Bo-Kaap: il coloratissimo quartiere musulmano di Cape Town

Esiste un quartiere a Cape Town dove tutte le case sono colorate così come le persone che lo popolano: il Bo-Kaap. E’ il quartiere musulmano che si trova nel City Bowl, il centro della città.

 

A vederlo ci si rende subito conto della differenza con il resto della città. In questo quartiere ci si immerge in una realtà completamente differente. Donne velate con vestiti lunghi fino ai piedi tengono d’occhio i loro bambini che giocano sui terrazzi delle abitazioni e uomini con copricapi religiosi salgono e scendono lungo le vie acciottolate di questo mondo a parte.

 

L’atmosfera è veramente particolare grazie anche ai profumi che si liberano nell’aria provenienti dai magazzini di spezie.

Ma la caratteristica saliente del Bo-Kaap rimane sicuramente l’allegra e sgargiante colorazione delle basse case dal tetto piatto: arancio, giallo, azzurro, lilla. Praticamente un arcobaleno sceso in città!

 

Vi consigliamo di fermarvi in un cafè all’angolo e godervi la vita dai ritmi lenti che vi scorre innanzi.

Se volete approfondire la conoscenza di questo quartiere fate un salto al Bo-Kaap Museum situato in  Wale St.

 

La nostra guida cartacea ci aveva messo in guardia avvisandoci della potenziale pericolosità del quartiere…beh, la nostra impressione è stata l’esatto opposto, anzi è stato uno dei momenti più belli ed affascinanti dell’intera vacanza!

 

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

14 commenti

  • che meraviglia! Un tripudio di colori e atmosfera sotto il sole

  • Rispondi luglio 18, 2012

    Alfredo

    Veramnente una bellissima meta da mettere nella lista dei desideri….. complimenti per le foto piene di colori… ma se tu la fotografa?

    • Rispondi luglio 19, 2012

      miprendoemiportovia

      Caro Alfredo

      grazie per il bel commento! Sì i fotografi siamo sia io che luca, normalmente io fotografo e luca riprende con la telecamera (qualche video puoi vederlo anche sul nostro canale youtube).
      Io adoro fotografare, catturare i momenti!
      Certo che a Cape Town non puoi sbagliare con le foto, ci sono soggetti troppo interessanti!

      A presto e grazie per essere passato di qui
      Elisa e Luca

  • Rispondi luglio 19, 2012

    Amisaba

    Elisa, la macchina fotografica non fa il fotografo ma… potresti svelarmi che macchina fotografica usi? fai dell fotografie davvero belle. Complimenti!

    • Rispondi luglio 19, 2012

      miprendoemiportovia

      Ciao Amina!

      noi usiamo una Nikon D80 con un obiettivo 28-135 e/o un 70-200. Beh la macchina secondo me è importante per avere una buona resa, la nostra nelle reflex risulta essere una macchina amatoriale però ci troviamo bene.

      Grazie per il complimento delle belle foto, fotografare mi piace tantissimo.

      Elisa

  • Rispondi luglio 21, 2012

    marta

    Certo non me l’avrai mai immaginata cosi’ colorata Cape Town sembra essere catapultati in qualche paesino dei caraibi

    • Rispondi luglio 23, 2012

      miprendoemiportovia

      E’ vero richiama molto ciò che nel nostro immaginario è riconducibile a colori sgargianti come un’isola caraibica però poi l’atmosfera è differente, più religiosa direi…

  • Rispondi aprile 8, 2013

    Ninì

    Innanzitutto complimenti per le foto sublimi! Una domanda.. Qualcuno sa il perché di questa scelta nella colorazione? Si vuole comunicare qualche messaggio? Grazie anticipatamente.

    • Rispondi aprile 9, 2013

      miprendoemiportovia

      Ciao Ninì

      grazie per il complimento, puntiamo tanto sulle foto e ci fa molto piacere quando ci dicono che sono belle 🙂
      Sai che effettivamente non lo sappiamo il perchè…ma sarebbe interessante saperlo…ho fatto una ricerca su internet ma non mi da nulla
      se lo scopri passa a dircelo

      elisa e luca

  • Rispondi luglio 10, 2013

    Manuela

    Ma che posto meraviglioso è questo??? Che colori, che gioia di vivere!

    • Rispondi luglio 11, 2013

      miprendoemiportovia

      eh già viene voglia di riprendere l’aereo subito 🙂

  • Rispondi settembre 1, 2013

    luca grosseto

    Bellissime foto! , Ci siamo stati a gennaio-febbraio 2012 , 5000 km in un paese bellissimo.
    A Città del Capo, centinaia di musulmani si riuniscono a Green Point ogni anno, la sera dell’ultimo giorno del Ramadan.
    Aspettano l’arrivo, che segna la fine del mese sacro. In genere è consuetudine di vestirsi con colori vivaci, una tradizione dei capetoniani musulmani fra i quali i molti coloured di Bo-Kaap . Ridipingere le loro case alla fine del Ramadan, fa parte delle celebrazioni e i residenti di solito discutono con i rispettivi confinanti su quali colori verranno utilizzati, per evitare che vi siano colori uniformi o troppo contrastanti tra casa e casa. Alcuni dicono che ormai sia solo un’ attrazione turistica , ma è nata così come vuole la tradizione.
    In effetti se ci fate caso le case sono sempre pitturate di fresco.
    Luca

    • Rispondi settembre 2, 2013

      miprendoemiportovia

      Ciao Luca

      che cose interessanti che ci scrivi! se ti va di raccontarci meglio c’è lo spazio del mercoledì, vuoi diventare nostro special guest?
      Vedere la fine del Ramadan deve essere veramente suggestivo!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.