Viaggio a Salamanca di un giorno

Salamanca, era la prima volta che facevo un viaggio di lavoro all’estero e devo riconoscere che mi è piaciuto molto, quando hai lo spirito giusto per i viaggi riesci sempre a trovare cose belle ed interessanti in ogni luogo e in ogni occasione.

Salamanca si trova a nord ovest della Spagna a circa 50 km. dal Portogallo e fino a poco tempo fa non sapevo neanche della sua esistenza. Grazie ai voli low cost abbiamo tutti ampliato le conoscenze delle città europee che sono diventate facili, economiche e veloci da raggiungere. È stata una grande conquista rendere accessibile a tante più persone, soprattutto ai giovani la scoperta di questi “nuovi” posti.

Si accede alla piccola cittadina di circa 150.000 abitanti, attraversando un ponte di origine romana sul fiume Tormes, prima del quale si vede in lontananza la bella Cattedrale situata sulla collina.

Ci si accorge subito che si tratta di un vero gioiellino, il panorama è nientemeno che da cartolina, la prima impressione è quella di essere arrivati in un vera oasi.

Viaggio a Salamanca

La città è stata dichiarata patrimonio dall’Unesco dal 1998 e si capisce subito il perché. Il suo fascino appare agli occhi del turista, che pur senza conoscerne la sua storia, desidera immediatamente visitarla e saperne di più.

Viaggio a Salamanca: cosa vedere in un giorno

Purtroppo il tempo a disposizione è davvero poco, ma riesco comunque a recarmi nel cuore della città e a coglierne alcuni aspetti a partire dalla piazza Mayor  di stile barocco della fine del 700, piena di vita e piena di negozi e bar storici, uno dei quali è il caffè letterario.

Viaggio a Salamanca

Percorro le due vie principali e arrivo alla zona delle Università che sono molto prestigiose e antiche; entro nella Casa de les Conches (conchiglie) nella quale vi è una fornita biblioteca a disposizione di tutti.

È un edificio davvero insolito, ricoperto da conchiglie in rilievo sulla facciata e si trova di fronte alla Università Pontificia, famosa e rinomata in tutta l’Europa.

Arrivo nei pressi della Cattedrale ormai al tramonto e non riesco ad entrarvi poichè  è già chiusa. Anche da fuori è davvero maestosa, in realtà sono due Cattedrali in una, la Vieja e la Nueva rispettivamente del XII  e del XVII secolo.

Viaggio a Salamanca Cosa vedere in un viaggio a Salamanca

L’area è molto vasta ma riesco a girarvi intorno e ad apprezzare piazze e giardini lussureggianti che fanno da contorno alla Chiesa, i palazzi che la circondano sono molto particolari, con decori sui muri e splendidi giochi di basso rilievi.

Il gioco dei colori è  splendido e, nonostante un forte vento freddo, non posso fare altro che ammirare incantata e sognare di tornare un giorno con più tempo per conoscere appieno la sua affascinante storia.

viaggio a Salamanca

Questo post di viaggio a Salamanca è stato scritto da Selina per il mercoledì degli special guest. Selina ha anche scritto il racconto Viaggio in California e i parchi dell’Ovest. 

Se anche tu vuoi essere uno special guest del mercoledì leggi qui le istruzioni. 

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

2 commenti

  • Salamanca è una delle città più belle della Spagna, nella mia classifica personale è quasi al top.
    Se non fosse per il clima, sarebbe perfetta 😛

    • Rispondi dicembre 10, 2015

      selina

      Infatti, l’aria “pela” sul serio, mentre a Salamanca c’erano 5 gradi a Madrid ce n’erano 19!!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.