Top
Image Alt

Blog di viaggi di Elisa & Luca - Miprendoemiportovia

Spoleto miprendoemiportovia

Di Spoleto ricordiamo il bellissimo Duomo e un’osteria che dicono sia gestita da un matto. L’abbiamo vista per poco tempo in una sera buia e in un pomeriggio di pioggia ma è bastato per far crescere in noi la voglia di tornare.

Spoleto miprendoemiportoviaE’ per questo che quando hanno scritto per invitarci a Fantacity 2014 non abbiamo esitato ad accettare, l’occasione era troppo ghiotta.

Tre giorni di laboratori, incontri, dibattiti e giochi gratuiti. Due i programmi, uno rivolto ai bambini e l’altro ai ragazzi e agli adolescenti. Protagoniste assolute creatività e fantasia a misura di scuola e famiglia.

Ad esempio sarà possibile partecipare a itinerari di scoperta della città come “Tutto il mondo dei Romani” che attraverso la visita alla Casa Romana e al Museo Archeologico porterà alla scoperta di arti, usi e costumi degli antichi Romani o all’itinerario “I luoghi del potere: i Longobardi a Spoleto” con la visita ai centri del potere e di culto dei Longobardi, fino al tour dedicato all’Arte contemporanea a Palazzo Collicola.

Ospite d’eccezione sarà Roberta Bruzzone, criminologa e psicologa forense che rifletterà insieme a ragazzi e alle famiglie sul lato oscuro di internet: stalking, pedofilia e bullismo.

Fantacity 2014 – Informazioni pratiche

Chi: ottava edizione della manifestazione nata nel 2007 dedicata a bambini, ragazzi ed adolescenti.

Quando: dal 4 al 6 Aprile 2014

Dove: nel bellissimo centro storico di Spoleto

Come: sono disponibili pacchetti turistici e tour comprensivi di alloggio, per maggiori informazioni ConSpoleto tel. 0743/220773 info@conspoleto.com

Perché: per divertirsi, stare insieme, rilassarsi, ricaricare le batterie e chi più ne ha più ne metta!

Noi saremo là da giovedì sera, se venite sarebbe bello incontrarsi, altrimenti potete seguire le nostre avventure tramite i social grazie all’hashtag #fantacity14, a presto!

Ciao siamo Elisa e Luca, due viaggiatori incalliti che hanno fatto della loro vita un viaggio senza fine. Ci siamo entrambi licenziati da un lavoro che ci piaceva ma che non ci permetteva di vivere la vita che volevamo. Abbiamo un cuore rock’n’roll che batte all’unisono e un’anima gipsy. Il nostro motto? I sogni nel cassetto fanno la muffa, quindi tiriamoli fuori che la vita è lì che ci aspetta!

post a comment