Top 5 delle cose da fare in vacanza a Formentera (per me)

Io le vacanze a Formentera avrei voluto farle 15 anni fa. Oggi l’isola rimane un luogo unico e splendido, con un mare meraviglioso, ma a mio parere troppo alla moda, troppo italiana e davvero molto cara.
Sono felice di averla visitata, ci tornerei, ma assolutamente fuori stagione.
Ecco perché oggi vorrei condividere con voi qualche consiglio su cosa fare a Formentera, senza spendere una fortuna, per cercare di vivere l’isola e scoprirne il suo lato ancora autentico.

vacanze a formentera

La spiaggia migliore di Formentera (o almeno la mia preferita)

La mia spiaggia preferita NON è assolutamente Platja de Ses Illetes, nonostante sia la più famosa. E’ stupenda, intendiamoci, la lingua di sabbia che si spinge fino all’isolotto di S’Espalmador è unica e davvero suggestiva con il mare da entrambi i lati. Rimane da visitare prestissimo prima che si riempia di turisti (oltretutto se arriverete prima delle 9 di mattina l’ingresso è gratuito) e prima che decine d’imbarcazioni attracchino davanti alla spiaggia “rubandovi” il panorama.

vacanze a formentera

A quel punto scappate e andate sulla mia spiaggia preferita: Platja de Migjorn, sul lato opposto dell’isola. Troverete kilometri di spiaggia bianca e luminosa, mai troppo affollata, bagnata da un mare limpidissimo, dalle mille sfumature d’ azzurro. Qua si respira la vera anima di Formentera, il luogo ideale da vivere anche al tramonto.

Da non perdere durante le vacanze a Formentera

Se una mattina non vi va di andare in spiaggia, vi consiglio assolutamente un giretto a San Francesc. Il Capoluogo di Formentera è il centro nevralgico della vita commerciale e culturale dell’isola. Perdetevi nelle sua vie pedonali, tra piacevolissimi negozi e tra le bancarelle d’artigianato locale che ogni mattina popolano le bianche vie del centro storico. Fate colazione all’aperto al Fonda Platè, all’ombra del suo pergolato. Per un aperitivo prima di pranzo sedetevi al Bar Centro, proprio davanti al piazzale della Chiesa/Fortezza (oltre ad edificio religioso al tempo delle invasioni dei pirati venina utilizzata anche come rifugio).

vacanze a formentera
Io Sant Francesc l’ho adorata anche di sera, nonostante ad inizio giugno tutti i negozi fossero chiusi e le sue vie fossero quasi deserte. E’ stato davvero piacevole sedersi per più sere al Bar Centro mentre il nostro bimbo di quasi 2 anni correva indisturbato nella piazza antistante. Il Bar Centro rimane ancora oggi un locale autentico, luogo d’incontro per artisti ed abitanti di Formentera, lontano anni luce (anche se in verità a soli 5 minuti di automobile) dal caos molto più finto e turistico di Es Pujols.

I migliori chiringuitos di Formentera

Il Piratabus lo conoscono tutti, è un punto d’incontro sull’isola da più di 40 anni. Situato su un piccolo promontorio, al km 11 della spiaggia di Mitjorn è assolutamente da visitare per un tramonto indimenticabile. I prezzi sono altini, ma la location è unica, buona la musica, piacevole e rilassante l’atmosfera (almeno ad inizio giugno). E’ facile da raggiungere anche in auto. Consiglio di andare nel pomeriggio e godervi il mare che in questo punto è stupefacente, per poi salire al bancone del chiosco verso le 19.00 e restarvi fino al tramonto. Leggete la storia di questo luogo mitico sul sito piratabus.com e non potrete mancare una visita.

vacanze a Formentera

Il Kiosko 62 lo vorrei sotto casa! E’ uno di quei luoghi dove non vedi l’ora di tornare, in assoluto il mio chiringuito preferito. Si trova sulla spiaggia di Es Ca Mari, facilmente raggiungibile, ma abbastanza nascosto da rimanere poco affollato. Ambiente spartano, clientela internazionale (finalmente non solo italiana!!!), gestori simpaticissimi e disponibilissimi, cocktails e cibo (qualche tapas) buonissimi ed ancora abbastanza economici.

vacanze a formentera

Io la vera Formentera l’ho respirata qua, al tramonto, mentre sorseggiavo il cocktail “della casa” (non chiedetemi con cosa era fatto, so solo che era buonissimo e pieno di limoni freschi!), seduta su un piccolo sgabello di legno, piedi nella sabbia. Spero con tutto il cuore che rimanga così, è uno dei motivi per cui tornerò a Formentera.

Dove vedere il tramonto a Formentera

Per un tramonto diverso a Formentera compratevi qualche birra fredda in un supermercato e qualcosa da sgranocchiare, portate con voi un pareo, salite sullo scooter, o sulla vostra auto e dirigetevi verso Cap de Barbaria. Gli ultimi 5 km di strada per arrivare al faro sono splendidi (mi hanno ricordato Kangaroo Island, in Australia), solo vegetazione intorno a voi, prima che il faro vi appaia all’orizzonte.

vacanze a formentera

Arrivate prima che il sole tramonti e camminate dal faro verso l’orizzonte ad ovest, stendete il pareo a terra, sedetevi ed aspettate. Non sarete di certo di soli, tanti gabbiani ed altrettanti turisti, ma lo spazio è sufficiente perché tutti possano trovare il loro angolo di quiete. Respirate il profumo dell’isola, brindate alla natura, sarete spettatori di un tramonto certamente indimenticabile.

Il miglior locale di Formentera (secondo me)

Altro locale da non perdere è sicuramente Il Fonda Pepe a Sant Ferran. Da non perdere a Formentera perché è di certo il locale con la tradizione hippy più longeva. Potrete sedervi all’interno e nella piazza adiacente, cenare o sorseggiare un cocktail. Perfetto per una sosta dopo aver visitato il mercatino degli artisti (forse il più particolare ed il meno commerciale tra tutti quelli dell’isola).

vacanze a formentera

Un ultimo consiglio per le vostre vacanze (sportive) a Formentera

Formentera vanta una rete importante di percorsi ciclabili e pedonali, molti immersi nella meravigliosa macchia mediterranea dell’isola. Percorsi anche semplici da vivere passeggiando, o altri adatti a persone più allenate, tutti ben segnalati e riportati su una mappa scaricabile dal sito www.formentera.es. Se andate in un periodo non troppo caldo portate con voi le scarpe da corsa, non ve ne pentirete.

Formentera è questo e tanto tanto altro. Presenta di certo anche un aspetto più mondano (che noi non abbiamo vissuto) e tantissime altre spiagge e “cose da fare”. Questi vogliono essere solo alcuni consigli per riuscire a vivere una Formentera, a mio parere, più autentica.

E’ quello che consiglierei alla mia migliore amica in partenza per l’isola, è quello che rifarò il giorno che tornerò a Formentera.
Ora tocca a te, sei stato in vacanza a Formentera, cosa ne pensi?

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Innamorata moglie ed orgogliosissima mamma dal 2013, adora ogni aspetto del viaggio: le piace sognarlo, organizzarlo viverlo e ricordarlo....Attenta, precisa e forse anche troppo prudente e scrupolosa, viaggia per passione, per curiosità, perché il viaggio è pura vita e conoscenza. Adora la natura, gli immensi spazi aperti, la montagna, gli alberi, la fotografia, le terse giornate d'autunno, lo sport e la nutella!