Il posto migliore in cui alloggiare ad Amsterdam

Piove.

Prendiamo il tram che ci porta ad Amsterdam est.

Scendiamo.

200 metri e siamo arrivati.

Stasera dormiamo in una house boat sul canale. Era da tanto, tantissimo tempo che volevo farlo.

dormire ad Amsterdam

René viene ad aprirci in infradito, ci sorride e ci fa accomodare nella nostra stanza. E’ da 5 anni che vive qui, da quando ha recuperato una vecchia chiatta sul canale completamente in disuso e quasi distrutta e grazie alle velleità creative di un amico e al proprio gusto personale ha creato Bed Breakfast Boat.

alloggiare in houseboat ad amsterdam

La stanza è arredata con gusto, mobili moderni, ampie finestre, fiori. E’ un open space con angolo cottura, divano e camera da letto. Inutile sottolineare che di fianco scorre il canale e le anatre fanno capolino dalla finestra, tutto ciò quindi rende l’atmosfera magica.

alloggiare ad Amsterdam houseboat

Soggiornare in una house boat era come me l’aspettavo se non migliore. Vivere sull’acqua è ammaliante, starei ore a guardare fuori dalle grandi finestre la vita che scorre. Manina è esaltatissimo dalle anatre che si vedono dalla finestra e anche lui subisce il fascino del canale.

alloggiare ad Amsterdam houseboat

Grazie ai consigli di René usciamo a scoprire il quartiere. A pochi passi da noi c’è uno dei birrifici più famosi della città: il Brouwerij ‘t IJ che offre una selezione di deliziose birre bio della casa. E’ ospitato in un ex bagno pubblico accanto a un mulino, servono piatti di salumi e formaggi, testing delle loro birre e uova sode.

alloggiare ad Amsterdam houseboat

E’ frequentatissimo dalla gente del posto ma ahimè chiude alle 20. Amsterdam est è uno dei quartieri più multietnici della città ed è tutto un susseguirsi di bar e ristoranti delle cucine più variegate in quanto qui sorge uno dei mercati multietnici più famosi.

Torniamo a casa presto perché vogliamo goderci le luci della città che dorme e il canale di notte dall’interno della nostra stanza. Nel living c’è un televisore e a disposizione degli ospiti ci sono tantissimi cd di film in lingua originale e per collegarsi ad internet un Ipad.

alloggiare ad Amsterdam houseboat

Alla mattina Renè ci fa trovare, davanti alla porta della nostra stanza, una scatola con ogni ben di dio per la colazione: uova, frutta, pane, marmellate, salumi. E’ ancora buio, siamo in dicembre e fino alle nove la luce del sole tarda ad arrivare.

Attualmente ci sono 2500 abitazioni galleggianti ad Amsterdam, ognuna ha il suo posto fisso sul canale, gas e elettricità , purtroppo il comune non rilascia più permessi per le house boat quindi quelle che ci sono, ovviamente, vanno a ruba.
Dopo aver fatto questa esperienza non ho dubbi, il posto migliore in cui alloggiare ad Amsterdam è senza dubbio una houseboat!

Alloggiare ad Amsterdam houseboat

Bed Breakfast Boat
Zeeburgerpad 178
e-mail: welcome@bedbreakfastboat.nl

per chi fosse interessato a dormire in una cabina di una nave sul canale Renè affitta anche l’Amsterdam water lodge dateci un’occhiata!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

17 commenti

  • Rispondi dicembre 18, 2014

    Chiara

    Che B&B fantastico! Quando tornerò ad Amsterdam ci voglio andare assolutamente. Grazie di avermelo fatto conoscere! 🙂

  • Rispondi dicembre 18, 2014

    Lilly

    Quando tornerò ad Amsterdam sicuramente ripeterò la vostra esperienza. Grazie per averla condivisa. 😉

    • Rispondi dicembre 18, 2014

      Elisa e Luca

      Care lilly e Chiara fate benissimo vi giuro dà un vero valore aggiunto!

  • Rispondi dicembre 18, 2014

    Marta

    Cavoli, non sapevo di questo B&B! Sarebbe stato bello soggiornare lì! 🙂

  • Rispondi dicembre 18, 2014

    Silvia

    Possibilità che non conoscevo…molto originale e affascinante! E bellissimo post! 🙂

    • Rispondi dicembre 19, 2014

      Elisa e Luca

      grazie ^_^ è il modo migliore per immergersi in Amsterdam

  • Rispondi dicembre 19, 2014

    Elisa - TripVillage

    Bellissimo!!!! Me lo segno per il ritorno ad Amsterdam!!

    • Rispondi dicembre 19, 2014

      Elisa e Luca

      Sì Elisa è davvero bellissimo e Renè è una persona squisita

  • Rispondi dicembre 19, 2014

    ester cadoni

    Non me lo son perso!
    Se prima mi affascinava l’idea, sono un’ammiratrice dell’acqua ;), ora sono impaziente!
    Annotato.
    Se vi interessano spunti newyorkesi date un occhio al mio blog neonato, ne sarei felice!

  • Quanto ci è piaciuto il Brouwerij ‘t IJ, moltoo!!!
    Che bello l’House boat,da provare un motivo per ritornare ad Amsterdam 😀

    • Rispondi dicembre 20, 2014

      Elisa e Luca

      serve sempre un motivo per ritornare in una città che si è già visitato 🙂 questo è senza dubbio un buon motivo!

  • Rispondi dicembre 24, 2014

    roberta

    è un idea bellissima ..peccato non mi sia venuta in menet quando sono stata ad Amsterdam..mi sa che mi sono eprsa una gran cosa!

    • Rispondi dicembre 26, 2014

      Elisa e Luca

      cara Roberta

      sì alloggiare in una houseboat è una figata pazzesca! Era la terza volta di Elisa ad Amsterdam e questa è stata davvero la ciliegina sulla torta. Beh hai un buon motivo per tornare (presto)

  • Rispondi gennaio 12, 2015

    Valentina

    Bellissimo ^-^ questo alloggio mi fa sognare ^-^

  • Rispondi agosto 23, 2015

    Elisa

    Stiamo programmando un weekend invernale ad Amsterdam e avendo sentito di queste house boat sono arrivata qui! Ho visto il sito ed è fantastica! Ho provato a cercare anche B&B ed ostelli con camere private ma i prezzi rispetto ad altre città mi sembrano altini.. mi sbaglio o è così in tutta la città?

  • Rispondi settembre 13, 2016

    Mary Robinson

    Hello,
    15 years ago I joined Homelink and was so lucky as to exchange twice in France. Once near Toulouse and the other near Nice. I can’t tell anyone who hasnt had this wonderful experience what it is like to get a chance to live in a different country but not as a tourist…..as a neighbour and resident. It is so enriching.
    Now I am in my sixties and 🙂 newly remarried to a wonderful, handsome man and wanted to share this experience with him. Like myself, he loves travelling and meeting people with different experiences they will share.
    Unfortunatley, this is second time we have joined Homelink and had no European offers so we have instead used AirB&B but it is not the same as living among the people of a country.
    Perhaps Canada is not viewed as being very exciting but if you think not… you havent seen our art and our theatre. You havent canoed our rivers and listen to the loons cry in the night.No matter what your interests we DO have it here just as I know that your country is diverse and stimulating, lovely and so energetically alive.
    Even if you dont feel that you are ready for a Canadian experience yet, email any questions about our country and I will reply. I want more people to know that we may not have the long history you do we have a lot in this new country.

    • Rispondi settembre 15, 2016

      Elisa e Luca

      Hello Mary your country is beautiful, I went some years ago and I really enjoy it

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.