Alla scoperta della Valle di Ledro: 5 esperienze da non perdere

La valle di Ledro e il suo lago, sono stati una delle prime gite fuori porta che abbiamo fatto con Luca e oggi vi prendiamo e vi portiamo via con noi proprio in questo lago del Trentino insieme a Mary,
scoppiettante penna di metaperquattro il family blog dei nostri amici Alessio e Maria che nato da poco ma già estremamente interessante.

Val di Ledro, un’oasi verde assolutamente da visitare

Negli ultimi anni abbiamo girato in lungo e in largo la Valle di Ledro, è diventata la meta per le nostre fughe dalla quotidianità, è il nostro angolino di mondo in cui ci rifugiamo quando abbiamo bisogno di assaporare pace e silenzio.
Ci rigeneriamo qui! Lo facciamo in tanti svariati modi: passiamo le mattine seduti sulle sponde del lago, guardando il panorama o leggendo un libro iniziato chissà quando. Facciamo lunghe passeggiate tra i
boschi raccogliendo fragoline oppure noleggiamo le biciclette per dedicandoci ad una giornata di buono e sano sport. Si perché la Valle di Ledro è tutto ciò: natura, sport e relax.

Lago di Ledro alle luci del Mattino

Lago di Ledro alle luci del Mattino

5 cose da non perdere nella Valle di Ledro

Passare una giornata al Bosc del Meneghì

Se siete amanti della pace e del silenzio rifugiatevi al Bosc del Meneghì (qui io avrei inserito link al sito del Bosc del Meneghì), questo piccolo angolo di paradiso si trova a pochi passi dalla spiaggia di Pur. Qui si respira il silenzio. Sarete avvolti da una nuvola di serenità. La gentilezza della proprietaria vi farà sentire come a casa, potrete chiacchierare con gli asini e il pony della fattoria o sognare di essere uno dei pesciolini rossi del laghetto del giardino delle erbe officinali. Per gli amanti del buon cibo a km zero vi consigliamo di fermarvi per pranzo, potrete assaporare zuppe, insalate, focacce e torte di loro produzione. Nel pomeriggio potrete rilassarvi sulle sponde del lago nella spiaggia di Pur, raggiungibile anche a piedi in pochi minuti.

Foto animali e laghetto e dei bimbi sul lago

Visitare Ledro Land Art

Amanti dell’arte a cielo aperto segnatevi questa tappa! Ledro Land Art  è un percorso dove arte e natura entrano in perfetta armonia. Si trova nella pineta di Pur a pochi minuti dal Lago (potrete parcheggiare appena prima dell’inizio del percorso in un ampio parcheggio).

Ledro land art 1

Ledro land art 1

Tutti gli anni durante il periodo estivo, vengono realizzate nuove opere che vanno ad unirsi a quelle già esistenti. Gli artisti sono chiamati a riflettere sull’importanza che ha il territorio e gli elementi naturali in esso presenti.

Ledro Land Art 2

Ledro Land Art 2

Con i vostri bambini potrete girovagare nella pineta alla ricerca delle varie opere, cercando la vostra preferita! (Quella preferita di Edoardo è ‘Il vecchio e il bambino’, quella di Tommaso la ‘Chiocciola’)

Ledro Land Art 3

Ledro Land Art 3

Trascorrere una giornata in bicicletta

Per gli amanti dello sport la Valle di Ledro è a dir poco perfetta. Amanti delle due ruote troverete pane per i vostri denti. Da non perdere è il giro di Tremalzo così come il giro del Ponale.

In Bici nella Valle di Ledro

In Bici nella Valle di Ledro

Entrambi offrono panorami mozzafiato sia sul Lago di Ledro sia sul Lago di Garda. Le biciclette (bike, MTb e e-bike) con i seggiolini per bambini si possono noleggiare al Camping Al Lago.
Se non siete super sportivi o avete voglia di fare un giro più tranquillo con i vostri bambini vi consigliamo il giro intorno al lago (percorribile anche a piedi in circa due ore, il dislivello è minimo e in più punti potrete fermarvi per fare giocare i vostri bambini nelle aree gioco presenti sulle sponde del lago) o il percorso che da Pieve di Ledro raggiunge il Lago d’Ampola.
Se volete saperne di più in questo articolo trovate le 5 cose da fare con bambini a Ledro

Consiglio pratico per noleggiare una bicicletta

Noleggiate il carrello porta bimbi, vi permetterà di fare lunghi giri e allo stesso tempo riposare ed osservare il panorama ai vostri bambini.
La bicicletta non è l’unico sport praticabile nella Valle di Ledro, i più coraggiosi di voi potranno provare parapendio, per gli amanti degli sport acquatici potete provare canoa o vela, e infine fare arrampicata a Pizzocol.

Assaggiare una birra artigianale prodotta a Pieve di Ledro

A Pieve di Ledro c’è il birrificio Leder. Qui vengono prodotte birre artigianali, sono tutte prodotte utilizzando acqua di sorgente alpina.
Nessuna birra è filtrata o pastorizzata. Passando di lì scoprirete che sono birre di origine boema, questo perché durante la prima guerra mondiale molti degli abitanti di Ledro furono evacuati in Boemia fino a fine guerra.

birrificio Leder Pieve di Ledro

Birrificio Leder Pieve di Ledro

Se come noi oltre alla teoria amate la pratica, vi consigliamo di partecipare ad una serata di degustazione. La serata inizia con il racconto della storia del birrificio e delle fasi della produzione, gli assaggi vengono fatti nel giardino esterno e anche qui l’atmosfera che si respira è casalinga e i vostri bambini avranno lo spazio per giocare.
Alla fine della serata abbiamo fatto scorta di birra (la nostra preferita, la Ginevra!).

Passeggiare nella Val di Concei

Qui potrete immergervi nella natura della Val di Concei, passeggiare nei boschi, raccogliere fragoline di bosco e scoprire insieme ai vostri bambini la leggenda della Fata Gavardina. Nell’ultimo tratto del percorso naturalistico che parte da Lenzumo e arriva fino al Rifugio al Faggio sono state realizzate opere in legno che ritraggono folletti e fate.

Lago di Ledro

Lago di Ledro

La leggenda narra che la Fata Gavardina sia scappata dalla Val di Concei per il poco rispetto degli abitanti della zona verso il territorio e la natura. Si dice che tornerà solo quando vedrà negli occhi e nel cuore degli abitanti della Valle di Ledro l’amore che i loro avi provavano verso la propria terra. Per un ottimo pranzo di piatti tipici fermatevi al Rifugio al Faggio!

Bambini in Val di Ledro

Bambini in Val di Ledro

 

Edoardo e le Fragoline di Bosco

Edoardo e le Fragoline di Bosco

Non ripartite da Lago di Ledro senza aver trascorso una intera serata a guardare il lago, i pesciolini e le anatre. Noi non ne siamo mai sazi e ora mentre scrivo queste righe mi dispiace non poter essere lì, sul lago, a guardare Edoardo e Tommaso lanciare sassolini nell’acqua e girarmi in direzione del sole al tramonto a guardare due parapendii danzare nel cielo che diventa arancione, poi rosso e blu notte.

Parapendio sul lago di Ledro

Parapendio sul lago di Ledro

Buona vita amici di META! Passate da Ledro, non ve ne pentirete!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.