I miei viaggi in Africa: 5 mete per 5 diverse esperienze di vita

Sono stata in viaggio in Africa cinque volte nella mia vita in 5 viaggi completamente diversi uno dall’altro.

Ma una cosa è certa, tutti e 5 questi viaggi mi hanno lasciato un incredibile Mal d’Africa.

Una volta in un’intervista ho descritto questa strana nostalgia come “paesaggi e volti che ti entrano dentro e ti vengono a trovare quando meno te l’aspetti chiusa nel tuo appartamento nel caldo torrido di un pomeriggio qualunque”.

La prima cosa che ho amato dei miei viaggi in Africa è la sua terra rossa. Avrei voluto portarmela a casa in valigia. Per me la terra ha sempre avuto un colore senza attrattiva, vederla di quel rosso intenso era un regalo per gli occhi e per il cuore.

Viaggio in Africa: Baobab

p.s tutte le foto di questo post sono state scattate tra Sudafrica, Botswana e Zambia, tutti gli altri viaggi che descrivo in questo post sono stati documentati con una reflex analogica.

Viaggiare in Africa per fare volontariato

La prima volta in Africa porta il timbro dell’Angola ed è stato anche il mio primo vero viaggio.

Prima di allora non ero mai uscita dall’Europa.

E’ stato un battesimo di grande impatto da ogni punto di vista.

Ero al seguito di Adriano, un pazzo prete che voleva portare nel suo paese dieci giovani bianchi per dimostrare alla gente che la guerra trentennale che li aveva tenuti in ostaggio per così tanto tempo era finita.

D’altronde se degli occidentali accettavano di andare in viaggio in Angola significava che il paese finalmente stava uscendo dalla immobilità che lo aveva tenuto ostaggio per anni, no?

Inutile dire che è stato un viaggio indimenticabile.

Viaggio in Africa Bambini

Non scorderò mai i volti dei bambini che correvano dietro al nostro pick up (sul cui cassone eravamo ammassati in dieci con Adriano che ci ripeteva spesso “viaggiamo all’Africana”) per le strade non asfaltate entusiasti di questa gente così pallida.

Le strade erano martoriate da così tanti anni di guerra che per fare anche solo trenta chilometri ci impiegavamo un giorno intero. Da questa esperienza è nata un’associazione di volontariato dal nome Walale che vuole dire ciao in angolano e che ha raccolto per anni fondi per supportare la scuola di un piccolo villaggio dell’interno.

Viaggiare in Africa per uno stage di danza

La seconda volta che sono stata in Africa è stato in Guinea per un viaggio dedicato alla danza e alla musica africana. E’ stata un’esperienza molto diversa dalla precedente, allegra e coinvolgente.

Surakata, guineano di origine e bolognese di adozione aveva organizzato uno stage di danza e ballo su una piccola isola di fronte a Konakry, la capitale della Guinea. Stavamo in una specie di ostello, dormivamo su materassi per terra e avvolti nella zanzariera, ci svegliavamo al suono del balafon e ci addormentavamo con la musica della Kora.

Viaggio in Africa: danze

Non c’era elettricità né acqua corrente e mangiavamo tutti dallo stesso grande piatto le pietanze che le donne del villaggio e la mamma di Surakata preparavano per noi. Io non danzo né ballo ma amo questa musica quindi ne approfittai per passare i giorni in compagnia di altre persone da diverse parti di Italia e per andare in giro per l’isola a scattare fotografie alla gente del posto. E’ stata un’esperienza intensa e molto bella sia dal lato culturale sia da quello umano che non dimenticherò mai.

Viaggiare in Africa in on the road

Sapete quanto io ami i viaggi on the road, il mio viaggio on the road in Africa ha il colore delle strade del Marocco e di una macchina affittata a Marrakesh per visitare la valle du Gorges, il deserto e le casbah. Sul mio viaggio in Marocco ho provato a fare un esperimento riscrivere sul blog le pagine di carta del mio diario di viaggio che ho scritto da Almeria a Tangeri durante le due settimane di viaggio.

Viaggio in Africa

Viaggiare in Africa in gruppo

Il viaggio di gruppo che ho fatto in Africa è stato in Tunisia. Sono andata come accompagnatrice di un gruppo di ragazzi spagnoli durante la mia esperienza di volontariato europeo a Murcia. La Tunisia è un paese bellissimo che coniuga città d’arte con natura e spiagge bellissime come quelle di Djerba.

Viaggio in Africa scimmie

Viaggio in Africa in coppia

Questo è il viaggio in Africa di cui vi ho parlato maggiormente perché è stato il nostro viaggio di nozze. Due settimane fra SudAfrica, Botswana e cascate Victoria. E’ un viaggio bellissimo dal punto di vista naturalistico ed è indimenticabile per gli amanti degli animali. Nei grandi parchi come il Kruger e il Chobe ho visto per la prima volta i big five, è stata un’emozione indimenticabile.
Viaggio in Africa: leoni

Viaggio in Africa

Viaggio in Africa: pinguini

Consiglierei un viaggio in Africa?

I miei viaggi in Africa sono stati tutti indimenticabili. L’Africa mi è entrata dentro e non mi ha più abbandonata. Ripenso con nostalgia ai sorrisi della gente, al caldo secco, alla terra rossa e ai suoi tramonti infuocati.

Ripartirei oggi stesso.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

4 commenti

  • Rispondi marzo 1, 2016

    Francesco

    Wow lo stage di musica in Guinea sembra un viaggio fantastico che invidia!
    Un viaggio vero e super a contatto con la cultura del posto.
    Bell’articolo che mi ha riacceso il mal d’Africa mai spento!
    A presto!

    • Rispondi marzo 1, 2016

      Elisa e Luca

      Ti piacerebbe moltissimo e ti ci vedrei super bene, grazie per il commento

  • Rispondi luglio 23, 2016

    Viaggio in Sudafrica

    Bellissimo articolo complimenti !!

    • Rispondi luglio 24, 2016

      Elisa e Luca

      grazie mille

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.