Cosa fare durante le vacanze di Natale se non viaggi

Cosa fare durante le feste di Natale? Solitamente noi viaggiamo: Parigi il primo anno che ci siamo conosciuti, il xmas on the road appena abbiamo saputo di essere in attesa di ManinaBarcellona e la Costa Brava il primo anno che è nato, Lanzarote e Fuerteventura l’anno scorso

Quest’anno abbiamo fatto una scelta diversa dal solito.

Abbiamo deciso che passeremo le feste di Natale a casa. Il che, per una come me che ogni scusa è buona per viaggiare, equivale più o meno ad un’eresia. Anche Luca mi ha assecondato senza opporre resistenza oberato com’è di consegne per dilloconunfumetto. Abbiamo un viaggio che ci aspetta a Marzo su cui concentreremo tutte le nostre forze (e i nostri risparmi) che è stato l’ago che ha fatto pendere la bilancia verso la decisione di non partire. Ok ma adesso che si fa?

Cosa fare durante le vacanze di Natale

Cosa fare durante le feste di Natale se non si viaggia?

Sul frigo abbiamo fatto una lista delle cose che vogliamo fare durante le vacanze di Natale, per ricordarle una ad una ed avere il piacere di depennarle mano e mano, come se avessimo innanzi a noi un’occasione speciale da non perdere, tempo per noi, per rallentare, per guardarci in faccia e spegnere il cellulare.

    • Approfittarne per vedere gli amici che durante l’anno non c’è mai abbastanza tempo;
    • leggere libri come se non ci fosse un domani (e imparare ad usare il kindle e semmai affezionarmici anche un po’ che se non c’è carta fra le dita faccio fatica a trovarci il gusto);
    • andare alle terme
    • rivoluzionare casa, abitiamo in una casa piccola piccola e al momento attuale tutti e tre dormiamo nella stessa camera, vorremmo creare uno spazio per Manina, uno spazio tutto suo per non costringerlo a giocare sempre e solo in soggiorno;
    • camminare nella natura (magari con la neve);
    • stampare le foto dei viaggi più importanti di quest’anno (ho tantissime foto di viaggio sulla memoria esterna del computer e convivo con l’ansia di perderli, una volta con l’analogico ero costretta a stamparle ora invece rimando questo evento all’infinito);
    • andare al circo ma quello senza animali come le Cinque du Soleil o il circo Paniko che è una vita che vogliamo assistere ad uno spettacolo (questa non ce la ricordavamo, ma era una vita che volevamo farlo, e meno male che Lucia nei commenti ce lo ha ricordato così che abbiamo potuto aggiungere questa fantastica esperienza alla lista);
    • fabbricare giochi con Manina da usare poi tutto l’anno facendomi aiutare da questo libro scritto dalla bravissima Claudia Porta:
    • sdraiarci sul letto, pensare e oziare;
    • organizzare il viaggio del 2016 in California (che se non posso viaggiare per davvero almeno viaggio con la fantasia);
    • fare digital detox come ci insegna il nostro amico Spezio in questo post suggerendo la lettura di questo libro del bravissimo Alessio Carciofi che stimiamo molto:

E voi cosa fate durante le feste di Natale quando non viaggiate? Vi aspettiamo nei commenti, magari c’è qualcosa a cui non abbiamo pensato e che potreste suggerirci!

 

p.s se invece cercate qualche altra idea leggete questo bel post di meme sulla luna 

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

13 commenti

  • E’ strano perché io ho sempre passato il Natale a casa, viaggiando in altri periodi dell’anno, primo il Capodanno, ed ho sempre fatto quello che consigliate voi qui 🙂 un abbraccio di buone feste!!! 🙂

    • Rispondi dicembre 22, 2015

      Elisa e Luca

      Per noi è un’assoluta novità 🙂

  • Rispondi dicembre 22, 2015

    Lucia

    Suonare uno strumento, ma suonare parecchio o cantare…ma cantare molto perchè da ‘suonati’ e ‘cantati’ si sta molto meglio. 😉
    E poi…il teatro (a Parma c’è “tutti matti sotto zero”, il circo degli acrobati e dei clown…teatro Paniko e teatro Necessario, così per dirne una).
    Un abbraccio e Buone Feste!

    • Rispondi dicembre 22, 2015

      Elisa e Luca

      Uau!!! Hai proprio proprio ragione, il Circo è una vita che vorremmo andare a vedere il circo Paniko! grazie per avercelo ricordato lo aggiungiamo subito!

  • Rispondi dicembre 23, 2015

    Sara

    Visitare i presepi più particolari dei dintorni, andare al cinema, organizzare una gita fuori porta giornaliera, visitare una mostra e/o un museo della propria città….per dirne alcune….buon Natale a casa, dolce casa!!!😊

    • Rispondi dicembre 23, 2015

      Elisa e Luca

      i presepi sìììììì, siamo dell’Emilia Romagna ne conosci qualcuno che merita particolarmente?

  • Rispondi dicembre 23, 2015

    jennifer

    Aggiungerei questo:
    – vedere un museo o mostra nella propria città
    – fare piccole gita fuori porta
    – andare al cinema

    • Rispondi dicembre 23, 2015

      Elisa e Luca

      Sì gite fuori porta a gogo e cinema finalmente (se Manina guarisce e i nonni se lo godono alla sera finalmente potremo ritornarci!!).
      Grazie

  • Rispondi dicembre 23, 2015

    Ernesto De Matteis

    Cosa faccio in questo scorcio di fine Anno e per l’inizio del prossimo?
    Vivo…
    L’età avanzata insegna che ogni singolo istante del nostro passaggio su questo caleidoscopico meraviglioso luogo chiamato Terra/Galassia è una vacanza, è un momento da assaporare.
    Nello specifico, lavorerò, come ormai da 5 anni a questa parte, in Gianoteca, anche se mia moglie continua a non capire perchè…
    Certo, mi ritaglierò istanti di evasione, al mattino con l’AutoAmica e i miei Amati diversamente giovani (SGRUNT!), coccole infinite con la mia Amata consorte, faremo progetti, ascolteremo i di lei figlioli lontani, vedremo crescere su Skype il nostro angelo Alina, la nipotina per cui ho fatto 5000km in auto in una settimana quest’estate su e giù per l’Ukraina.
    Questa è la mia vita, adesso.
    Il resto è stato.
    E chissà cosa sarà…
    Siate felici!

    • Rispondi dicembre 23, 2015

      Elisa e Luca

      Ecco lo sapevo sei riuscito a farmi piangere! L’immagine della nipotina che cresce su skype è meravigliosissima.
      Auguri caro Ernesto sei davvero una persona speciale
      Eli

  • Rispondi dicembre 23, 2015

    Elena

    Ciao!!! Io in genere non viaggio mai per Natale per molti motivi: primo, perché costa di più, secondo perché mi piace passare il Natale in famiglia, vedere amici e parenti lontani che tornano a casa solo per le feste e mi sentirei in colpa a non esserci! E poi perché mi rilasso. Tutte le cose che avete messo in lista le condivido appieno! Aggiungo, godersi la propria città addobbata a festa…magari con un aperitivo fra amici ( ma questo l’avete già messo!). A proposito, buon Natale!!

    • Rispondi dicembre 23, 2015

      Elisa e Luca

      L’aperitivo con gli amici dovrebbe essere un must di chi sta a casa per le feste! Auguri a te e grazie per essere passata

  • Rispondi dicembre 23, 2015

    lise.charmel

    Io andrò per mostre! A Milano ce ne sono diverse che mi interessano (tra cui quella del National Geographic), non so se riuscirò a vederle tutte, anche perché il 28 sarò di nuovo in ufficio:(
    Buone feste!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.