La mia top ten di cosa vedere a Guadalupa, l’isola a forma di farfalla

Sono appena tornata da un viaggio ai Caraibi, nell’isola a farfalla e vorrei condividere con voi quali siano le migliori cose da fare e da vedere a Guadalupa. 

Guadalupa è stata una bellissima sorpresa per me: Caraibi, tranquillità e natura selvaggia, un mix di cui avevo davvero bisogno in un momento dell’anno che qui in Emilia diventa grigio e senza colore.

Guadalupa è colore, è sorrisi, è relax. E’ spiagge di sabbia finissima, mare turchese, persone accoglienti e disponibili.

le spiagge di Gualupa

Ho scoperto l’isola attraverso la grazia di Isabelle, la mia guida a Guadalupa, che salutava sempre tutti, anche chi non conosceva, con “Bonjour, bonjour“, che mi ha accompagnato a vedere i “canti di Natale” ballando al mio fianco Jingle Bells in versione afro e con la quale inauguravo ogni pranzo con dell’ottimo T Punch (l’aperitivo per eccellenza a Guadalupa: rum agricole, zucchero di canna e lime).

Cosa vedere a Guadalupa: la mia top ten

Fort Napoleon a les Saintes

Il mio primo incontro con Guadalupa è cominciato dal piccolo arcipelago di Les Santes a cui si accede con una mezz’ora di traghetto dalla Basse Terre (è consigliabile partire dalla Basse Terre perché il mare è spesso agitato e quindi è meglio ridurre il tempo da passare sulla nave).

vedere a Guadalupa

L’arrivo a Terre de Haut mi ha sorpresa per i colori delle case in stile coloniale che abbelliscono l’isola. Terre de Haut è tutto un sali e scendi quindi vi consiglio di noleggiare uno scooter o in alternativa un veicolo elettrico sebbene tutte le attrazioni siano abbastanza vicine tra loro.

vedere a Guadalupa

Fort Napoleon domina la piccola isola, l’interno non mi ha entusiasmato ma ciò che mi ha lasciato davvero senza fiato è lo splendido panorama che si gode dai suoi bastioni che da solo vale il viaggio burrascoso in barca. A Fort Napoleon ogni ora è disponibile una visita guidata in francese. Per info www.lesilesdeguadeloupe.com

vedere a Guadalupa

vedere a Guadalupa

Cascade aux Ecrevisses

Immersa nella natura della Basse Terre la Cascade aux Ecrevisses si trova ad una decina di minuti dalla strada principale dove vi verrà chiesto di parcheggiare la macchina. Tra le cascate di Guadalupa questa è la più accessibile ma non per questo meno bella delle altre. Per info www.lesilesdeguadeloupe.com

vedere a Guadalupa

Grand Cul de Sac Marin

Guadalupa ha ben quattro diverse riserve naturali protette e un’infinità di lagune assolutamente paradisiache. Il Grand Cul-de-Sac Marin sorge nel lungo braccio di mare che separa le due «ali della farfalla» che disegnano il profilo della Guadalupa, a nord della Rivière Salée. Questo spazio, ai confini fra terra e mare, ospita una variegata fauna e una flora che risiedono fra le sue mangrovie, sui fondali e intorno alle isolette in cui fare snorkeling. Per maggiori info www.leisolediguadalupa.it

vedere a Guadalupa

Memorial ACTe

Questo splendido e nuovo museo appena inaugurato (maggio 2015) è dedicato alla memoria della tratta degli schiavi. Sorge in una zona industriale rimodernata di Point a Pitre, in quella che doveva essere una fabbrica di zucchero.

vedere a Guadalupa

Il Memoria ACte si propone di preservare la memoria di coloro che hanno subito la schiavitù e di promuovere il dialogo sulle ripercussioni che la schiavitù ha provocato nel mondo. Le sale offrono suggestioni diverse attraverso ricostruzioni, video interattivi e una audio guida che solleciterà tutti e 5 i vostri sensi. Per info memorial-acte.fr

vedere a Guadalupa

Cimitero Morn à l’Eau

Situato nel cuore della Grand Terre questo fantastico cimitero fuori dal comune ha l’aspetto di una grande scacchiera grazie alle tombe a quadrati neri e bianchi. La tomba più antica risale al 1847. Il momento più importante dell’anno è durante la festa dei morti quando al calar della notte le tombe si ricoprono di migliaia di candeline accese e i venditori di noccioline e bokit si sistemano all’entrata del cimitero per rallegrarne l’atmosfera.

vedere a Guadalupa

Pointe des Chateaux

Situato all’estremo della Grand Terre dopo innumerevoli distese di spiagge bianchissima si trova questo capo da cui si gode una splendida vista sulle isole circostanti.

vedere a Guadalupa

Arrivati a Ponte des Chateaux si può visitare la spiaggia delle Salines o salire al monte dalla croce da cui si gode la vista più bella. Da provare assolutamente il sorbetto al cocco dalle venditrici ambulanti che troverete sulla strada. Per info: www.pointe-des-chateaux.com

vedere a Guadalupa

Jardin Botanique

Situato su una proprietà di sette ettari è un mondo verde in cui immergersi con tantissime specie diverse di piante e fiori. Io ho amato il laghetto delle carpe giapponesi, rosse e bellissime. Per info: www.jardin-botanique.com

giardino botanico Guadalupa

Plage de Bois Jolan 

Una delle migliori spiagge di Guadalupa, secondo me. Premetto che durante il mio viaggio ho visto le spiagge del Sud della Grand Terre e del Nord della Basse Terre ma questa è senza dubbio quella che ho amato di più per il suo carattere selvaggio e poco frequentato dai turisti.

le spiagge di Guadalupa

Vulcano la Soufrière

Tutta la parte centrale della Basse Terre è un immenso parco naturale dichiarato Riserva della Biosfera dall’Unesco nel 1992 ed è il primo parco nazionale in un contesto tropicale. Al suo interno sorge il vulcano la Soufrière ancora attivo e che emana vapori solforosi. L’atmosfera che si gode nell’arrivare alla base della salita del vulcano attraverso la foresta tropicale è davvero suggestiva. Vi avviso: è difficile vedere la cima del vulcano perché spesso è avvolto dalle nubi, ma tentar non nuoce!

vedere a Guadalupa

Dicono che ogni volta che una destinazione ci piace tanto bisogna sempre avere un buon pretesto per tornare. Io il pretesto ce l’ho (e rappresenta il mio decimo punto di questa top ten delle cose da vedere a Guadalupa), voglio tornare a Guadalupa per visitare Marie Galante, l’isola che dicono essere la più tradizionale, dove i contadini girano ancora sul calesse trainato dai cavalli, Marie Galante, l’isola dei cento mulini.

Ciao Guadalupa, ci rivedremo presto, magari insieme a Luca e Manina!

Per organizzare il viaggio ti consiglio di leggere:

Guadalupa, il mio prossimo viaggio ai Caraibi

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

2 commenti

  • Rispondi marzo 15, 2017

    Rita temperoni

    Ciao sono stata a guadaloupe a novembre 2016 è stata una bellissima vacanza penso di tornare a fine anno vorrei conoscerla meglio e poi….ho nostalgia dell’armosfera rilassata dell’isola e della gentilezza dei suoi abitanti

    • Rispondi marzo 22, 2017

      Elisa e Luca

      l’atmosfera di Guadalupa è meravigliosa!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.