KAYAK explore: il nuovo tool per trovare i voli più economici

Preparando il nostro ultimo viaggio a Formentera mentre cercavamo voli economici in internet abbiamo scoperto un nuovo strumento che permette di risparmiare: KAYAK Explore.

Siccome spesso molti di voi ci scrivono per avere indicazioni su come viaggiare risparmiando, ho pensato fosse utile condividere con voi questa scoperta.

Immagino che tutti voi conosciate KAYAK.it il motore di ricerca che permette di comparare prezzi a livello mondiale, dando la possibilità di trovare i migliori voli, hotel, auto e pacchetti vacanza. Noi lo usiamo spesso perchè ci permette di risparmiare.

Dunque, Explore è il nuovo tool di KAYAK che, grazie ad una mappa interattiva, permette di rintracciare le migliori offerte di volo, in tutto il mondo, al budget che si desidera.

Il nuovo tool per trovare i voli più economici: KAYAK Explore

KAYAK Explore è un tool utilissimo per capire dove poter andare con il budget che si ha a disposizione. A volte pensiamo che alcune mete siano proibitive e le escludiamo a priori, KAYAK Explore rivoluziona il nostro modo di vedere le cose perchè permette di trovare un volo impostando budget, aeroporto di partenza e periodo di volo.

In base a queste tre caratteristiche mostra diverse destinazioni. Le destinazioni che, appunto, possiamo permetterci in base al nostro budget. Lo trovo uno strumento perfetto sia per chi ha budget limitati sia per chi voglia fare un regalo è quindi abbia un budget fisso a cui attenersi. Pensate che idea carina sarebbe presentarsi al prossimo anniversario o compleanno con un volo in regalo? Non parlo di un buono di una compagnia low cost ma di un vero e proprio biglietto di andata e ritorno per. Sono sicura che sorprendereste davvero chi lo riceve.

KAYAK Explore: come trovare voli in base al proprio budget

Vediamo insieme come funziona KAYAK Explore attraverso alcuni facili passaggi e una simulazione.

1. Arrivati sul sito vedrete una mappa che vi mostra le diverse opzioni di volo partendo dalla vostra corrente posizione.

KAYAK

2. Selezionate la città da cui volete partire.

3. Scegliete il periodo in cui volete partire (estate 2016, autunno 2016, inverno 2016) oppure il mese.

4. Scegliete il valore massimo del budget che avete a disposizione.

5. Scegliedte se flaggare o meno l’opzione volo diretto e le ore di volo stesse.

6. E come per magia sulla mappa appariranno le opzioni di volo che corrispondono ai vostri criteri di ricerca!

KAYAK Explore: come si usa

Facciamo un esempio.

Io e Luca scegliamo di partire da Bologna perchè è l’aeroporto internazionale più vicino a casa nostra. Mettiamo primavera 2016 perchè è il periodo di viaggio a noi più consono siccome con il progetto di Luca legato ai fumetti l’autunno e l’inverno sono sempre periodi impegnativi a causa del Natale e non possiamo permetterci di muoverci da casa se non per pochi giorni.

Siccome viaggiamo in tre decidiamo che il budget totale che abbiamo a disposizione è 500 euro a testa e flagghiamo anche l’opzione volo diretto così da non costringere  Manina a cambiare troppi aerei.

Ed ecco che ci appaiono tre diverse possibilità: Las Palmas Gran Canaria, Parigi e Mosca. Siccome le Canarie le conosciamo già e a Parigi siamo stati l’anno scorso decidiamo di approfondire la ricerca su Mosca e clicchiamo su trova voli. A questo punto ci si apre una pagina con diverse compagnie aeree e orari che da Bologna volano su Mosca e il gioco è fatto, non ci resta che prenotare. Mosca arriviamo (e mi sa che prenotiamo per davvero!)

KAYAK

photo credits mosca bbmexplorer

Adesso tocca a voi. Provate KAYAK Explore e tornate a dirci come è andata. Vi aspettiamo, come sempre nei commenti, per sapere dove vi porterà il vostro budget. Buon viaggio!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

1 commento

  • Rispondi settembre 23, 2016

    Partyepartenze

    Grazie per la dritta. Provato, navigato, cercato e prenotato. Fantastico!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.