Top
Image Alt

Blog di viaggi di Elisa & Luca - Miprendoemiportovia

fotografia a torino

“Penso che le immagini debbano essere guardate non parlate. Le foto sono ciò che ho visto, una sorta di diario dei miei ultimi 60 anni”

Appena entrati ci si imbatte in fotografie di cani, occorre riflettere un attimo, tornare indietro, azionare l’audioguida. Di lì il passo è breve per innamorarsi di questo maestro della fotografia.

fotografia a torino

Se siete appassionati di fotografia non potete perdere la mostra di Elliott Erwitt a Torino nella splendida cornice di Palazzo Madama. Lui che già a vent’anni era fotografo di Magnum Photos invitato a farne parte da artisti del calibro di Robert Capa (anch’esso in mostra a Torino a Palazzo Reale fino al 14 Luglio).

“Si possono trovare immagini da fotografare ovunque, le fotografie sono solo forme messe insieme” colpisce la sua umiltà nel parlare del mezzo fotografico soprattutto se si ascoltano le sue parole mentre si ammira la maestria degli scatti. Anche i cani hanno storie da raccontare se ci si abbassa e li si fotografa alla loro altezza. E questo accade perchè secondo Erwitt sono “solo persone con meno peli“.

fotografia a torino

Molti hanno criticato le sue opere perché sono parse ricostruite mentre semplicemente, e la mostra di fotografia di Torino lo dimostra, Erwitt sa aspettare che le cose accadono come ci dimostra lo scatto della vedova di Kennedy al funerale dove nella veletta che le copre il viso si intravede una lacrima oppure i dolci sguardi di sua moglie al figlio appena nato.

136 sono gli scatti, tutti rigorosamente in bianco e nero, proposti nella retrospettiva di fotografia di Torino dedicata al maestro che si suddivide in tre sale e termina con uno degli scatti che adoriamo soggetto anche della locandina. La foto di un tenero bacio immortalato nel finestrino di una macchina. Uno scatto di una dolcezza travolgente e al tempo stesso ironico come il suo autore.

fotografia a torino

“Fotografare è aspettare che le cose accadono”

Informazioni sulla mostra di Elliott Erwitt

Costo 8 euro compresa l’audioguida

Biglietti on-line TicketOne.it

Da martedì a sabato dalle 10.00 alle 18.00

Ultimo ingresso ore 17.00

Domenica dalle 10.00 alle 19.00

Ultimo ingresso ore 18.00

Chiuso il lunedì

Ciao siamo Elisa e Luca, due viaggiatori incalliti che hanno fatto della loro vita un viaggio senza fine. Ci siamo entrambi licenziati da un lavoro che ci piaceva ma che non ci permetteva di vivere la vita che volevamo. Abbiamo un cuore rock’n’roll che batte all’unisono e un’anima gipsy. Il nostro motto? I sogni nel cassetto fanno la muffa, quindi tiriamoli fuori che la vita è lì che ci aspetta!

Comments:

  • 14 Maggio 2013

    Adoro le mostre di fotografia, mi emozionano sempre tanto, forse perchè sono una forma d’arte che mi sembra di riuscire a comprendere meglio di molte altre.

    reply...

post a comment