Top
Image Alt

Miprendoemiportovia

Come ogni mese eccoci qui con un racconto legato ad un speciale incontro avvenuto durante i nostri viaggi in giro per il mondo. Dopo il primo incontro in Guatemala ed il secondo in Angola oggi è la volta di Bali.

Se ne stanno lì in un angolo, quasi come se fossero in posa.

Gli occidentali venuti a visitare il bellissimo tempio di Tirta Empul scattano loro più foto possibili.

Sorella e fratello abituati a venir qui per accompagnare i loro genitori che insieme al fidato cerimoniere fanno offerte alle divinità.

Eccoli, col loro incenso in mano pronti ad intervenire quando uno dei “grandi” si volterà verso di loro e gli ordinerà di venire.

Eccoli, con lo sguardo chissà dove e qualcosa sulla punta della lingua.

Noi siamo venuti al tempio perché eravamo rimasti colpiti dalle foto viste su internet. Passiamo distratti e incrociamo i loro sguardi. Sorridiamo e loro sorridono a noi.

Arrivederci a tutti i bambini balinesi, sorridenti e distratti come voi.

 

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.

Comments:

  • 21 Gennaio 2013

    Splendida questa foto!

    reply...
  • 21 Gennaio 2013

    Mamma mia elisa! Spettacolo …
    Che ne dici di partecipare all’inizistiva uscita irri sul mio blog?

    reply...
  • 29 Gennaio 2013

    Felice di potervi avere tra i nostri …

    reply...
  • Tiziana

    29 Gennaio 2013

    Davvero la semplicità dei bimbi è straordinaria.

    reply...
  • 31 Gennaio 2013

    Ok… il saluto finale è riuscito a farmi brillar gli occhi dall’emozione… forse più della foto che comunque è bellissima!

    reply...

post a comment