La California di Simona da San Francisco a San Diego con deviazione al Grand Canyon

Oggi torniamo a parlarvi della nostra amata California e lo facciamo insieme a Simona di oltreleparoleblog che ha deciso di condividere con noi il suo splendido viaggio da San Francisco fino a San Diego e da San Diego al Grand Canyon. E’ sempre un’emozione leggere i vostri racconti come special guest del mercoledì specialmente se anche noi abbiamo visitato quei posti. Buona lettura.

California on the road

Quando sogni talmente tanto qualcosa, ti riesce davvero difficile credere che sia diventato realtà anche quando ti ci trovi completamente dentro. Ecco la sensazione di stupore, gioia, meraviglia, eccitazione ed entusiasmo appena atterrati a San Francisco! Cinque giorni magici in quella che è stata la prima tappa della mia California on the road. Frisco è una città meravigliosa in cui metropoli è sinonimo di opportunità ma anche di vivibilità. Molteplici le facce di questa città dal fascino smisurato e dai panorami mozzafiato.

I saliscendi rallegrati dai divertenti Cable Car, i battelli in partenza verso l’isola di Alcatraz, l’esplosione di vita del Fisherman’s Wharf, l’incredibile splendore dei leoni marini del Pier 39, l’imponente gigante rosso che è il ponte di Brooklyn nonché la grandiosità delle sequoie giganti di Muir Woods. Cinque giorni alla scoperta di una città che ci ha notevolmente e piacevolmente colpito.

Da San Francisco a San Diego

Da San Francisco a San Diego

Lasciamo San Francisco a bordo di una Chevrolet Miami rosso sgargiante e partiamo direzione Morro Bay. La cittadina piccola e tranquilla sarà la nostra tappa intermedia verso la città degli angeli. Lungo la strada incontriamo il Big Sur ricco di panorami strepitosi. Ogni curva, ogni chilometro macinato è poesia pura. Immagini che ti entrano nel cuore, emozioni che resteranno sempre con te. Così come il rumore, o la musica, delle onde contro la scogliera. La grandiosità dell’oceano è inspiegabile.

Da San Francisco a San Diego

Morro Bay è stata una tappa dovuta e rigenerante e all’indomani partiamo per Los Angeles. Durante il percorso facciamo una breve sosta a Pismo Beach per visitare la spiaggia delle conchiglie e fare uno spuntino. Ma la vera sorpresa è Santa Barbara. Spagnola al punto giusto, ci sorprende con i suoi colori e la sua vita tranquilla. Continuiamo poi verso Malibu che ci delude un pò’ ma che offre comunque panorami incredibili.

Da San Francisco a San Diego

Los Angeles la raggiungiamo in tarda serata. Non riuscirò mai ad amare veramente questa città. Forse troppo vasta, forse troppo costruita, forse troppo caotica. Un motivo vero proprio non c’è ma nonostante il meraviglioso tour dei Warner Bros Studios e l’osservatorio Griffith, nulla di fatto. Los Angeles non è da buttare ma non è nemmeno paragonabile alle meraviglie viste fino ad ora.

Da San Francisco a San Diego

Ma la vera sorpresa per me resterà sicuramente San Diego. Sostiamo ahimè solo una notte ma tanto basta a farmi perdere completamente la testa. E così in un batter d’occhio la giornata a San Diego vola via tra un tuffo nelle acque gelide della spiaggia di La Jolla, una sosta ad ammirare i leoncini marini sulla spiaggia di Children Pool e una passeggiata tranquilla che attraverso il Gaslamp Quarter ci porta fino al Seaport Village.

Da San Francisco a San Diego
Lasciamo San Diego con tanta tristezza nel cuore, ma con la voglia di tornare e assaporare veramente questa città unica.

Las Vegas e il Grand Canyon

Da qui parte il grande viaggio in auto che attraverso strade quasi desertiche e qualche cittadina fuori mano ci porterà alla famosa Las Vegas. A Las Vegas tutto è possibile, ci si può trovare in qualunque parte del mondo in un qualunque momento della giornata. Luci e musica e spettacolo. Las Vegas non si spegne mai, le slot e i dadi rotolano sui tavoli verdi tra carte da gioco e fishes colorate. E notte e giorno si perdono, si fondono l’un l’altro.

Da San Francisco a San Diego

E allora anche noi giochiamo il tutto per tutto e prenotiamo il tour per Grand Canyon. Passiamo per l’amata e superfamosa Route 66 e dopo aver visitato la diga di Hoover raggiungiamo il Canyon. Immenso. Grandioso. Il silenzio e la tranquillità che si vivono, che si impossessano di ogni cellula del tuo corpo. Sensazioni così inaspettate. Riesci a sentire il rumore dei tuoi pensieri mentre gli occhi cercano di afferrare e trattenere la magia che ti avvolge.

Un viaggio tanto sognato e alla fine realizzato. Mi resterai sempre nel cuore, California questo è solo un arrivederci, solo fino alla prossima volta!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.