Capodanno a Ferrara: le iniziative del periodo natalizio

Ferrara a Capodanno e a Natale si veste a festa, su tutta la piazza troneggia l’albero in vetro di Murano e lungo le sue vie si incontrano mercatini di Natale, mangia fuoco e sbandieratori. Ho avuto il piacere di visitare Ferrara lo scorso week-end e di sperimentare le iniziative che animano la città durante il periodo natalizio.

Capodanno a Ferrara

Ferrara è una delle classiche mete di viaggio per un weekend fuori porta per chi come me è di Reggio Emilia ma non mi era mai capitato di andarci durante il periodo natalizio e mi sono letteralmente persa col naso all’insù, nell’atmosfera di un Natale disegnato da millemila lucine.

Capodanno a Ferrara: ammirare l’Albero di Natale in vetro di Murano

L’albero di Natale di piazza della Cattedrale è opera del maestro Simone Cenedese e coi suoi otto metri di altezza è l’albero in vetro soffiato più alto del mondo e lo si potrà ammirare fino al 10 Gennaio. E’ composto da più di mille tubi di vetro illuminati ed offre uno spettacolo veramente unico che cambia aspetto con la luce del giorno o della sera.

Capodanno a Ferrara

A pochi passi da qui il 31 Dicembre come da sedici anni a questa parte si terrà il tradizionale “incendio a castello”, rinomato in tutta Italia tanto da aprire ogni primo dell’anno i servizi di molti dei telegiornali nazionali grazie al coinvolgente spettacolo pirotecnico. Chi vorrà potrà aspettare lo scoccare della mezzanotte degustando una cena in stile (medievale, rinascimentale e belle époque) a questo link tutte le info.

Capodanno a Ferrara

Capodanno a Ferrara: il villaggio Natalizio

In vari punti della città si possono ammirare i tradizionali mercatini ma il clou è senza dubbio il villaggio Natalizio di Piazza Trento Trieste. Qui troverete eleganti casette in legno che ospitano le attività commerciali, le associazioni di volontariato e gazebo trasparenti da cui trasmette la Xmas Radio. Sono previste animazioni per bambini e adulti, noi abbiamo assistito alla sfilate di alcune contrade e ai mangia fuoco.

Capodanno a Ferrara

Capodanno a Ferrara per bambini

A Ferrara purtroppo sono andata da sola siccome Manina (il mio bimbo) era ammalato e mi è dispiaciuto veramente perché avrei voluto che vedesse il paese di Babbo Natale allestito in piazza del Municipio che dopo il 25 dicembre cede il passo alla Befana.

Capodanno a Ferrara

Sulla piccola piazza regna incontrastata la giostra dei cavalli che dona un’atmosfera veramente incantevole soprattutto quando cala la sera ma non manca nemmeno la casa di Babbo Natale, la slitta e il vin brulé per i più grandi.

Capodanno a Ferrara

Il periodo natalizio a Ferrara è denso di appuntamenti per i bambini, presso gli Imbarcaderi del Castello Estense si potrà partecipare al percorso fiabesco “Castello dei Balocchi”  durante il quale i bambini coinvolti in un itinerario a tappe dovranno superare varie prove per diventare “Cavalieri e Principesse” del Natale.

Capodanno a Ferrara

Capodanno a Ferrara

Per maggiori informazioni consultate il sito capodannoferrara.com

Capodanno a Ferrara: la mostra di De Chirico

Durante il vostro Capodanno a Ferrara non perdetevi la mostra di De Chirico a palazzo dei Diamanti, una delle location culturali più suggestive di tutta la città. Se siete in compagnia dei vostri bambini fateli partecipare alle visite guidate a loro dedicate organizzate dall’Associazione senza titolo le cui animatrici sono veramente bravissime.

Capodanno a Ferrara

Nel frattempo voi potrete partecipare alla vostra visita guidata dove ammirerete 0ltre ad alcune delle opere realizzate dall’artista negli anni ferraresi anche quadri di altri artisti come Carlo Carrà, Giorgio Morandi e Filippo de Pisis oltre ad alcuni dei capolavori di artisti delle avanguardie europee, come René Magritte, Salvador Dalí fino e Max Ernst.

Per maggiori informazioni: www.palazzodiamanti.it

Capodanno a Ferrara: 3 chicche per voi

  1. Ammirate la piazza dalla terrazza del bar di Hotel Torre della Vittoria.
  2. La Cattedrale ha una parte più leggera dell’altra, sapete qual è? Osservate le braccia delle sculture che raffigurano gli uomini che sorreggono le colonne della parte centrale e il mistero sarà svelato.
  3. Parcheggiate al MOF, l’unico parcheggio non a pagamento in città che dista circa quindici minuti dal centro storico.

Buon Capodanno a Ferrara! E tornate a trovarci per dirci come è andata.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

2 commenti

  • Rispondi dicembre 21, 2015

    Marika Laurelli

    Allora, confesso: non sono mai stata a Ferrara!
    Me ne vergogno molto, ma devo rimediare. Sembra molto bella, penso la inserirò tra le mete del 2016 😀

    • Rispondi dicembre 21, 2015

      Elisa e Luca

      mi sa che te sei una come me, io mi sono sempre detta “per visitare l’Italia c’è tempo quando avrò un figlio” beh adesso sto scoprendo angoli davvero inaspettati 🙂

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.