4 cose da fare in Centro America da fare almeno una volta nella vita

Se ci chiedessero di scegliere 4 cose da fare in Centro America almeno una volta nella vita non avremmo dubbi.

Ci sono viaggi che non dimenticherai mai perché il ricordo delle esperienze che hai fatto ti accompagneranno per sempre.

Così è stato per il nostro viaggio in Centro America dove abbiamo visitato quattro dei sette Stati che lo compongono: El Salvador, Honduras, Belize e Guatemala. Un viaggio durato tre settimane durante le quali abbiamo macinato chilometri e fatto davvero tante cose molto emozionanti.

4 cose da fare in Centro America

Quattro stati così diversi e al contempo simili. Qui la gente è sempre pronta ad aiutarti, le ore scorrono lente e i colori sono una vera e propria esplosione.

viaggio in America Centrale

Honduras

Salire sul Vulcano Santa Ana

da vedere in Centro America Vulcano Santa Ana

La prima delle 4 cose da fare in Centro America che vi consigliamo di fare è salire il vulcano Sant’Ana.
Il vulcano Sant’Ana è un vulcano ancora attivo che nasconde una piccola gemma: un lago turchese all’interno del cratere. E’ uno dei luoghi più impressionanti di tutta l’America Centrale dal punto di vista naturalistico. Si trova all’interno del Parque Nacional Los Volcanes, che comprende 14 vulcani e ettari di foresta che da rifugio a centinaia di specie di uccelli.
Per salire al vulcano occorre prendere parte ad un gruppo organizzato perché si viene accompagnati dalla polizia turistica. Questa precauzione è data dal fatto che prima che venisse istituita si sono verificati alcuni episodi di rapine a danno dei turisti.
Si può raggiugnere Cerro Verde, il punto di partenza, con un autobus da Santa Ana, il trekking per raggiungere il vulcano dura circa due ore in salita e una ora e mezza in salita e costa circa otto dollari.
Vi auguriamo che dopo la fatica della salita possiate trovarvi di fronte al cratere in tutta la sua bellezza senza nuvole che vi impediscano la vista. Il panorama è spettacolare!

Noleggiare un golf car ad Utila

Cosa fare in Centro America: golf car a Utila

L’isola più conosciuta dell’Honduras è senza dubbio Roatan ma per noi il vero goiello è la ben più piccola Utila le cui strade sono così minuscole da poter ospitare solo Tuk Tuk.

Ad Utila il tempo sembra essersi fermato e forse per questo che alcuni reality show hanno deciso di registrare qui alcune loro puntate. L’isola è famosa per i suoi fondali cristallini e perché si trova sulla rotta migratoria degli squali balena oltre che per il suo mood estremamente hippie.

Utila si raggiunge via aereo o via ferry da la Ceiba impiegandoci circa una ora per il costo di venti dollari. Se siete degli avventurieri allora cercate una barca a vela che proviene dal Messico e che faccia tappa ad Utila non ve ne pentirete.

Un piccolo consiglio: se amate le immersioni questo è il posto più low cost del mondo in cui premere il brevetto, scatenatevi.

Snorkeling in Belize

cosa fare in Centro America fare snorkeling in Belize

Se chiudo gli occhi e penso al Belize mi viene in mente un mare di un verde acqua da perderci il fiato, pesci dai mille colori e un’atmosfera in puro stile caraibico. Il Belize custodisce una delle barriere coralline più belle al mondo, seconda in ordine di grandezza a quella australiana.

E’ lunga 290 chilometri quindi la più lunga di tutto l’emisfero settentrionale. Dichiarata Patrimonio dell’umanità dall’Unesco è disseminata di Cayos, isole più o meno piccole orlate di palme.

Tra queste Ambergris Caye la famosa “Isla Bonita” di Madonna. La più amata però rimane Caye Caulker, un’isola rilassata e piena di giovani da non perdere assolutamente.

Visitare Tikal

viaggio in America Centrale

le meravigliose rovine Maya di Tikal in Guatemala

Pensiamo che non ci sia nulla di più straordinario che trovarsi all’interno del sito maya di Tikal, motivo di orgoglio e di turismo per tutto il Guatemala. Si trova nella provincia di Petén, nel nord del Guatemala e dal 1979 è patrimonio dell’Umanità.

Tikal si estende su una superficie di circa 550 chilometri quadrati e l’area archeologica è quasi interamente mangiata dalla foresta pluviale che custodisce una biodiversità unica, conta più di duecento diverse specie di alberi tra cui la ceiba, l’albero venerato dai Maya.

Il parco costituisce anche l’habitat naturale per giaguari, puma e per le scimmie urlatrici.

Ed ora tocca a voi viaggiatori, quale di queste esperienze vi piace di più?

p.s per avere una panoramica completa del nostro viaggio vi invitiamo a guardare il video che abbiamo pubblicato sul nostro canale YouTube

P.p.s leggi anche i nostri racconti sul Messico e Panama, altri due stati del Centro America. Per informazioni su pacchetti e tour operator a cui affidarsi controllare il sito di visitcentroamerica.com

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

2 commenti

  • Rispondi Agosto 20, 2019

    Claudia e Mattia

    Non ho fatto nessuna di queste cose! Devo iniziare a fare un programma per poter rimediare.

    • Rispondi Settembre 7, 2019

      Elisa e Luca

      sìììì che lo farai!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.