Il festical delle luci di Amsterdam: imperdibile Light Festival

Il festival delle luci di Amsterdam è un evento imperdibile.

Immaginatevi una capitale europea sull’acqua, giochi di luce ed opere d’arte contemporanea. Una resa semplicemente magnifica per una città che già di per sé è stupenda.

Amsterdam Light Festival

Il festival delle luci di Amsterdam

Ormai diventato una consuetudine fra gli eventi ad Amsterdam (siamo al terzo anno in cui viene proposto) l’Amsterdam Light Festival, il festival delle luci di Amsterdam illumina il centro storico della città per circa un mese a cavallo del periodo natalizio e dona alla capitale olandese un’atmosfera magica.

Nel 2014 il tema della kermesse, a cui abbiamo preso parte, è stato “a bright city” e gli artisti internazionali che vi hanno partecipato sono stati invitati a dare risalto alla città coi giochi di luce. Quest’anno il tema invece sarà Water Colors e non so cosa darei per prendervi di nuovo parte.

Amsterdam Light Festival

Due sono i modi per “godere” a pieno di questo evento: scegliere un’apposita crociera sull’acqua oppure percorrere l’Illuminade, l’itinerario che attraversa il centro storico. L’itinerario sull’acqua si chiama Water colors ed è organizzato da diverse compagnie di navigazione che offrono biglietti speciali dedicati all’evento. Il percorso dura 75 minuti dalle 17 alle 21.30 circa ogni giorno tranne il 31 dicembre.

Dritta 1: se acquistate l’Amsterdam card la gita in battello è gratuita quindi potrete acquistare il biglietto del Water colors con soli 3 euro e 50 in più. La compagnia di navigazione che offre questo servizio è Holland international.

Amsterdam Light Festival

L’illuminade è un vero e proprio museo a cielo aperto che si snoda tra sculture, proiezioni sulle facciate delle case e installazioni luminose lungo le strade e i parchi della città. Può essere percorso in autonomia oppure tramite una visita guidata.

Dritta 2: scaricate sul vostro telefonino l’app dell’Amsterdam Light Festival, il festival delle luci di Amsterdam, così potrete consultare l’itinerario passo a passo.

Amsterdam Light Festival

A questa pagina potete consultare e prenotare tutte le visite guidate sia a piedi sia in barca per godere a pieno dell’evento www.amsterdamlightfestival.com oppure potete ottenere maggiori informazioni nel quartier generale dell’evento in Waterloplein.

Amsterdam Light Festival

Una cosa che mi ha colpito di Amsterdam? Le facciate delle case, sono d’accordo con quello che diceva la guida durante la nostra indimenticabile canal cruise:

Per visitare l’Amsterdam Light Festival 2015, il festival delle luci di Amsterdam, uno degli eventi ad Amsterdam più seguiti c’è tempo quest’anno fino al 17 gennaio.

Si ringrazia holland.com per le fotografie di questo post, quelle che abbiamo scattato noi durane la canal cruise non rendevano così bene l’idea, a proposito “caro babbo natale se ci stai leggendo a Natale ci porti una reflex nuova e potentissima? grazie

 

Per organizzare il tuo viaggio ad Amsterdam potrebbero anche interessarti:

Joodan il quartiere degli artisti

Dove mangiare (bene) ad Amsterdam spendendo poco 

Dove andare la sera ad Amsterdam, 5 pub di birra artigianale

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

4 commenti

  • Rispondi dicembre 20, 2014

    goodnightandtravelwell

    Che meraviglia! Un buon motivo per visitare Amsterdam anche d’inverno e resistere al freddo 🙂

    • Rispondi dicembre 20, 2014

      Elisa e Luca

      in realtà non abbiamo avvertito molto freddo questa volta 🙂 è un festival che merita tantissimo!

  • Rispondi febbraio 27, 2015

    Lifeszu

    Davvero un ottimo Post 🙂 // Le fotografie sono spettacolari.. Molto probabilmente ci tornerò più avanti ad Amsterdam

    • Rispondi febbraio 27, 2015

      Elisa e Luca

      grazie di cuore! Tornaci e se ancora non l’hai provato dormi in una houseboat a noi è piaciuto tantissimo

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.