Quest’anno R-estate in città?

Ce lo avevano detto ma non ci avevamo dato più di tanto importanza, dallo scambio casa si diventa dipendenti, finita un’esperienza di scambio si ha già voglia di provare la successiva.

Ed è vero, noi non stiamo già più nella pelle al pensiero del prossimo scambio in Belgio. Ieri Erik e Sandra ci hanno scritto una bellissima mail con tanti consigli su cosa fare nella loro città in estate.

Ops.

Caspita non ci avevamo pensato, e noi cosa possiamo consigliare loro?

E’ così che questa mattina, davanti ad un buon caffè, abbiamo buttato giù una lista di cose da fare per chi rimane in città d’estate (che magari può essere d’aiuto anche a voi visto che da una recente indagine di Confesercenti è emerso che più del 30% degli italiani non andrà in vacanza).

1. Aperitivi in città. Ad esempio a Reggio Emilia, nella nostra piccola città, c’è una piazza bellissima che dicono sembri una piazza parigina, si chiama piazza Fontanesi ed è tutto un pullulare di localini carini in cui fermarsi.

R-estate in Città

un particolare della nostra piccola città, Reggio Emilia

2. Rilassarsi in una Spa. Proprio l’altro giorno ho consigliato ad un’amica una delle Spa che più mi piacciono e che si trova non tanto lontano da casa nostra, in Provincia di Bologna, il villaggio Salute più è un vero e proprio villaggio dedicato al benessere ed immerso nel verde.

3. Approfittarne per conoscere posti insoliti della propria città. Sicuramente consiglieremo ai nuovi amici belgi di non perdere le opere di street art che abbelliscono le dolci colline reggiane come vi abbiamo raccontato in questo post “Se ami la street art non puoi perderti le colline di Reggio Emilia“.

4. Rinfrescarsi al cinema estivo. Noi adoriamo il cinema ma ancor più adoriamo il cinema all’aperto d’estate, cosa c’è di meglio che mettersi davanti a quell’immenso schermo con la luce del giorno che pian piano se ne va? Una goduria!

5. Assistere ai concerti. Elisa giovedì prossimo fuggirà a Roma con la sua migliore amica per vedere il concerto di Fabi-Gazzè-Silvestri e ne approfitterà per godersi qualche offerta per chi resta in città a Roma.

R-estate in città

R-estate in città: la campagna

Per chi resta in città quest’anno c’è una novità. Groupon ha lanciato una simpatica campagna dal titolo R-estate in città spiegata perfettamente in questo divertentissimo video (ci fa troppo ridere il consiglio numero 5 a proposito delle zanzare).

Come si partecipa alla campagna?

Il concorso è attivo fino al 30 agosto e si può partecipare comprando un coupon a costo zero creato ad hoc per questa iniziativa!

E soprattutto come e cosa si vince?
– un viaggio per due persone di una settimana in una capitale europea;
– due buoni di acquisto [da €1000 e €500] da utilizzare per acquistare offerte di Groupon per la propria città.

E voi cosa avete in programma per l’estate, r-estate in città?

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.