Viaggiare gratis si può e noi ti spieghiamo come

Viaggiare gratis è il sogno di tutti coloro che fanno della passione per i viaggi il motivo della loro vita. Dopo tanti anni di viaggi sulle spalle possiamo dire che abbiamo affinato alcune tecniche per viaggiare (quasi) gratis. Innanzitutto sfatiamo il mito che per viaggiare molto servano per forza tanti soldi e vediamo insieme come fare per risparmiare il più possibile in viaggio.

viaggiare gratis

Viaggiare gratis con il couchsurfing

E’ il primo modo di viaggiare gratis che abbiamo conosciuto e a cui siamo, ancora, molto affezionati. Al contrario dello scambio casa, crediamo però che richieda più spirito di adattamento, spesso infatti ciò che viene dato gratis è proprio, come dice la parola stessa, un sofà. Con un bimbo ci è sembrato un modo di viaggiare un po’ estremo che non ci siamo ancora attentati a rifare però, chissà forse un giorno. Intanto se vuoi approfondire l’argomento, ti ricordiamo che nel post Letture per l’estate 2014 ti abbiamo segnalato un libro molto interessante uscito sull’argomento.

Viaggiare gratis con lo scambio casa

E’ da un po’ che te ne parliamo quindi se ci leggi lo sai, ci siamo perdutamente innamorati di questo modo di viaggiare (quasi) gratis. Siamo appena tornati da due bellissime settimane in Belgio dove abbiamo scambiato la nostra casa con quella di Sandra ed Erik due architetti di Anversa. Quando abbiamo aperto la porta della loro abitazione non potevamo credere ai nostri occhi, una casa da favola con giardino stile baliniano con tanto di laghetto e… letto ad acqua.

Come funziona lo scambio casa? Basta iscriversi ad un sito di scambio casa, inserire la descrizione della propria abitazione (il più veritiera ed accattivante possibile) e cercare qualcuno che voglia scambiare la propria con la vostra. Per approfondire l’argomento potrebbero esserti utili questi due post che abbiamo scritto al riguardo: Scambio casa quest’anno lo facciamo anche noi e Scambio casa in Provenza e una seconda tappa nello zaino.

viaggiare gratis

Manina nella nostra casa in Belgio

Viaggiare gratis con l’house sitting

Te ne avevamo parlato qui ti ricordate? L’housesitting, lo dice la parola stessa, è prendersi cura di una casa quando il suo padrone non c’è. Loro se ne vanno dove vogliono e tu ti occupi della casa, dei loro animali e delle loro piante. Di questo modo di viaggiare gratis ce ne hanno parlato due cari amici blogger che vengono menzionati nell’articolo che vi abbiamo linkato, è un modo di viaggiare che non abbiamo ancora testato quindi non siamo in grado di consigliarti un sito web specifico ma da una rapida ricerca in rete abbiamo visto che ci sono vari siti che offrono il servizio di matching fra chi cerca e chi offre. Buona ricerca!

Viaggiare gratis come volontario

Questo è un modo di viaggiare gratis che Elisa ha provato più volte nella propria vita. La prima è stata a Murcia in Spagna grazie al Servizio Volontariato Europeo (SVE) un programma dell’Unione Europea che permette di soggiornare all’estero per un certo periodo di tempo prestando la propria opera di volontario. Elisa lavorava presso l’ufficio scambi europei del comune di Murcia e l’avventura più bella è stata accompagnare un gruppo di ragazzi in Tunisia insieme ad altri ragazzi provenienti da ogni parte dell’Europa. Ci sono altri modi di viaggiare come volontario, ad esempio il woofing che consiste nell’alloggiare gratis presso una fattoria in cambio di lavoro nei campi.

viaggiare gratis

sei pronto per prenderti e portarti via?

Viaggiare gratis mettendo la propria casa in affitto

Abbiamo provato questa modalità durante il nostro viaggio di Natale a Lanzarote. Mentre eravamo via abbiamo messo in affitto la nostra casa su airbnb, abbiamo trovato una coppia che ce l’ha chiesta per due settimane e con quei soldi abbiamo prenotato il nostro viaggio alle Canarie. Semplice vero?

Ora tocca a te, siamo curiosi di sapere quale di questi modi di viaggiare gratis è più in linea con le tue caratteristiche di viaggiatore!

Sullo stesso argomento potrebbero anche interessarti: 

5 consigli pratici per viaggiare spendendo poco

come trovare voli aerei spendendo poco

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

11 commenti

  • Rispondi agosto 18, 2015

    Cirio

    A quale sito di couchsurfing vi siete appoggiati in questi anni? Ne ho sempre sentito parlare ma non ho mai provato 🙂

  • Rispondi agosto 18, 2015

    Eliana

    Grazie Elisa per i tuoi suggerimenti. Io ho sperimentato solo il volontariato per ora. Ti segnalo anche questo sito http://www.barattobb.it/, dove le strutture turistiche barattano un soggiorno presso di loro in cambio di beni o servizi. Sinceramente non ho ancora provato.

  • Anche noi abbiamo inserito il nostro appartamento su Airbnb, lo usiamo ormai da anni e siamo riusciti quasi sempre a conciliare i viaggi con le prenotazioni. Ottimo sia per ammortizzare le spese, sia perchè così la gattina ha sempre compagnia. Quasi tutte le recensioni parlano proprio di lei, ha fatto strage di cuori dall’Australia al Sudamerica 🙂

  • Rispondi novembre 2, 2015

    Il Viaggiatoio

    Sono tutte opzioni interessanti, certo per il couch surfing c’è bisogno di un bel po’ di spirito di adattamento e di fiducia. 😉

    • Rispondi novembre 2, 2015

      Elisa e Luca

      probabilmente sì ma è un ottimo modo per viaggiare limitando tantissimo le spese e facendo incontri molto interessanti, solitamente sono tutte persone che amano viaggiare e open mind 🙂

  • Rispondi febbraio 9, 2016

    Vacanze studio

    Ottimi suggerimenti, il problema è che molte persone non hanno spirito di adattamento e così accade che non sono disposte a mettere la propria casa in mano ad estranei oppure ad alloggiare in casa di sconosciuti, in questo modo viaggiare spendendo poco diventa molto più complicato!

    • Rispondi febbraio 9, 2016

      Elisa e Luca

      Ciao Nadia, certo per poter viaggiare risparmiando occorre, secondo noi, sapersi adattare…

      • Rispondi febbraio 10, 2016

        Vacanze studio

        sono pienamente d’accordo con te ma non tutti ne sono capaci purtroppo.

  • Rispondi marzo 30, 2016

    Laura

    Che bello è il vostro blog!
    Ci sono capitata “per caso” (o forse no?) perché mi è venuta un irrefrenabile voglia di organizzare un viaggio da sola quest’estate e nonostante abbia paura ho proprio voglia! Credo che le vostre esperienze e idee mi saranno utili a lasciar andare le paure e magari capire dove ho voglia di andare dato che al momento girerei il mondo in 365 giorni eheh 🙂

    Finger crossed!

    • Rispondi aprile 1, 2016

      Elisa e Luca

      grazie mille e finger crossed per te 🙂
      se hai bisogno di qualsiasi informazione noi siamo qui!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.