Cosa fare a Natale? Tre idee di viaggio

 

Cosa fare a Natale?

Ve lo confesso è una settimana che questa domanda mi gira nella testa.

Non so se succede anche a voi ma quando sto troppo tempo ferma senza viaggiare la mente inizia a vagare, si mette in movimento, parte da sola insomma.

Fra poco più di un mese sarà Natale e quale miglior occasione se non questa per partire?

 

Visitare i mercatini di Natale

Caldarroste e vin brulè, creazioni artigianali e musica natalizia, sarà un cliché ma adoro l’atmosfera che si crea durante i mercatini di Natale. Tante sono le occasioni per immergersi in questo clima.

Cosa fare a Natale

Natale ai mercatini di Natale

Tra i mercatini di Natale più belli ci sono quelli del Nord Italia, come Rovereto, Brunico e Bressanone o Vipiteno che vi ho già descritto in tanti post e che trovate ai link che vi ho segnalato. Uno dei mercatini più famosi è senza dubbio quello di Merano a cui si può associare un weekend benessere alle famose terme cittadine disegnate da Renzo Piano.

Da scegliere per chi: ama lo shopping natalizio ma non vuole rinunciare alla tradizione

 

Dove andare a Natale? In vacanza a New York e nelle Capitali Europee

Le Capitali Europee a Natale si vestono a festa, lucine e addobbi di Natale rendono l’atmosfera veramente unica. Negli ultimi anni abbiamo festeggiato spesso il Natale in una città Europea: Vienna, Budapest, Barcellona, Monaco (a questo link trovate il primo post in assoluto del blog). Un anno poi siamo stati a New York che sotto Natale diventa a dir poco spettacolare!

Cosa fare a Natale

Natale al Rockefeller Center di New York

Girovagando per il web ho scoperto che a Stoccolma il 13 dicembre si festeggia Santa Lucia una delle feste che più adoro. All’alba migliaia di bambine vestite di bianco con una candela accesa in mano e una coroncina di candele elettriche in testa escono in processione offrendo dolci allo zafferano e cantando le tradizionali melodie di Santa Lucia. Nel cuore della Svezia si possono incontrare le renne di Babbo Natale, visitare la sua fabbrica e vedere il magazzino dei regali per consegnargli direttamente la letterina di Natale.

Da scegliere per chi: oltre all’atmosfera natalizia è alla ricerca di una vacanza culturale.

 

Festeggiare Natale al caldo? Una fuga in crociera

Quest’anno a dire la verità io vorrei festeggiare il Natale al caldo. Mentre cercavo alcune idee su dove passare il Natale mi sono imbattuta sul sito crociere.it. Ho sempre associato la crociera a qualcosa di poco avventuroso e invece ho scoperto che esistono anche crociere transatlantiche. Si parte dall’Italia e si arriva dall’altra parte del mondo: Argentina e Brasile passando dal Portogallo.

Cosa fare a Natale

a mollo in Brasile

Per alcuni giorni come compagno di viaggio c’è solo l’infinito dell’oceano. Un modo veramente diverso e particolare di festeggiare il Natale che mi ha intrigato e non poco.

Da scegliere per chi: ha voglia di un’avventura alla titanic senza rinunciare alle comodità.

 

E voi che viaggio di Natale state cercando?

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

4 commenti

  • Rispondi novembre 8, 2014

    Silvia

    Questo post fa assolutamente per me! Dopo anni di prenotazioni fatte con largo anticipo per Natale e Capodanno, quest’anno sono senza meta…ottime ispirazioni da prendere in considerazione! Soprattutto Budapest che credo sarà dove andrò alla fine…

  • Rispondi novembre 8, 2014

    goodnightandtravelwell

    Tutti gli anni mi riprometto di andare a visitare i mercatini di Natale ma poi, per un motivo o per l’altro non ci vado mai, anche se sento dire che sono veramente deliziosi.

  • Rispondi novembre 10, 2014

    La Cri - OMINOUOVO

    (Eccomi! Finalmente ho trovato un attimo per aprire il Pc e commentarvi dato che col telefono mi si autodistrugge la pagina! dunque..)

    Noi, poco prima di Natale di due anni fa, siamo stati a Praga. Mi è piaciuta molto l’atmosfera a tema che era riuscia a creare coi suoi mercatini a ogni angolo.
    Vipiteno e Bressanone me li ricordo bene. Mi portava mia mamma da piccola e mi faceva assaggiare il vin brulè! (Sarà per questo che sono così? :D) Bono!

    Condivido a pieno la voglia di passare un Natale al caldo. Ancora non saprei dire dove però. Per quanto riguarda le crociere, la pensavo come te: una cosa un po’ noiosa. Poi un giorno mio fratello, che ha lavorato per anni in quel ramo, mi ha mostrato tutte le varianti di viaggio e ce ne sono alcune davvero interessanti! P.s. Mi ha fatto fare anche una visita nave…..e la mia faccia è stata questa —> :0!

    • Rispondi novembre 11, 2014

      Elisa e Luca

      Sei stoica e super!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.