The Gira: partiamo alla scoperta dell’Italia in ape calessino

Ci sono sfide nella vita che senti che sembrano fatte apposta per te, che sì le devi fare perché sono nelle tue corde.

Come quella volta che, appena terminata una storia importante, mi sono caricata lo zaino sulle spalle e ho comprato un volo per l’Australia per un mese da sola. Era una cosa che andava fatta a tal punto che il biglietto per la terra dei canguri me l’ha regalato mia mamma, è entrata in agenzia con me, mi ha guardata negli occhi e mi ha detto “fallo“.

Questa volta è un po’ la stessa cosa.

Voglio percorrere l’Italia da Sud a Nord a bordo di un ape calessino. E voglio farlo con Luca.

Voglio prendere parte all’avventura di The Gira.

Io, lui e un’apetta rossa, un viaggio di nozze in carrozza per lo stivale.

Un’impresa d’amore a cui sarebbe stato impossibile dire di no.

Si accettano scommesse. Litigheremo, ci scoraggeremo, ci emozioneremo e soprattutto sopravviveremo a questa prova? Perché tutti quelli che sono venuti prima di noi sono stati chiari, è un’avventura stupenda, uno dei viaggi più belli che abbiano mai fatto ma è dura, a tratti difficile, a volte faticosissima.

The Gira – The Great Italian Adventure

Partiremo lunedì mattina 21 Settembre da Amalfi e arriveremo a Milano il 25 settembre alle 18.30.

In mezzo circa 900 chilometri su strade secondarie a non più di cinquanta chilometri orari. Un viaggio slow lungo il Bel Paese per ammirare le sue meraviglie senza fretta, villaggi sconosciuti e strade inesplorate, tramonti indimenticabili, visi da ricordare. Nessun itinerario predefinito, solo noi due e il nostro tagliaerba a tre ruote.

Un’avventura in piena libertà perché non sappiamo cosa attenderci, non sappiamo quali saranno gli imprevisti, le difficoltà e le sorprese. Non è questo il senso del viaggio?

Viaggiare per viaggiare, non è importante la meta ma il percorso che si fa per raggiungerla.

Più scrivo e più la mia emozione cresce. Stiamo per affrontare una bellissima impresa. Ho preparato i guanti (sì guiderò anche io), la giacca a vento e la mia dose di follia che tanto mi ha aiutato nei miei viaggi più importanti.

Tranquilli la notte non dormiremo sull’ape calessino ma negli agriturismi di agriturismo.it

The Gira a fumetti

Ora tocca a te

Quello che ci auguriamo più di tutto e di incontrare te. Risaliremo l’Italia lungo la Tirrenica per attraversare gli Appennini lungo il Passo della Cisa ed arrivare a Parma poi su verso Milano. Ci piacerebbe davvero incontrati, scattarci un selfie insieme all’apetta e chissà berci un aperitivo insieme.

Come contattarci? Sulla nostra pagina Facebook, tramite il nostro account twitter o instagram puoi seguire tutta la nostra avventura (#vediamopositivo) e interloquire con noi magari proprio per darci un appuntamento!

Periscope

Ve lo dico, mi sono pazzamente innamorata di questo nuovo social! Periscope è la nuova app di twitter che permette di trasmettere in diretta dal proprio smartphone, il video rimane on line ventiquattro ore e poi non è più possibile vederlo. Se ancora non ce l’hai, basta scaricarla dallo store del tuo telefonino e associarla all’account twitter.

Annunceremo la diretta tramite un tweet (ma lo faremo anche sugli altri social) e potrai interagire tramite cuoricini e messaggi diretti. Trasmettere le mie dirette dalla Giordania è stato davvero entusiasmante, credo che non dimenticherò mai la diretta dal Monastero di Petra, ero lì in una delle sette meraviglie del mondo e parlavo con voi.

Pronti a partire con noi?

p.s l’avventura di The Gira è per tutti, anche per te, qui puoi leggere tutte le info www.thegira.it per prendervi parte, bastano tre persone e la voglia di lanciarsi in un’avventura da ricordare per sempre.

Leggi i diari di viaggio sulla strada:

The Gira: il primo giorno a bordo di un Ape Calessino

Visitare il Lazio a bordo di un Ape: The Gira day 2

The Gira: una honeymoon sulle tre ruote ai 40 all’ora

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

6 commenti

  • Rispondi settembre 20, 2015

    Antonella

    Fantastico, ragazzi! Mica farete una sosta a Pompei o a Castellammare di Stabia? Sono le mie zone 😉

    • Rispondi settembre 20, 2015

      Elisa e Luca

      Antonella a Pompei sicuramente! Sentiamoci per un selfie ci farebbe davvero piacere. Sicuramente a Pompei faremo una tappa presso l’agenzia Generali, sponsor del viaggio quindi rimarremo un po’ in città.

      • Rispondi settembre 21, 2015

        Antonella

        Farebbe tanto piacere anche a me incontrarvi! Quale giornata trascorrerete a Pompei? Così vedo di organizzarmi! 😉

        • Rispondi settembre 22, 2015

          Elisa e Luca

          Antonella mannaggia a Pompei siamo arrivati alle 4

  • Rispondi settembre 20, 2015

    Mamma in città

    Buon viaggio ragazzi! Che bellissima avventura…cercherò di incontrarvi! Intanto…enjoy! 🙂

    • Rispondi settembre 22, 2015

      Elisa e Luca

      Di dove sei mammaincitta?

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.