Eden Village Porto Carras: in Grecia in un villaggio a cinque stelle

La prima cosa che l’assistente di Eden Viaggi ci ha detto appena arrivati in Grecia, mentre eravamo sul pullmino che ci stava portando dall’aeroporto all’Eden Village di Porto Carras è stata: “Preparatevi perché state per entrare in una piccola città“.

E in effetti Porto Carras è proprio questo, una piccola città: ha la sua marina, le sue spiagge, la winery, la spa, tre piscine, un grande parco giochi, tre ristoranti, una pista da bowling, un casino e vari negozi in cui fare shopping (dove io ho comprato degli abiti bellissimi di stiliste greche!).

Porto Carras

porto carras

L’hotel Meliton in cui abbiamo alloggiato è un cinque stelle a forma di nave da crociera che si affaccia su una spiaggia di sassolini e l’incredibile mare trasparente della penisola Calcidica.

Porto Carras

Porto Carras

Porto Carras

Porto Carras

Il trattamento proposto ad Eden Village è di all inclusive, ogni giorno, a buffet, si può scegliere tra proposte greche ed internazionali. Non manca la classica colazione greca a base di yogurt, caffè (normale ma anche quello tradizionale greco che ci si può preparare da sè col classico pentolino in metallo) e la koulouria, street food greco per eccellenza. Anche a pranzo le pizze e la pasta preparate sul momento dallo chef italiano Thomas Montanabelli, si alternano a insalata greca, gyros e sformati di feta indimenticabili per chi, come noi, adora la cucina greca.

Porto Carras

Porto Carras

Per chi cerca qualcosa di speciale è possibile cenare, a pagamento, presso il ristorante a la cartè del Meliton Hotel dove Stella Spanu, pluripremiata chef greca con sette libri di cucina all’attivo, vi delizierà con prelibatezze della cucina greca a chilometro zero. Abbiamo intervistato Stella durante il nostro soggiorno al Meliton e di lei ci ha colpito la determinazione di portare in tavola qualcosa di speciale che rimanga nel ricordo dei suoi ospiti – “La semplicità è arte” -. Abbiamo assaggiato alcuni piatti gourmet della tradizione calcidica e siamo rimasti affascinati dai suoi profondi occhi che scavano dentro.

Porto Carras

Porto Carras

L’animazione di Eden viaggi è sempre presente e molto disponibile a partire da Serena, la responsabile dell’accoglienza a Martina la referente del Tarta Club, l’animazione riservata ai bambini dai tre agli otto anni, passando per Antonio il capo animazione che ogni sera intrattiene gli ospiti con la sua allegria.

Porto Carras

Ogni giorno sono proposte delle escursioni differenti, noi abbiamo partecipato alla visita di Salonicco, accompagnati da una guida bravissima e scoppiettante che si è fatta in quattro per far contento ogni componente del gruppo, da Manina che camminava più lentamente degli altri a me che volevo assolutamente vedere la parte della città con tutti i localini alla signora che voleva prendere la crociera sulla baia dove non si spende nulla se non il costo del caffè.

Porto Carras

Porto Carras

Salonicco è stata una scoperta incredibile, così com’è a metà tra oriente e occidente ed in sapor di Balcani.

La seconda escursione a cui abbiamo partecipato è stata al Monte Athos. Immaginate la penisola Calcidica come tre dita di una mano che si tuffano nel mare. Una di queste è Sithonia dove sorge il Meliton hotel di Porto Carras, l’altra è Kassandra meta dei vacanzieri più giovani e la terza è appunto il Monte Athos, una repubblica monastica indipendente che è possibile visitare solo grazie a un permesso e solo se si è maschi.

Porto Carras

Porto Carras

Porto Carras

Questo fa sì che la maggior parte delle persone visitino il Monte Athos via mare ammirandolo tramite una gita in barca. Che è il modo in cui lo abbiamo visto noi.

Chi alloggia a Porto Carras può prendere il trenino che passa ad ogni ora e accompagna i clienti a visitare tutti i dintorni, dalla spiaggia privata di Kouni alla winery passando per il maneggio dei cavalli. In questo modo si possono ammirare i magnifici vigneti che si specchiano sul mare. Porto Carras produce un vino molto rinomato che è offerto sulle tavole dei suoi ristoranti.

Porto Carras

Porto Carras

La ciliegina sulla torta di Porto Carras è la spa dove abbiamo provato un trattamento completo al vino che consiste in un massaggio di coppia e un momento di relax a due nella jacuzzi (ovviamente l’acqua è mista al vino). Ogni ospite di Eden Viallage può entrare in spa pagando l’entrata per godersi  la piscina di Thalassoterapia.

Porto Carras

Porto Carras

Porto Carras

Ma non è finita qui, Porto Carras offre quindici chilometri di piste ciclabili, stradine in salita che costeggiano un mare che più blu non si può, calette private e tanto verde tutto intorno.

Porto Carras

Verso la cima di Porto Carras sul colle Galini si trova la lussuosa e omonima Villa di Yiannis Karras, che negli anni ’60 si innamorò di Porto Carras e decise, oltre ad acquistare l’intera penisola, di costruirvi nel 1973 la sua residenza.

Porto Carras

Qui sono stati ospitati personaggi illustri e celebrità come Salvador Dalì, che aveva una camera tutta sua e di cui ha disegnato l’eccentrico bagno. La vista sul golfo di Toroneos che si gode dalle ampie vetrate è davvero da togliere il fiato.

Porto Carras

Ed ecco come finale il video sulla nostra esperienza nella Penisola Calcidica tra Porto Carras, Salonicco e le altre meraviglie di questo luogo (se ancora non l’hai fatto iscriviti al canale e attiva la campanella così da rimanere aggiornato su tutte le nostre pubblicazioni della domenica mattina!).

Abbiamo soggiornato a Porto Carras una settimana ospiti di Eden Viaggi ma come sempre ogni opinione contenuta in questo articolo è personale e nessuno ci ha forzato a scriverla. 

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.