Viaggio in Sardegna: mare e spiagge da sogno ma non solo!

Tutte le volte che penso ad un viaggio in Sardegna i miei occhi si riempiono di emozione. Se c’è un luogo che occupa un posto speciale all’interno del mio cuore quello è sicuramente la Sardegna. Per parecchi anni ha rappresentato l’unica meta estiva della mia famiglia, da quando ero in fasce fino all’adolescenza: come canta qualcuno “sono un ragazzo fortunato”.

viaggio in Sardegna

Che si raggiunga l’isola in traghetto o in aereo il suo benvenuto rimane il medesimo, un profumo di macchia mediterranea che ci circonda e fa innamorare subito di lei.

Un viaggio in Sardegna è una vacanza in una terra circondata da un mare che difficilmente si riesce ad immaginare più bello. Le sue spiagge fatte di sabbia dai mille colori e le sue calette da sogno, alcune delle quali raggiungibili solo via mare costituiscono gli ingredienti per una vacanza al mare perfetta.

viaggio in Sardegna

Ma la Sardegna non è “solo” mare, è molto di più. Basta percorrere qualche chilometro al suo interno e subito ci si rende conto di essere di fronte ad un territorio unico e tutto da scoprire. Un territorio che trasuda cultura e tradizione: impossibile non rimanere affascinati dai misteriosi nuraghe e dalle affascinanti storie di briganti e streghe.

In questa personalissima mini guida, tra mare ed entroterra, vogliamo mostrarvi alcune delle chicche imperdibili in un viaggio in Sardegna.

Siete pronti a prendervi e portarvi via con noi? Si parte!

Viaggio in Sardegna: la nostra mini guida

Arcipelago de La Maddalena

Iniziamo il nostro tour in Sardegna da un mare di un colore strabiliante: quello del celebre arcipelago de La Maddalena. Se metterete piede sull’isola di Spargi comprenderete il significato della parola “turchese”: il mare nel quale vi immergerete a cala Granara e cala Corsara è qualcosa di indimenticabile.

viaggio in Sardegna

 

Sull’isola di Budelli si trova la celebre Spiaggia Rosa, oggigiorno non più visitabile a causa di anni e anni di turismo irresponsabile che ha causato la perdita della sua colorazione. Ora si può solo ammirarla dal mare. Per chi come me ha avuto la fortuna di visitarla in passato è davvero un colpo al cuore vederla in questo stato.

Come visitare l’arcipelago de la Maddalena? La soluzione più semplice è quella di partecipare ai numerosi tour giornalieri organizzati che partono dal porto di Palau, in Gallura nella provincia di Sassari.

Isola dei Gabbiani

Se come noi amate i luoghi di mare che hanno uno spirito hippie e good vibes a tonnellate allora c’è un luogo che mi stregherà: l’Isola dei Gabbiani. In realtà si tratta di una penisola (il cui vero nome è L’Isuledda, di fronte all’arcipelago de La Maddalena) perché una sottile striscia di terra collega la finta isola alla terraferma.

Le sue due spiagge sottovento e sopravvento sono il paradiso per gli amanti del kite-surf. Fare l’aperitivo durante il tramonto sorseggiando un cocktail al Rupi’s Beach Bar o una birretta in spiaggia guardando il sole scivolare dietro al mare è un’attività che creerà dipendenza!

Aggius

Rimaniamo in Gallura, nella provincia di Sassari, e iniziamo la scoperta dell’entroterra sardo. Aggius è uno splendido paese che grazie alla perfetta conservazione del suo borgo medievale è entrato a far parte dei Borghi Autentici d’Italia. Percorrendo le sue vie è impossibile non notare il museo a cielo aperto costituito dalla decorazione da parte di diversi artisti di numerose porte e portoni delle abitazioni.

viaggio in Sardegna viaggio in Sardegna

Nel centro di Aggius si trova il museo del banditismo, un affascinante tuffo nel passato di questa regione, mentre fuori dal borgo si trova Piana dei Grandi Sassi, anche detta Valle della Luna, una suggestiva piana dalla quale emergono numerosi ed enormi massi di granito.

Orgosolo

Procedendo verso sud, nella Barbagia di Nuoro, entriamo nel borgo di Orgosolo. I suoi muri affrescati da un numero pressoché infinito di murales raccontano la storia della Sardegna. Camminare nelle sue vie significa entrare in un’opera d’arte in continua evoluzione perché ogni anno nuovi artisti danno il loro speciale contributo.

Alghero

Rivolta verso la Spagna si trova una città affascinante, che ha saputo nei secoli mantenere intatta la bellezza delle sue mura. Stiamo parlando di Alghero e dei suoi bastioni. Qui l’influenza spagnola è tanta da ritrovarla addirittura nella sua lingua: la città, soprannominata la Barceloneta Sarda, ha infatti conservato l’uso del catalano!

Alghero di Sera

Foto di MattDell

Un vero must di Alghero è aspettare che il sole vada a dormire e fare il giro dei locali che costeggiano le mura in un dentro e fuori infinito: il divertimento è assicurato!

Evento imperdibile nell’estate di Alghero è la festa di San Giovanni, che si svolge nella notte tra il 23 e il 24 giugno, in cui religiosità e riti propiziatori magici si fondono in un’atmosfera unica e decisamente suggestiva. La Sardegna è davvero un luogo unico.

Come raggiungere la Sardegna

mappa sardegna

Le opzioni per raggiungere la Sardegna sono ovviamente due: il traghetto e l’aereo. Quale delle due sia la migliore ovviamente dipende dal tipo di viaggio in Sardegna che vogliate fare. Il nostro consiglio è sempre quello di considerare che per godere appieno della bellezza di questa terra è necessaria l’auto. Quindi valutate bene se è più conveniente prenotare un tragetto che vi permetta di utilizzare la vostra auto oppure l’aereo e noleggiare in loco. Attenzione: per entrambe le soluzioni i prezzi possono variare di molto a seconda del periodo.

La nostra mini guida di viaggio in Sardegna termina qui ma ovviamente non terminano qui le cose da vedere in questa terra magica. Per trovare altri spunti vi inviato a visitare la sezione del nostro blog a lei dedicata.

Se anche voi come noi amate la Sardegna e non ne avete mai abbastanza di lei vi aspettiamo nei commenti per conoscere i vostri posti del cuore!

p.s se nel periodo di Pasqua vi trovate in Sardegna non potete perdervi le celebrazioni della Settimana Santa di Aggius se invece state pensando di visitare questa splendida isola in estate controllate le offerte Alpitour per giugno, che vanta alcuni dei resort più conosciuti.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento