Il mio viaggio in Islanda: 6 cose da sapere prima di partire

Quali sono le cose da sapere sull’Islanda prima di partire? Oggi vi parlo del mio viaggio in Islanda (e amici scusate l’assenza degli ultimi dieci giorni qui sul blog, siamo stati travolti dall’organizzazione del Pop Corner Lab).

Ma torniamo a noi e al mio viaggio in Islanda (mio scusate volevo dire ovviamente nostro!). Qualche tempo fa sulle nostre instagram stories vi abbiamo chiesto di farci qualche domanda sul nostro viaggio in Islanda, viaggio che è stato senza dubbio uno dei più belli che abbiamo fatto nel 2018.

L’Islanda è una terra incredibile, un’esplosione di natura pazzesca. Merita il viaggio ve lo assicuriamo!

viaggio in Islanda in agosto

Ma andiamo nel vivo di questo post e vediamo cosa sapere prima di organizzare un viaggio in Islanda grazie alle vostre domande e quindi alle curiosità per voi più importanti.

1. Conviene noleggiare un camper o andare per ostelli in Islanda?

Noi ce lo siamo chiesti più volte prima di organizzare il nostro viaggio in Islanda. Alla fine abbiamo optato per gli hotel e i b&b. L’unico ostello in cui abbiamo soggiornato è questo che ci è piaciuto davvero moltissimo, è uno dei design hostel più belli in cui abbiamo dormito da quando stiamo insieme, se non l’unico.

islanda in agosto

Però attenzione perché anche gli ostelli sono costosi. Tutto in Islanda lo è. Almeno per i nostri standard italiani. Noleggiare un camper probabilmente permette di contenere i costi e probabilmente nella nostra prossima vacanza in Islanda lo faremo anche noi! Intanto però vi consigliamo di leggere il nostro post sull’Islanda low cost dove abbiamo raccolto tutte le dritte che abbiamo appreso durante il viaggio.

2. Secondo voi l’Islanda è visitabile coi mezzi pubblici?

L’Islanda è un paese europeo e quindi super organizzato. C’è la possibilità di partecipare a tour in pullman oppure un modo utilizzato è quello dell’autostop (se ci seguite nelle stories sapete che durante il nostro viaggio abbiamo caricato un autostoppista argentina che gira il mondo in questo modo).

viaggio in Islanda in agosto

3. Conviene usare Airbnb in Islanda? Voi dove avete dormito?

Avendo prenotato non con largo anticipo (se state pensando di organizzare un viaggio in Islanda per l’estate il nostro consiglio è di cominciare a prenotare adesso) ma ad aprile per luglio ci siamo dovuti molto accontentare, tanti alloggi in cui avremmo voluto dormire erano, purtroppo, già occupati. In questo post trovate i migliori hotel e appartamenti in cui abbiamo dormito e che vi consigliamo col cuore.

Islanda low cost

4. Una settimana è poca per una prima esperienza di viaggio in Islanda?

Ce lo siamo chiesti anche noi perché quando abbiamo prenotato invece delle canoniche due settimane Luca ha deciso, per una questione di budget, di ridurre la nostra vacanza a poco più di una settimana. A dire il vero anche con questi pochi giorni a disposizione siamo comunque riusciti a fare tutto il giro dell’isola e abbiamo visto le attrazioni naturali principali che ovviamente non potevamo perderci.

In questo video trovate tutto il nostro itinerario:

5. C’è un periodo in cui è sconsigliato andare in Islanda?

Dipende. Se siete alla ricerca dell’aurora boreale allora il consiglio è quello di prediligere mesi in cui le ore di luce sono minori per avere più possibilità di avvistarla. Se invece volete provare la fantastica esperienza del sole di mezzanotte allora i mesi estivi sono da prediligere.

viaggio in Islanda in agosto

Secondo noi ci vuole sempre un buon motivo per tornare in un posto e l’aurora boreale è il motivo per cui torneremo presto in questa terra meravigliosa.

6. Con quali compagnie avete prenotato le escursioni al ghiacciaio e quella con le balene in Islanda?

Purtroppo a causa delle condizioni meteo avverse non abbiamo potuto visitare il ghiacciaio Jokursalon. Una laguna di una bellezza disarmante visibitabile a bordo di un mezzo anfibio. Noi avevamo scelto con icelagoon.is

Islanda low cost

Abbiamo prenotato online ma quando ci siamo presentati al ritiro dei biglietti il vento eccessivo non ci ha permesso di fare l’escursione, ci è stata quindi data la possibilità di scegliere se rimandare al giorno dopo o avere il rimborso.

Per quanto riguarda invece le balene le abbiamo avvistate con una escursione con partenza da Husavik. Noi ci siamo affidati a North Sail e ci siamo trovati bene ma in città ne trovate veramente tantissime.

Non ci resta che augurarvi uno splendido viaggio in Islanda e se avete altre domande non siate timidi vi aspettiamo nei commenti per darvi tutte le risposte.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.