e della sera, si corre, si fa palestra, si passeggia, si va in bici. La città offre molti spazi per fare sport all’aria aperta ed è come se fosse stata progettata e costruita proprio in funzione di chi ama fare sport!

cosa vedere a Malaga

Una passeggiata piacevole  che ci porta al mio barrio preferito di Malaga: Pedregalejo! C’è qualcosa di magico a Pedregalejo. Piccoli ristoranti e bar si affiancano a casette affacciate sulla spiaggia. Creano una sorta di cornice , quasi come volessero abbracciare la spiaggia. Come a proteggerla.

I colori del cielo e del mare, dei balconi colorati, delle maioliche che si susseguono. I pescatori che escono in barca al mattino presto, le partite a carte davanti alla Peña e soprattutto l’odore degli espetos de sardina appena cotti alla brace proprio davanti ai tuoi occhi. Pedregalejo per me è l’anima di Malaga!

Subito dopo ecco  Il Palo, barrio storico di Malaga che sembra essere quasi un piccolo pueblo a se stante. Se lo si attraversa si può arrivare alla meravigliosa spiaggia del Peñón del Cuervo. Più protetta, più riparata e sicuramente meno turistica.

cosa vedere a Malaga

Sono anni ormai che torno a Malaga. Ed ogni volta che lo faccio non può mancare la mia passeggiata mattutina che da Pedregalejo porta al Peñón. Cerco di respirare tutti gli odori, di gustare tutti i sapori, di fare miei tutti i colori di quello che ormai è diventato il mio posto nel mondo!

Cosa vedere a Malaga: consigli utili

  • Mezzi di trasporto: L’aeroporto di Malaga è collegato direttamente alla stazione ferroviaria che in soli 11 minuti porta direttamente al centro della città al costo di 2 Euro circa. Da qui è possibile prendere uno dei tantissimi  bus che collegano perfettamente tutta la città. Il biglietto può essere acquistato direttamente a bordo al costo di 1,30 Euro.
  • Cibo: Malaga è una delle città più economiche in cui mi sia trovata. Nonostante il cibo sia di ottima qualità i prezzi sono decisamente contenuti. Certo da ristorante a ristorante i prezzi possono variare ma io mi sono spesso ritrovata a bere calici di vino abbondanti al costo di 2 Euro seppur trovandomi in pieno centro. Da non perdere Casa Aranda nel centro di Malaga famosissima per i churros.

cosa vedere a Malaga

Le tapas si trovano ovunque e sono squisite ovunque ma il mio preferito resta sempre Pez Tomillo proprio all’inizio di Playa Pedregalejo. Le papas bravas e el  bacalao en carbon, solo per citarne alcuni, sono unici!

  • Sicurezza e pulizia: Per essere una città abbastanza grande e conosciuta Malaga vanta una sicurezza ed una pulizia impeccabili. Anche nel tornare a piedi dal centro a tarda sera non ho mai avuto problemi né mi sono mai sentita in pericolo.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.