Trekking sulle Dolomiti: l’incanto delle Pale di San Martino

Era da molto tempo che non tornavo nelle mie Dolomiti. Dico mie perché tra quelle montagne ho trascorso tante estati della mia infanzia con la famiglia, da sempre appassionata di trekking. L’occasione per fare di nuovo trekking sulle Dolomiti è arrivata con l’educ-tour organizzato dal team del Dolomiti SuperSummer, il comprensorio di 12 valli che si estende tra le province di Bolzano, Belluno e Trento. Più conosciuto come Dolomiti SuperSki per l’attività sciistica invernale, la versione estiva offre la possibilità di accedere a 100 impianti di risalita aperti e accessibili, grazie a una card valida fino al 2 novembre che offre anche tantissimi altri servizi ed esperienze da vivere tra le vette dolomitiche.

trekking sulle dolomiti

Un esempio? Una dei momenti più belli del weekend: il Cheese Nic sulla “terrazza delle Dolomiti”. Sì, avete capito bene, un Cheese Nic: un pic nic di degustazione gastronomica delle specialità della Strada dei Formaggi del Trentino.

trekking sulle dolomiti

Abbiamo preso la cabinovia per l’Alpe Tognola e con la guida alpina, che ci ha raccontato la storia geologica di queste montagne, abbiamo raggiunto il vecchio Rifugio fino a raggiungere un balcone naturale di roccia, chiamato Terrazza delle Dolomiti perché si affaccia su un incantevole paesaggio: le pale di S. Martino, tra le cime più maestose e affascinanti del comprensorio.

Ad attenderci un piccolo buffet a base di polenta con la farina di storo della Valsugana, soppressa nostrana, speck e luganega stagionati, assieme a una selezione formaggi stagionati, freschi e fontina della Valle Primiero.

trekking sulle dolomiti

Con i nostri taglieri ci siamo seduti sull’erba e ci siamo goduti l’aria piacevolmente fresca, le nostre chiacchiere e uno scenario incredibile tutto intorno a noi. Un’esperienza bellissima da fare con gli amici o con la famiglia. I prossimi appuntamenti sono il 25 luglio, il 1 agosto e il 22 agosto, per tutte le informazioni www.tognola.it.

Abbiamo anche incontrato lungo il percorso alcuni biker in procinto di scendere lungo i sentieri creati appositamente per questa attività. Ci sono molti tracciati lungo il comprensorio per chi ama andare in bici e per i freerider. Si possono caricare le bici sulle seggiovie e noleggiarle senza la necessità di riconsegnarle al punto di partenza. Per gli amanti della MTB c’è la Biking Up, la card pensata proprio per chi ama vivere la montagna sulle due ruote.

trekking sulle dolomiti

Per ammirare tutta la bellezza delle Pale di S. Martino vi consiglio di salire come abbiamo fatto noi fino all’Altopiano con la funivia Colverde/Rosetta. Un caffè nella terrazza del Rifugio e uno sguardo a quella valle che ispirò Dino Buzzati quando scrisse il Deserto dei Tartari: un paesaggio surreale, immerso nella quiete silenziosa della montagna, tra neve e rocce, cime e pianure, sole e terra. Amo le Dolomiti perché regalano scorci e panorami sempre diversi ma ugualmente emozionanti. Come quelli che abbiamo visto raggiungendo Passo Rolle e incamminandoci lungo il sentiero per il monte Castellazzo.

trekking sulle dolomiti

Questo tratto delle Dolomiti è ricco di testimonianze della Grande Guerra, una delle roccaforti italiane in un territorio occupato dagli austriaci. Con la guida alpina abbiamo raggiunto alcune trincee percorrendole al loro interno e infilandoci tra le rocce, ascoltando racconti di coraggio, resistenza alla fatica, ingegno. Cronache di una guerra che ha avuto tra queste montagne alcuni dei suoi momenti più cruenti. Percorrere questi sentieri è un modo diverso di vivere la montagna attraversando la storia. Con un breve trekking non impegnativo si raggiunge la cima, occupata da una statua venerata da molti: il Cristo Pensante. La sua corona di spine è fatta di filo spinato raccolto in queste montagne e il suo sguardo che si perde all’orizzonte invita a fermarsi a riflettere. A quello che è stato e a quello che non dovrebbe ripetersi.

Il panorama da qui è davvero incredibile, non mi stanco di fotografare ogni scorcio. Scendendo lungo il sentiero del Cristo Pensante possiamo ancora ammirare il fascino e l’imponenza delle Pale, mentre il paesaggio si fa più dolce, si riempie di verde e ci accompagna verso valle, quando gli ultimi raggi di sole illuminano le vette e ci regalano ancora un’emozione.

trekking sulle dolomiti

Ancora una bellissima esperienza ci aspetta: la cena in rifugio. Perché le Dolomiti sono anche un paradiso gastronomico lo sapete vero? Al Rifugio Capanna a Passo Valles ci accolgono con casonsei alle rape rosse, crespelle alla selvaggina e carni alla griglia, tra cui la carne salada specialità trentina, il tutto innaffiato dalla buona birra della Val di Fiemme.

Le Dolomiti sono un’esperienza da vivere, con tutti i sensi.

Per tutte le informazioni sugli eventi, i servizi e le attività in programma quest’estate al Dolomiti SuperSummer basta visitare il sito www.dolomitisupersummer.com. Una chicca? C’è anche un’app “Dolomiti SuperSummer AR”per iPhone e Google Play che permette di individuare le montagne del comprensorio, visualizzare gli impianti e verificare se sono aperti.

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

2 commenti

  • Rispondi luglio 18, 2014

    Due volte Mamma

    Che meraviglia il comprensorio delle Pale!!! E’la mia seconda casa praticamente. Ed è anche baby friendly! Sul mio blog ne ho parlato moltissime volte, perchè è davvero uno di quei luoghi in cui non si può non andare!

    • Rispondi luglio 18, 2014

      Elisa e Luca

      è vero crediamo che sia un luogo molto bello per i bimbi ma anche per i grandi!

viaggiatrice appassionata, vive in simbiosi con la sua valigia, che dal Friuli l’ha portata in giro per il mondo. Ama fare esperienze autentiche e vivere in mezzo alla gente del posto, alla ricerca di emozioni vere. Ha viaggiato molto in Italia e visitato gran parte delle capitali europee, ma ha un debole per il Sudamerica e la sua cultura, che ha conosciuto attraverso due incedibili viaggi on the road in Messico e Perù. Travel blogger per passione, il suo blog è www.parliamodiviaggi.it.