Top
viaggi in italia 2022

Blog di viaggi di Elisa & Luca - Miprendoemiportovia

viaggi in italia 2022

L’arrivo di nuovi provvedimenti da parte del ministro Roberto Speranza si sentiva nell’aria. Infatti, il 22 febbraio 2022 è arrivata l’ordinanza che riguarda soprattutto i viaggi in Italia 2022 da chi proviene dai paesi extra Ue.
L’intenzione è quella di allinearsi alle regole già in vigore nei paesi dell’Unione Europea, come anche quella di favorire gli ingressi e le attività turistiche in Italia.
Vediamo in cosa consiste il provvedimento più nello specifico.

viaggi in italia 2022

Viaggi in Italia 2022: cosa cambia dal 1 marzo

In base a quanto previsto dall’ordinanza firmata il 22 febbraio dal ministro Roberto Speranza, per i viaggiatori che arrivano in Italia dai paesi extra Ue non c’è più l’obbligo di quarantena. Per questi viaggiatori, sarà richiesto di soddisfare le condizioni previste dal Green Pass base: certificato di vaccinazione, certificato di guarigione o test negativo.

Ricapitolando, quindi:

  • la quarantena è abolita;
  • il tampone è obbligatorio per i non vaccinati o per coloro che hanno ricevuto vaccini non riconosciuti dall’Ema (Sputnik, ad esempio);
  • è valido il certificato di avvenuta guarigione dal Covid-19; se il vaccino è riconosciuto dall’Ema, non esistono restrizioni agli spostamenti.

Naturalmente, la nuova ordinanza farà la gioia delle persone che tanto desiderano visitare l’Italia. Infatti, la Pasqua è alle porte e abbiamo anche pensato di suggerirti le mete da visitare in Italia durante le feste. Tra qualche tempo, inoltre, l’inverno volgerà al termine, lasciando posto alle più miti e godibili
Perché non agevolare un settore ormai in piena crisi da due anni, cioè il settore turistico?
Possiamo pensare che l’intervento del ministro è finalizzato anche e soprattutto a dare un aiuto significativo al turismo. Per far ciò, si è data più importanza allo status vaccinale e di salute che alla provenienza geografica dei turisti.

Del resto, il presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, è ormai orientato a provvedere a graduali riaperture su vari fronti. Il 23 febbraio, infatti, Mario Draghi ha annunciato che lo stato d’emergenza è tale fino al
31 marzo 2022 e l’intenzione è proprio quella di non prorogarlo, quindi:

  • eliminare il sistema delle zone colorate;
  • eliminare, step by step, il Green Pass rafforzato, a partire dalle attività all’aria aperta come fiere, spettacoli, sport e feste;
  • eliminare la quarantena e ovunque, all’aperto, l’utilizzo delle mascherine.

Tutto dipenderà dall’andamento della pandemia nelle prossime settimane, andamento che adesso, dopo il boom dei contagi causati dalla variante Omicron, ci fa sperare in bene.

viaggi in italia 2022

Viaggiare in Italia: la situazione attuale in sintesi

Stando così le cose, presto torneranno i turisti dai paesi extra Ue. Ma per quel che riguarda tutti gli altri paesi e noi italiani, come stanno le cose? Vediamo di ricapitolare le regole per gli spostamenti e le attività sul territorio, e per i viaggi all’estero. Prima di tutto, per quel che riguarda solo ciò che si fa sul territorio italiano, è necessario il Green Pass rafforzato per:

  • entrare negli hotel e nei ristoranti;
  • spostarsi con il sistema di trasporto pubblico;
  • partecipare a convegni, feste, sagre e fiere;
  • entrare nei luoghi della cultura;
  • entrare nei parchi divertimento, culturali, sociali e nei centri termali.

In altre parole, per accedere ai servizi e svolgere le attività sopra elencate, è necessario essere guariti dal Covid o essersi sottoposti alla vaccinazione. I testi sia molecolari sia antigenici sono contemplati solo per il Green Pass base.
Tutto questo sarà valido almeno fino al 31 marzo, data in seguito alla quale, come già abbiamo detto, dovrebbe essere eliminato il Green Pass rafforzato di volta in volta, di servizio in servizio. Attenzione, perché la certificazione verde rafforzata non è necessaria per i voli internazionali, ma solo sui voli nazionali. Chi la possiede, invece, può spostarsi sul territorio italiano e accedere a qualsiasi servizio senza limiti, anche con il vigente sistema della divisione a zone.

Per quel che riguarda i viaggi all’estero, come sempre la nostra fonte certa è Viaggiare Sicuri. Riepilogando:

  • Elenco A: per spostamenti da e per Repubblica di San Marino e Città del Vaticano, non ci sono limitazioni;
  • Elenco C: non è necessaria motivazione per viaggiare, bisogna compilare il Digital Passenger Locator Form e per il rientro in Italia è sufficiente anche il Green Pass base, ferme le condizioni vigente per gli spostamenti sul territorio italiano;
  • Elenco D: è obbligatorio compilare il Digital Passenger Locator Form, presentare la certificazione verde di completamento del ciclo vaccinale, presentare il risultato negativo di un test molecolare o antigenico;
  • Elenco E: lo spostamento e il rientro dai paesi va giustificato, corredato da Digital Passenger Locator Form, risultato negativo di un test; sei obbligato a 10 giorni di isolamento e sorveglianza sanitaria, in seguito ai quali bisogna sottoporsi nuovamente a un test.
  • viaggi in italia 2022

Al momento, non esistono paesi contenuti nell’Elenco B, cioè paesi in cui non esista rischio epidemiologico.
Tutte queste condizioni saranno valide fino al 15 marzo 2022. Per gli spostamenti, in ogni caso, consulta anche i siti ufficiali del paese verso cui devi spostarti.

Insomma, tirando le somme, sembra che stiamo con lentezza ritornando a una sorta di normalità sia per quel che riguarda il vivere quotidiano sia per quel che riguarda le possibilità di viaggiare.
Dobbiamo solo augurarci che tanti mesi di attenzione e, qualche volta, anche di rinunce, diano i loro frutti. Così potremo presto tornare a viaggiare per qualsiasi meta e qualsiasi viaggiatore potrà visitare la nostra bella Italia.

Ricordatevi sempre che per viaggiare in totale sicurezza è sempre opportuno stipulare un’assicurazione sanitaria, tanto in Europa quanto fuori dalla UE. Se siete alla ricerca di un’assicurazione di viaggio seria ed affidabile vi consigliamo la nostra ovvero Hey Mondo. Cliccando su questo link potrete trovare tutti i dettagli ed avere uno sconto del 10% come lettori di Miprendoemiportovia.

post a comment