Gita in Friuli: 5 cose insolite da fare a Lignano Sabbiadoro

State programmando una gita in Friuli Venezia Giulia e non sapete cosa fare o dove andare? Con l’arrivo della primavera e dei primi caldi, una buona idea potrebbe essere una gitarella a Lignano Sabbiadoro, località capace di affascinare profondamente molti personaggi famosi – come lo scrittore statunitense Ernest Hemingway, che la definì la “Florida d’Italia”, o l’attore Alberto Sordi, che vi soggiornò diverse volte prendendo parte alla vita mondana della città di Lignano durante gli anni ’60 –

Lignano Sabbiadoro è ancora oggi una delle mete più inflazionate della riviera friulana, è possibile rendere rendere una vacanza a Lignano più insolita? Sì, Concedendosi 5 cose insolite da fare e da vedere a Lignano Sabbiadoro!

Andare a vedere i Suricata al Parco Zoo di Punta Verde

Molti di voi potrebbero storcere il naso al solo sentire la parola “zoo” però c’è da dire che il Parco Zoo di Punta Verde è un meraviglioso giardino zoologico gestito a livello privato e che punta non solo alla conservazione delle specie ma anche all’educazione del pubblico verso una maggiore sensibilità per l’ambiente e per gli animali stessi. Ecco perché questo parco è un’esperienza di primo livello sia per i bambini sia per gli adulti che si lasceranno affascinare dai tanti e rari animali presenti al Parco Zoo di Punta Verde.

gita in friuli

Portare il vacanza Fido e prendere il sole con gli amici a 4 zampe della Doggy Beach

Se avete un cucciolo, non c’è location migliore della spiaggia di Lignano Sabbiadoro dedicata ai nostri piccoli amici a 4 zampe. Lungo gli 8 chilometri di spiaggia di Lignano, sono uno è lo stabilimento balneare dedicato ai cani e, una volta visto, siamo sicuri che vi innamorerete subito. La Doggy Beach di Lignano è attrezzata, delimitata e soprattutto curata per offrire ai vostri cani un ambiente tranquillo e allo stesso tempo divertente.

gita in friuli

Wakeboard a cavallo delle onde!

Lignano Sabbiadoro è un luogo di natura ma anche di sport e di attività adrenaliniche. Tantissimi sono infatti i parchi giochi e divertimenti della zona, adatti sia ai più piccoli sia agli adulti, ma un’emozione da provare assolutamente è una lezione o una giornata a cavallo delle onde come i freestyler più impenitenti. La wakeboard è la fusione tra lo sci nautico e lo snowboard e, nonostante sia figlio degli States, a Lignano sta diventando molto popolare e richiama sempre più adepti tra le sue fila.

gita in friuli

Una lezione di golf al Golf Club di Lignano Sabbiadoro

Diceva Paul Gallico: “Il golf è un mistero“. Per chi vuole comprendere questo mistero è possibile prenotate una lezione di gruppo in famiglia o con gli amici al Golf Club di Lignano.

gita in friuli

5. Una gita al faro rosso

Normalmente, i turisti che soggiornano a Lignano si recano spesso alla famosa “Terrazza a mare” per prendere un aperitivo, cenare o fare un giro per i negozi; noi però vi consigliamo di noleggiare una bicicletta e fare una bella pedalata attraverso alla pineta per poi arrivare al famoso “faro rosso”, completamente in legno e presso cui godere del meraviglioso panorama della Laguna di Marano e dell’Adriatico. Non sapete dove prendere la vostra bicicletta? Niente paura, molti degli hotel di Lignano Sabbadoro ne prevedono il noleggio come ad esempio l’hotel 3 stelle Al Prater che nel prezzo del soggiorno comprende l’uso delle biciclette e l’accesso alla spiaggia di Lignano.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

1 commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.