Top
Image Alt

Blog di viaggi di Elisa & Luca - Miprendoemiportovia

Veratour Concorso

Il motto del nostro blog è chiaro “viaggi insoliti e fai da te” e parla quindi di viaggi indipendenti e organizzati da sé.
Perché per noi il bello di viaggiare inizia già da casa quando andiamo in libreria a comprare guide e cartine, quando a casa ci incolliamo al monitor per leggere i racconti di viaggio di chi quell’esperienza l’ha già fatta, quando iniziamo a contattare via mail le strutture e a pensare ad un itinerario cucito a nostra misura.

Abbiamo sempre pensato che questo nostro modo di viaggiare è in antitesi con il modello “villaggio turistico” un tipo di vacanza per lo più dedicato a famiglie e bambini.

Stamattina però mi sono alzata e vicino al comodino ho trovato il libro della Gamberale “per dieci minuti”, ho iniziato a leggere e ho scoperto la storia appassionante di Chiara a cui viene proposto per dieci minuti al giorno di fare qualcosa di completamente diverso da ciò che è solita fare. La trovo un’idea bellissima che porta a superare i propri limiti e soprattutto i propri confini mentali.

Mi sono resa conto che un confine mentale è proprio questo, quello di snobbare villaggi turistici e tour operator.
Allora mi è tornato in mente una mail di qualche giorno fa in cui mi si chiedeva di partecipare al concorso di Veratour “l’inviato speciale”, un’iniziativa ambiziosa in cui questo tour operatour conferma sempre più la sua vocazione 2.0

E mi son detta perché no?
In fondo non è questo che mi hanno insegnato i miei viaggi? A superare i miei limiti fisici o mentali che siano.

Veratour ConcorsoIl concorso si rivolge agli amanti dei viaggi e del web, c’è tempo fino al 15 maggio per iscriversi utilizzando questo link inviatospeciale.veratour.it dando una descrizione di sé tramite video, parole ed immagini. I due fortunati vincitori, premiati da un’apposita giuria, diverranno “inviati speciali” nei villaggi Veratour in Sardegna o in Tunisia. La missione dell’inviato speciale sarà quella di raccontare attraverso i social network l’esperienza in un villaggio Veratour a base di relax, sport, divertimento e buona cucina. L’obiettivo è condividere con un largo numero di persone le emozioni del villaggio e la storia delle vacanze.

Io vado ad iscrivermi, e voi?

Ciao siamo Elisa e Luca, due viaggiatori incalliti che hanno fatto della loro vita un viaggio senza fine. Ci siamo entrambi licenziati da un lavoro che ci piaceva ma che non ci permetteva di vivere la vita che volevamo. Abbiamo un cuore rock’n’roll che batte all’unisono e un’anima gipsy. Il nostro motto? I sogni nel cassetto fanno la muffa, quindi tiriamoli fuori che la vita è lì che ci aspetta!

post a comment