Piccola guida per coppie felici di visitare Parigi

Visitare Parigi, cosa c’è di più romantico?

Ho visitato Parigi la prima volta con Luca. E’ da tanto che volevo (ri)parlarvi di lei. Ma a causa di ciò che è accaduto l’ultima volta che ci siamo stati, non ho mai trovato le parole per farlo. Se ne stavano lì da una parte e faticavano ad uscire come quando da bambina la maestra mi riprendeva e avrei voluto urlare che “no, non era colpa mia, che era stato qualcun’altro a fare quel pasticcio” ma chissà perchè non ci riuscivo.

visitare Parigi

Visitare Parigi: tips per coppie felici

Qualche settimana fa Go Euro mi ha chiesto di descriverla in questo post corale insieme ad altri blogger e ho pensato che era ora di trovare il modo di farle uscire quelle parole.

Visitare Parigi

Dove dormire a Parigi

Innanzitutto se decidete di visitare a Parigi una delle cose più importanti è cercare l’alloggio giusto quello che renderà la vostra visita di Parigi ancora più spettacolare. La seconda volta che siamo andati a Parigi insieme, io e Luca non abbiamo badato a spese e abbiamo trovato un piccolo appartamento squisitamente arredato giusto di fronte al Moulin Rouge a due passi dalla zona di Parigi che adoriamo di più in assoluto: Montmartre.

visitare Parigi

Dove mangiare a Parigi

Ormai è un classico. Appena arriviamo a Parigi io e Luca andiamo a mangiare la fonduta nel nostro posticino del cuore a Montmartre: Le Refuge des Fondues. Il ristorante è piccolissimo, riesce a contenere due tavoli in legno lunghi cinque metri o poco più dove tutti gli avventori si siedono l’uno accanto all’altra, senza conoscersi.

visitare Parigi

Turisti stranieri e francesi si mescolano accomunati da un buon rosso da bere rigorosamente dal biberon, un’unica regola: le donne si devono sedere da una parte del tavolo (che raggiungono salendoci sopra aiutate dai camerieri) e gli uomini dall’altra. Due sono le proposte culinarie: la fonduta di carne e quella di formaggio, squisite. Ogni volta che ci andiamo consociamo belle persone e usciamo col sorriso.

Si trova al 17 rue des Trois-Freres, 75018 Parigi

visitare Parigi

Dove uscire la sera a Parigi

I nostri indirizzi preferiti sono due: le Cavueaux de l’Huchette e Au Lapin Agile. Il primo si trova nel quartiere latino, in rue de la Huchette, nei sotterranei di Parigi e ogni sera un’orchestra jazz suona i grandi successi e coinvolge in vorticosi balli le persone presenti. Un vero covo di felicità al quadrato.

Il secondo invece si trova nel cuore di Montmartre ed è un vero tempio della musica francese che richiama artisti di talento e cantautori in un ambiente di un’atmosfera unica dove il pubblico canta seduto in cerchio.

visitare Parigi

Cosa fare a Parigi

Per gli amanti dell’arte è d’obbligo una visita al Palais de Tokyo, al Pompidou e al Museo d’Orsay (non dimenticheremo mai lo spettacolo del retro dell’orologio che si gode dal ristorante del Museo).

Per chi ama lo shopping vi consigliamo di zigzagare per il Pretzel nel quartiere ebraico e sopra e sotto il Viaduct de Art fra le botteghe artigiane o di dare un’occhiata alle ultime novità dei giovani designer da Merci.

visitare Parigi

Una chicca di Parigi

Sulla rive droit esistono alcuni meravigliosi Passages, gallerie coperte risalenti al primo trentennio del 1800. Noi abbiamo visto il Passage Verdeau e il Passage Jouffroy, luminosi grazie alle vetrate in stile e costellati di negozi d’epoca e boutique di collezionisti.

visitare Parigi

visitare Parigi

Dicono che non ci sia il due senza il tre e la nostra intenzione è di visitare Parigi presto per poter realizzare un sogno: scoprire la città su una due cavalli, la storica utilitaria francese prodotta tra il 1948 e il 1990.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.