Festival delle lanterne in Thailandia: a Chiang Mai il posto più bello in cui vederlo

Viaggiatori oggi vi parliamo di una delle esperienze più straordinarie che abbiamo fatto durante questo 2018 di viaggi: assistere al Festival delle lanterne in Thailandia a Chiang Mai.

Chiudete gli occhi e immaginate una marea di lanterne di carta che volano nel cielo intorno a voi.

festival delle lanterne

Immaginate di aver appena assistito ad una meditazione ad opera di un gruppo di monaci. Immaginate la magia di sentirvi parte di una tradizione che si ripete da 800 anni. Aprite gli occhi, siete in Thailandia al Loi Kratong e state per fare una delle esperienze più belle della vostra vita.

Volete sapere la nostra? Il nostro consiglio è di prenotare subito un viaggio per novembre dell’anno prossimo, trovate tante offerte su Voyage Privé. Vedrete che tornerete a ringraziarci!

Loi Kratong e Yi Peng: il Festival delle lanterne in Thailandia

Partecipare al Loi Kratong a Chiang Mai, il festival delle lanterne in Thailandia è qualcosa di irripetibile, una di quelle esperienze da fare almeno una volta nella vita (e nel nostro articolo delle 100 cose da fare prima di morire per noi era una di quelle cose da fare assolutamente, la trovate alla posizione numero 52).

Ogni anno in Thailandia si dà il via alla magia. Nella notte di luna piena del dodicesimo mese del calendario Thai migliaia di candele si liberano nel cielo creando una atmosfera unica ed irripetibile.

festival delle lanterne

Il vero nome di quello che noi chiamiamo festival delle lanterne è Loi Kratong e Yi Peng.

Le tradizioni legate a questo anniversario sono due: il Loi Kratong è l’offerta al fiume di piccole candele galleggianti contornate da fiori arancioni che poggiano su una foglia di cocco o del bamboo. La tradizione vuole che in base a quanto il LoiKratong si allontarnerà dalla riva più l’anno sarà fortunato.

festival delle lanterne

Il momento del nostro Loi Kratong è stato davvero indimenticabile. Io e Luca abbiamo lasciato andare le nostre candele insieme e queste hanno seguito il corso della corrente l’una accanto all’altra come in un abbraccio dietro buona sorpresa dei nostri astanti thailandesi.

Spero davvero che sia di buon auspicio per l’anno che sta per arrivare.

Con Yi Peng invece si intende il lasciar andare in cielo le lanterne di carta come sinonimo di buon auspicio e ovviamente esperimendo un desiderio (io ero troppo emozionata e mi sono dimenticata, accidenti! Una buona scusa per tornare al festival delle lanterne in Thailandia non trovate?).

festival delle lanterne

Le candele-lanterne sono fatte a mano e usano lo stesso principio delle mongolfiere, hanno un fornellino al centro che scalda la parte interna della lanterna così che possa alzarsi in volo.

Festival delle lanterne in Thailandia: dove vederlo a Chiang Mai

festival delle lanterne

Il festival delle lanterne si tiene in tutta la Thailandia ma il posto migliore in cui assistervi è senza dubbio a Chiang Mai. Qui troverete le celebrazioni sia nella città vecchia lungo il fiume sia all’università ed è in quest’ultima che vi consigliamo di andare.
Il biglietto di entrata per assistere alle celebrazioni del festival delle lanterne al Mae Jo Univesity è abbastanza costoso (un biglietto può costare tra i 5600 e i 12500 bath) ma vi assicuriamo che merita assolutamente la pena. Noi siamo arrivati al pomeriggio e col biglietto di entrata abbiamo potuto assistere agli spettacoli che hanno preceduto il tradizionale lancio delle lanterne, mangiare alcuni piatti e partecipare alla meditazione guidata dai monaci.

festival delle lanterne

festival delle lanterne

festival delle lanterne

Festival delle lanterne in Thailandia: consigli top

  1. Se non volete pagare per assistere al festival delle lanterne a Chiang mai e volete fare una esperienza autentica andate alla cerimonia di apertura presso il monumento dei Tre Re e il museo di Lana Folklife la prima sera. Ci sono spettacoli di danza, lanterne ovunque e tutti visitano i templi e appendono una lanterna al soffitto. Le decorazioni sono incredibilmente belle. 
  2. Per una vera cerimonia buddista non perdete il Wat Phan Tao di Chiang Mai, è bellissimo e molto magico. La prima cerimonia si svolge la seconda notte di Loy Krathong, quindi la notte dopo l’apertura e per i successivi tre giorni. Non andate alla prima cerimonia perché è molto affollata: tre ore prima della cerimonia reale (inizia verso le 20.00) ci sono già tantissime persone in attesa. Andateci la terza sera quando ormai non ci sono molte persone ad assistere.

  3. Se volete vedere molte lanterne, andate al ponte di Nawarat di Chiang Mai. Questo è il posto in cui è permesso a tutti - ufficialmente - di lasciare la lanterne verso il cielo, dalle 19:00 alle 1:00 della seconda e della terza notte del festival. Dal ponte, si possono anche ammirare molti krathong che galleggiano lungo il fiume Ping. 

Festival delle lanterne in Thailandia: quando andare

festival delle lanterne

I festeggiamenti del festival delle lanterne in Thailandia durano una settimana, quest’anno si sono svolti intorno al 20 novembre ma ogni anno la data cambia in base al calendario Thailandese (vi consigliamo di controllare le date sul sito dell’ente del Turismo Thailandese) Il nostro consiglio è quello di arrivare in Thailandia almeno 3 giorni prima dell’inizio del festival delle lanterne per potervi godere un po’ Bangkok e poi volare a Chiang Mai (ci sono voli interni ogni giorno e più volte al giorno dall’aeroporto internazionale).

Arrivate a Chiang Mai almeno il giorno prima della notte in cui si liberano le lanterne in cielo così da poter assistere, come abbiamo fatto noi, ai preparativi. Poi rimanete a Chiang Mai almeno altri tre giorni visto che i festeggiamenti durano una settimana con diverse celebrazioni. Se volete poi approfittarne per vedere la Thailandia proseguite per i villaggi nascosti del Nord o visitate il Sud e le perle ancora poco conosciute della penisola di Trat.

Il festival delle lanterne avviene in tutti i paesi buddisti ed io sto già pianificando di portare Manina l’anno prossimo ad assistervi in Birmania perché se per un adulto il festival delle lanterne è pura magia credo che per un bambino lo sia ancora di più. Voi cosa ne dite? 

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

3 commenti

  • Rispondi dicembre 28, 2018

    Barbara Beltrami

    Vedere il Festival delle Lanterne è una di quelle esperienze che potrebbe realmente risultare come un vero esame emozionale. Un banco di prova nel poter,nel riuscire,ad esprimere la vera emozione palpabile per ciò che gli occhi e la mente stanno assaporando.Un’emozione nella quale riuscire nel ricordarsi , e da non dimenticare , di respirare . Uno spettacolo nella notte buia,una luminosità estrema ed una sintonia con persone con le quali condividi una gioia. Una vera meta e soddisfazione nel poter spennare un altro desiderio della lista per una vita.

  • Rispondi gennaio 3, 2019

    Tommaso

    Bellissimo spettacolo, dalle immagini fa venire voglia di visitarlo! Spero per l’anno prossimo di poter visitare la thailandia e assistervi.

    • Rispondi gennaio 8, 2019

      Elisa e Luca

      te lo auguro

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.