Top
Image Alt

Miprendoemiportovia

Dormire nelle case particular a Cuba

Dormire nelle case particular di Cuba è già parte del viaggio di per sé.

Non fate l’errore di andare a Cuba e soggiornare in un hotel perché le case particular ti permettono di entrare veramente a contatto con la gente del posto e avere uno spaccato della situazione socio-politica che sta attraversando il paese.

A Cuba il Governo dà la possibilità ai privati di ospitare nelle loro case, dietro corrispettivo economico i turisti. Una sorta di parente oltre oceano dei nostri b&b!
Quasi tutte le case particular hanno l’aria condizionata e cercando un po’ si trova anche il bagno in camera, inoltre alla sera si può magiare in casa a 10 euro, buono ed abbondante…Le case sono per la maggior parte pulite e fanno invidia agli hotel.

Dormire nelle case particular a Cuba

Perché scegliere di dormire nelle case particular di Cuba?

Perché è un modo per entrare a contatto con la gente del posto e per il nostro modo di viaggiare è l’ideale.

Ho ricordi indimenticabili di serate passate coi padroni di casa a parlare dell’attuale situazione cubana, della rabbia di non poter fare tante cose e delle speranze sul futuro.

Si può prenotare una casa particular anche da casa attraverso alcuni siti italiani che se ne occupano. Non ve ne consiglio uno in particolare perchè non li ho provati direttamente. Io avevo l’indirizzo di una casa particular passatomi da una amica che ci era appena stata. Da lì poi sono stati direttamente i proprietari che ogni volta hanno prenotato per me la casa particular successiva chiamando un amico che aveva una casa particular nel seguente luogo in cui ci dovevamo spostare.

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.

Comments:

  • 22 Marzo 2012

    certo! è il consiglio migliore. Noi abbiamo prenotato a l’Avana al Vedado tramite Niki (ovvero seriomario), che è quello del blog http://cubareale.webnode.it/
    poi abbiamo trovato a Trinidad da Olga e Mayuli, hostalmiraluna@gmail.com
    e a santiago da Evis y Luìs. per il resto vedremo al momento, una volta lì.
    ciaociao 🙂
    e il tuo prossimo viaggione?

    reply...
  • 9 Dicembre 2015

    Tre parole: non vedo l’ora <3

    reply...
  • 18 Ottobre 2018

    Io ho amato Cuba e questa è l’unica esperienza che mi sono pentita di non aver fatto! Mai dire mai però.. Quindi grazie per i consigli! ☺️

    reply...

post a comment