Top
Image Alt

Miprendoemiportovia

giardino di ninfa, mimprendoemiportovia

E’ iniziata la primavera, la stagione più colorata di tutte. Simbolo di rinascita, di energia che si risveglia, di nuove inizi, di amori che sbocciano così come i fiori. E simbolo di novità. E non c’è novità più bella che la scoperta di nuove mete da vedere col proprio partner. Ma quali sono i posti più insoliti e più curiosi da vedere in primavera in italia

Ecco qui per voi la nostra lista. 

 

13 posti da vedere in primavera in Italia

1. Civita di Bagnoregio

Civita di Bagnoregio

Uno dei posti insoliti da vedere in primavera è sicuramente Civita di Bagnoregio, “La città che muore”. Una definizione motivata dalla sua insolita posizione: Arroccato su una collina, minacciato dall’erosione del terreno, per raggiungerlo bisogna attraversare un ponte lungo 200 metri che dalla collina più vicina porta fino alla porta d’accesso al centro storico. Nonostante il nome poco invitante, Civita di Bagnoregio, coi suoi 11 abitanti, è uno dei borghi più belli e insoliti da vedere. Mangiare con una vista spettacolare col sole che riscalda e una natura attorno che in primavera da il meglio di sè..beh, è solo vita!

 

2. Spello

Spello, miprendoemiportovia

O meglio conosciuta come La “ capitale dei fiori” . Quando visitarla se non in primavera? Borgo incantevole dove rifugiarsi in coppia e bello da vedere tutto l’anno, Ma è solo in primavera,  che si può vivere il suo evento più famoso:  l’Infiorata del Corpus Domini che si tiene tra maggio e giugno. Immaginate di camminare per strade che si trasformano in opere d’arte, tra fiori e petali profumati. Immaginate di condividerlo insieme al proprio compagno di viaggio. Chiudete gli occhi, sentite i profumi, vivere l’ebbrezza: questa è Spello in primavera!

 

3. Giardino di Ninfa

giardino di ninfa, mimprendoemiportovia

Già dal nome è poesia. Un’oasi che sorge sui ruderi dell’omonima cittadina medioevale, in provincia di Latina (RM)

Un giardino all’inglese, un parco da fiaba tra laghetti,  fiori colorati, scenografie da Paradiso terrestre e visitabile solo attraverso visite guidate tra marzo e novembre. Eletto dal new York time come uno dei giardini più belli e romantici del mondo. C’è da aggiungere altro?

 

4. Dozza

Cosa fare in Romagna itinerario

Uno dei cento “borghi più belli d’Italia”, a sud di Bologna. Un posto con l’arte nel cuore, nelle vene, sui muri delle case, nelle piazze e per le strade. Un museo a cielo aperto dove stupirsi insieme passeggiando tra le vie. Vederlo in primavera tra colori che sbocciano e stili che meravigliano è un non so che di psichedelico!

 

5. Franciacorta

Franciacorta, miprendoemiportovia

No, non il vino. O meglio: anche il vino! Scorci mozzafiato, borghi pittoreschi, a pochi passi dal lago d’iseo la zona della Franciacorta è un posto da vedere almeno una volta nella vita, da condividere con la persona che ami immersi nella natura, tra passeggiate e giri in bici, per finire le giornate guardandosi negli occhi, col vino (omonimo) tra le mani e un tramonto indimenticabile nel cuore.

 

6. Porto Venere

Porto Venere, miprendoemiportovia

Località che rientra nel complesso delle Cinque Terre, Patrimonio dell’Umanità UNESCO, ma di una bellezza rara. Porto Venere, borgo prediletto di Lord Byron è stata premiato nella Top Ten di PaesiOnLine tra i borghi più belli d’Italia. Incastrato in un golfo dal nome suggestivo “Il Golfo dei Poeti” è amato a lungo da Lord Byron. Tra acque limpide, carrugi (il nome che viene dato alle piccole viuzze del posto), case coloratissime dai muri che sembrano dipinti, Porto Venere è una di quelle mete che ti prende per mano, mentre l’altra tiene stretta la propria metà. Il bello, se condiviso, vale infinito. 

 

7. Polignano a Mare

Polignano a mare, miprendoemiportovia

Perché recarsi in Puglia ad agosto, con caldo cocente e affollamenti, quando è forse la primavera la stagione migliore per visitarla? Clima mite e rischio di assembramento quasi nullo per una delle regioni più gettonate d’Italia.  E in coppia, non puoi perderti la vista di uno dei posti più invidiati da tutti: Polignano a mare. Quello scorcio  spettacolare  da vivere in cima a una scogliera calcarea affacciata sul Mare Adriatico è uno dei luoghi migliori da condividere col proprio compagno di sogni.

8. Cascate di Fanes

Cascate di Fanes, miprendoemiportovia

L’escursione attraverso la Val di Fanes sulle Dolomiti, per raggiungere le omonime cascate, con i suoi boschi di larici e gli splendidi scorci su complesso di montagne più belle d’Italia emoziona ogni amante della natura. Se gli amanti sono due, passare dietro le cascate, tra le più alte delle dolomiti, sarà una di quelle cose da fare almeno una volta nella vita. Perchè in primavera? Perchè è una valle che in questa stagione, da fine aprile in poi, esplode di magia.

 

9. Cascate di Monte Gelato

Cascate di Montegelato

E se al posto che visitare Roma, nota e rinomata, ci spingessimo un po’ più in là, nell’area protetta della Valle del treja varcando una passaporta per ritrovarci in un giardino incantato? 

Si può fare, andando a scoprire le Cascate di Monte Gelato, un nome che non può che incuriosire. Una gemma naturale a pochi passi dalla città eterna, da custodire gelosamente nel cuore, come un segreto tra due amanti. Da non perdere in primavera, quando acqua e natura danzano insieme in una sintonia che solo chi sogna può riuscire a sentire. 

 

10. Sirmione

Sirmione, miprendoemiportovia

Il Lago di Garda è una gemma italiana da non perdere nella stagione più frizzante dell’anno e una delle sue pietre più belle è proprio Sirmione, un museo a cielo aperto affacciato sul lago, con le sue Grotte di Catullo e la villa romana del poeta latino,  posizionate proprio sulla punta della penisola. Un panorama incantevole da condividere con la persona giusta. L’atmosfera che solo un lago del genere può donare è da tenersi stretta stretta e da vivere pienamente. 

 

11. Val di Mello

Val di Mello, miprendoemiportovia

La Val di Mello, un altro paradiso da non perdersi. Con le sue cascate che scendono dalle valli laterali, il suo torrente, che a un certo punto si trasforma in una pozza con dentro un enorme masso, Alberi e prati e sentieri pianeggianti da poter far con chi si ama, quando la coppia può essere quella di genitore e bimbo, perché no? Un avventura tra verde, azzurro e margherite che difficilmente ci si dimentica. 

 

12. Marzamemi

Marzamemi, miprendoemiportovia

Un gioiello della Sicilia. Un reato non scoprirlo. Paesino di pescatori, con le sue acque azzurre e pietanze a base di pesce, Marzamemi è da scoprire ad occhi aperti e la curiosità a far da timone. Accanto al paesino c’è la Riserva naturale orientata Oasi Faunistica di Vendicari, e come ogni riserva che si rispetti, è in primavera che si mostra per la meraviglia che è. 

 

13. San Miniato

San Miniato, miprendoemiportovia

Non poteva mancare la Toscana nella lista dei 13 posti insoliti da vedere in primavera. E per concentrarla tutta in unico posto abbiamo scelto San Miniato, un piccolo borgo in mezzo alle campagne pronto ad accogliere gli amori più spensierati, tra viuzze, cibo buono, e il verde intorno, quello che ti abbraccia in primavera. 

 

Insomma, una lista dei posti da vedere in primavera che davvero fa venire voglia di viverla adesso, prima di subito!

A tutte le coppie di viaggiatori, qualsiasi coppia voi siate, quello che è importante in ogni viaggio che fate, che sia piccolo o grande, che preveda voli o solo qualche chilometro, è viversi a pieno l’energia, i profumi e i colori che solo la primavera riesce a dare. Il vostro obiettivo del giorno non è segnare una x sul post che avete visto, ma aggiungere un ricordo da tirar fuori quando ne avrete bisogno. E per creare ricordi servono emozioni. Vivetevi la primavera come meglio potete, e il meglio viene solo da dentro. 

 

Ciao siamo Elisa e Luca, due viaggiatori incalliti che hanno fatto della loro vita un viaggio senza fine. Ci siamo entrambi licenziati da un lavoro che ci piaceva ma che non ci permetteva di vivere la vita che volevamo. Abbiamo un cuore rock’n’roll che batte all’unisono e un’anima gipsy. Il nostro motto? I sogni nel cassetto fanno la muffa, quindi tiriamoli fuori che la vita è lì che ci aspetta!

post a comment