Full Immersion: non solo corsi di lingua inglese all’estero

Alzi la mano chi come noi ha studiato l’inglese negli anni ottanta-novanta? Se penso alla mia prof. delle superiori ricordo pomeriggi passati ad imparare a memoria parole che non capivo e mattine passate a sperare che il mio numero in elenco non venisse sorteggiato per l’interrogazione. 
Poi sono andata in Erasmus in Scozia e ho cercato di dare un senso a quelle parole per me così sconosciute. Oggi, durante i miei viaggi, cerco di “arragiarmi” con un inglese senza dubbio maccheronico e ogni tanto mi fermo a pensare a quanto sarebbe utile poter fare un corso di lingua inglese all’estero adesso con una consapevolezza totalmente diversa. Voi ci avete mai pensato?
Per questo motivo oggi sul blog ospitiamo Marco Guiotto fondatore di full-immersion, per presentarvi la loro offerta di corsi di inglese per adulti dai trent’anni in su. Sarebbe un bel modo per impiegare le vacanze estive non trovate? 
Corsi di inglese all'estero per adulti
Ciao Marco ci spieghi meglio il valore aggiunto di Full-immersion?
Il valore aggiunto di Full-immersion è senz’altro l’offerta di corsi di inglese per adulti dai 30 anni in su. Gli adulti d’oggi sono gli studenti degli anni 70, 80 e 90… anni in cui l’internazionalizzazione a scuola era soltanto un’utopia!
Che ci fosse bisogno di una selezione di soggiorni linguistici dedicati in modo particolare agli adulti, era sotto gli occhi di tutti. I nostri connazionali sono spesso costretti a cercare fortuna all’estero e si trovano a lavorare per aziende che richiedono fluidità in due o più lingue; sfortunatamente i soggetti over 30 e over 40 sono anche quelli che, tendenzialmente, fanno più fatica ad adattarsi a comunicare in altre lingue e quindi a internazionalizzare le proprie competenze.
Full-immersion inglese per adulti all’estero
Chi viaggia spesso sa bene quanto gli italiani all’estero vengano “snobbati” dai locals, e finiscano spesso e tristemente risucchiati nella “rete” dei propri connazionali… Noi lo troviamo davvero triste, e pensiamo che non dipenda tanto dal pregiudizio dei nativi, quanto dai limiti linguistici e della storica pigrizia di chi emigra. Naturalmente esistono delle eccezioni, ma sono davvero poche e non fanno altro che confermare la regola.
Non sentirci a nostro agio durante una conversazione in un’altra lingua ci spaventa e in qualche modo inibisce la nostra forza di volontà e la nostra voglia di metterci in gioco, di partecipare, privandoci di molte ottime opportunità e soprattutto della libertà di esprimerci.
Il team di Full-immersion ha scelto scelto di affrontare in modo costruttivo il problema della carenza di offerte, proponendo una selezione di corsi di Inglese per adulti filtrata con buon senso ed esperienza. Finora abbiamo avuto ottimi risultati, speriamo davvero di poter continuare ad essere d’aiuto a molti!
Permettetemi di dire che non abbiamo di certo “inventato l’acqua calda”, abbiamo semplicemente interpretato un bisogno sempre più diffuso: l’esigenza di comunicazione di alcune generazioni. Gli adulti che vogliono vivere un’esperienza formativa importante, sotto forma di soggiorno linguistico all’estero, ora hanno un sito a loro dedicato, con percorsi d’apprendimento efficaci e che non li fanno sentire come pesci fuor d’acqua, oltre alla certezza del nostro supporto, gratuito e professionale.
Full-immersion inglese per adulti all’estero
Una fetta di vostri clienti è gente che lavora e che ha ormai compiuto trent’anni se non quaranta, chi sono queste persone e perché scelgono di seguire corsi di inglese per adulti ?
 
È vero, direi che la metà circa degli utenti di full-immersion.com rientra in una fascia d’età compresa fra i 30 e i 40 anni, inoltre c’è una percentuale non irrilevante di senior, over 50 e over 60. La fascia 30-40 è composta soprattutto da liberi professionisti (blogger, architetti, designer, programmatori), commerciali esteri e impiegati di aziende medie e piccole. Si tratta sempre di persone che cercano fortemente l’internazionalizzazione, e vogliono investire un breve periodo di tempo facendo una immersione linguistica vera, in un ambiente stimolante, dove praticare tutto il giorno. È bello per noi ricevere i feedback degli studenti, spesso ci dicono che studiare e praticare senza essere giudicati, ma trovando incoraggiamento e stimoli da parte di insegnanti che amano il proprio lavoro, ha davvero fatto la differenza.
Full-immersion inglese per adulti all’estero
Unire l’utile al dilettevole è un modo interessante di pensare alle proprie vacanze, esistono programmi che permettano di conoscere il luogo scelto e contemporaneamente di vivere un’esperienza di studio?
 
A dire il vero i soggiorni studio per adulti sono quasi sempre un mix di utile e dilettevole. Durante il corso si fanno sempre tante nuove amicizie e incontri interessanti, spesso con studenti adulti di altri paesi del mondo che si trovano a loro agio a scuola, perché possono praticare e migliorare il proprio Inglese in un ambiente internazionale, nuovo e stimolante.
Esiste poi un corso indicato in modo particolare a chi utilizza l’Inglese soprattutto in viaggio e per turismo. Si tratta del corso di Inglese pratico “in the City”.
Il programma di questo corso di nuova concezione varia in base alla destinazione scelta, comprende una buona parte di pratica linguistica generale nelle quattro aree chiave della comunicazione in lingua e lezioni contestuali che si sviluppano su tematiche relative alla città in cui si studia. Il corso di Inglese “in The City” comprende anche delle uscite didattiche, con l’insegnante che funge da guida – parte delle lezioni si tengono all’aria aperta, nei musei e punti d’interesse della città. I corsi di Inglese esclusivi per adulti over 30 sono disponibili a NY, Londra, Dublino, Saint Julians e Toronto… e se si è disposti a studiare anche con studenti più giovani il ventaglio di destinazioni supera le 20 città nei cinque paesi anglofoni proposti: UK, Malta, Stati Uniti, Canada e Irlanda.
Full-immersion inglese per adulti all’esteroFull-immersion inglese per adulti all’estero
Quali sono le mete più gettonate nei vostri corsi di inglese per adulti ?
 
Le mete “Top” variano parecchio di anno in anno, ma in questi primi mesi del 2018 la gran parte degli adulti hanno scelto Londra (potete leggere il nostro post su Londra insolita e alternativa a questo link) – il fascino della capitale non accenna a scemare. Sta destando molto interesse l’opzione 30+ a Dublino, Irlanda, sicuramente per via del boom economico del paese e probabilmente per via dello “spauracchio” Brexit. In leggero calo rispetto agli anni precedenti la bella Saint Julians a Malta e in leggera salita le mete più distanti, New York e Toronto.
Full-immersion inglese per adulti all’estero
Se qualcuno dei nostri lettori fosse interessato a fare uno dei vostri corsi di inglese per adulti cosa deve fare?
 
Semplicissimo, sul menu principale del nostro sito full-immersion.com si trova la pagina prezzi, dalla quale in meno di un minuto si possono visualizzare decine di preventivi ed eventualmente prenotare, direttamente online e da casa, in pochi click. Per la prenotazione online chiediamo solo un piccolissimo deposito cauzionale, che ci serve come garanzia per “bloccare il posto” fino a che il pacchetto non è stato confermato (questione tipicamente di 24 ore). Assieme alla conferma di iscrizione che inviamo agli studenti a prenotazione avvenuta, alleghiamo una serie di informazioni utili, orari, info sul primo giorno, indirizzi, numeri di emergenza, percorsi e tutto ciò che può essere utile avere prima di partire per il proprio corso di Inglese all’estero…quindi anche chi è alle primissime armi trova un aiuto reale e concreto!
Disclaimer: questo post è in collaborazione con full-immersion ma le opionioni che leggete sono totalmente frutto della mia esperienza e non sono state influenzate da nessuno.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

2 commenti

  • Rispondi aprile 13, 2018

    federica

    bel post!

    • Rispondi aprile 15, 2018

      Elisa e Luca

      grazie

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.