Top
Fuerteventura

Miprendoemiportovia

Fuerteventura

Visitare Fuerteventura, isola delle Canarie che si trova a soli 120 km dalla costa africana, è un’esperienza davvero straordinaria.

La natura selvaggia e i panorami mozzafiato, che cambiano di chilometro in chilometro, conquistano i cuori di tutti i viaggiatori che qui mettono piede.

La lista delle cose da vedere a Fuerteventura è decisamente lunga. Abbiamo quindi deciso di stilare la nostra personalissima top 10 dei luoghi assolutamente da non perdere sull’isola (escludendo escursioni esterne come sull’isla de Lobos) e che vi faranno prenotare subito un biglietto appena terminerà questo video. Promesso!

Iniziamo!

Fuerteventura: la nostra Top 10

1. Parque Natural de las Dunas de Corralejo

Partiamo dal nord dell’isola, appena fuori dai confini cittadini di Corralejo dove inizia uno spettacolo unico: il Parque Natural de Las Dunas.

Immaginate chilometri e chilometri di sabbia bianchissima e finissima a formare dune a perdita d’occhio. Il vento, che in quest’isola non cessa quasi mai, ha creato un piccolo Sahara che si tuffa in un oceano verde smeraldo dove decine e decine di kite surf sfidano le sue onde: impossibile non rimanere a bocca aperta, soprattutto quando il sole scende creando un gioco di luci e ombre magico.

2. Pop Corn Beach

Rimanendo nel nord dell’isola, presso il piccolo paesino di pescatori Majanicho, si trovano diverse calette che hanno una caratteristica unica, il fatto di essere fatte di coralli bianchi a forma di… POP CORN! Grazie a Instagram le Pop Corn Beach hanno attirato tantissimi turisti, che però non hanno resistito alla tentazione di portarsi a casa un ricordino saccheggiandole in modo incivile. Quindi rispetto a qualche anno fa l’aspetto delle spiagge è decisamente cambiato, ma è rimangono comunque uno dei luoghi da visitare in un viaggio a Fuerteventura. Ovviamente in maniera rispettosa!

3. I fari di Fuerteventura

Nei nostri viaggi non resistiamo mai alla tentazione di visitare i fari che incontriamo in giro per il mondo. A Fuerteventura ne sono presenti ben tre: El Toston, Punta Jandia e Entellada.

Sono luoghi remoti e ricchi di fascino, ognuno diverso dall’altro e tutti da vedere. Il nostro preferito? Quello di Entellada perché davvero molto particolare, sia come forma che come collocazione.

4. Le spiagge di El Cotillo

Puntando verso ovest si arriva ad una località amata dai surfisti: El Cotillo. Per quale motivo? A sud di questo paese (dove tra l’altro si trovano i migliori ristoranti di pesce dell’isola) lungo una strada sterrata iniziano una serie di spiagge da sogno, fatte di scogliere, sabbia finissima e onde smeraldine. Le nostre preferite sono Playa del Águila La Escalera e l’incredibile Playa de Esquinzo. Sono le spiagge più belle di Fuerteventura? La scelta è davvero dura, soprattutto perché nel prossimo punto ve ne faremo vedere una davvero incredibile.

5. Playa de Sotavento de Jandia

Continuiamo a parlare di spiagge dirigendoci verso sud, lungo la costa orientale, nella penisola di Jandia: qui si trova Playa de Sotavento. L’effetto della bassa marea su questa spiaggia chilometrica forma delle sorte di oasi creando un panorama unico in tutta l’isola.

Quando abbiamo parcheggiato il nostro van da qui non volevamo più andarcene!

6. Aguas Verdes

Sempre grazie alla bassa marea, sulla costa occidentale, a circa 20 minuti dal paese di Betancuria, si trovano le Aguas Verdes, delle piscine naturali tra gli scogli della costa di acqua verdissima in cui è possibile fare il bagno. Fantastiche! Il nostro consiglio è di tener monitorato l’andamento delle maree per evitare un viaggio a vuoto.

7. Ajuy

Poco più a sud, lungo la stessa costa sorge il paesino di Ajuy. Perché è imperdibile? Per due ragioni: la bellezza della sua spiaggia vulcanica nera come l’inchiostro e la passeggiata (accessibile a tutti) che porta sulle sue splendide scogliere modellate dal vento e dalle onde del mare.

8. Calderon Hondo

Fuerteventura è un’isola vulcanica e quindi in questa lista non può assolutamente mancare un’escursione su uno dei vulcani che definiscono il suo “skyline”. La passeggiata che ci ha portato in cima al Calderon Hondo, a 278 m di altitudine, che si trova nei pressi del paese di Lajares, ci ha davvero emozionato. La vista all’interno della sua caldera e sui vulcani circostanti è davvero incredibile. A rendere ancora più particolare la visita il fatto davvero singolare di essere accompagnati da “hardillas”, curiosi scoiattoli che qui hanno preso residenza e che sbucano allegri da ogni angolo.

9. Barranco de las Peñitas

A pochi chilometri da Ajuy, verso l’interno dell’isola, c’è un luogo magico per tutti coloro che vogliono fare trekking, il Barranco de las Peñitas. Si tratta di un vero e proprio canyon formato da rocce modellate da vento ed acqua a formare uno scenario splendido. Due spot imperdibili: la chiesetta eremita e l’arco di pietra. Attenzione ai sentieri, che a volte scompaiono rendendo un po’ difficoltosa la camminata. Armatevi di buone scarpe perché ogni tanto è richiesto di arrampicarsi e passare in punti non proprio agevoli (ma niente di preoccupante: lo abbiamo fatto noi che non siamo sportivi e abbiamo un figlio di 7 anni).

10. Playa de Cofete

Concludiamo questo viaggio tra i nostri luoghi preferiti a Fuerteventura al suo estremo sud, nella penisola di Jandia. Dopo un’abbondate mezz’ora si strada sterrata (attenzione all’auto che decidete di noleggiare) si arriva in uno dei luoghi più magici di tutta l’isola: la play de Cofete.

La natura qui letteralmente esplode in tutta la sua forza in uno scenario impressionante. Una spiaggia chilometrica con alle spalle una immensa catena montuosa si affaccia su una mare perennemente ondoso. E in più pure la presenza di un cimitero in spiaggia e di una villa che, dice la leggenda, sia appartenuta ad un ex nazista rifugiatosi qui in gran segreto. Le emozioni che si provano quando si mette piede qui sono difficili da spiegare.

10 luoghi da non perdere a Fuerteventura: il video

Siete pronti a prendervi e portarvi via con noi a Fuerteventura? Mettetevi comodi e schiacciate “play” per vedere il video che abbiamo realizzato durante le nostre due settimane di viaggio: buona visione!

Dove dormire a Fuerteventura

Non c’è miglior alloggio per noi di una finca, un’abitazione rurale tradizionale spagnola. Navigando su Airbnb ci siamo imbattuti casualmente in un vero gioiello: Eco Retreat Finca Artis Tirma. È stato amore a prima vista con questa struttura magica, immersa nella natura e arredata con opere d’arte realizzate da Elvira, la proprietaria artista spagnola. Non potevamo davvero chiedere di meglio!

Se invece volete vivere l’esperienza di visitare Fuerteventura a bordo di un van come abbiamo fatto noi per una settimana, allora non potete perdervi questo articolo in cui abbiamo realizzato la guida all’on the road perfetto!

Fuerteventura

Dove mangiare a Fuerteventura

Se siete alla ricerca di dove mangiare a Fuerteventura piatti a base di pesce fresco allora dovete puntare decisamente verso El Cotillo. Qui si trovano diversi ristoranti davvero di ottimo livello, ma il nostro preferito è sicuramente La Vaca Azul che ci ha conquistato con una super paella di mare. Vi consigliamo di prenotare perché la sua splendida terrazza sul mare è sempre piena!

Ciao siamo Elisa e Luca, due viaggiatori incalliti che hanno fatto della loro vita un viaggio senza fine. Ci siamo entrambi licenziati da un lavoro che ci piaceva ma che non ci permetteva di vivere la vita che volevamo. Abbiamo un cuore rock’n’roll che batte all’unisono e un’anima gipsy. Il nostro motto? I sogni nel cassetto fanno la muffa, quindi tiriamoli fuori che la vita è lì che ci aspetta!

post a comment