Polinesia un sogno ad occhi aperti che diventa realtà

La Polinesia è il mio sogno da sempre. Un sogno così lontano che l’ho spesso lasciato lì tra quei sogni che sai probabilmente non si avvereranno mai.

Mi sono innamorata di lei grazie ai quadri di Gauguin. Quelle donne dai vestiti colorati, la pelle olivastra, i fiori fra i capelli mi sembravano delle Dee, l’incarnazione della femminilità per eccellenza.

tahitiblogtour Al pensiero che fra poco quelle spiagge bianchissime e quel mare cristallino saranno lo scenario tra cui passerò una settimana non sto più nella pelle.

L’ente turistico di Tahiti ha pensato per me e altre quattro blogger italiane bravissime un viaggio alla scoperta di un nuovo volto della Polinesia francese, un viaggio alla scoperta di un territorio di cultura ancestrale, ricco di storia e tradizioni millenarie.

#tahitiblogtour Pranzeremo con la gente del luogo, visiteremo il mercato locale di Papete, impareremo qualche segreto della cucina polinesiana, apprenderemo la preziosa arte del confezionare collane di fiori dalle “mamas” tahitiane.

#tahitiblogtour Visiteremo alcune delle isole più belle come Raiatea, Tahaa, Huahine e Rangiroa. Ovviamente non mancheranno esperienze a contatto con la rigogliosa natura di queste isole spettacolari come lo snorkeling.

tahitiblogtour Le due cose che più di tutte mi hanno affascinato quando ho letto il programma sono il pic-nic su un motu  e la possibilità di dormire in una camera overwater, ebbene sì, lo confesso, quest’ultima ha un gran fascino anche su di me, instancabile viaggiatrice zaino in spalla.

Partirò domenica e atterrerò in terra polinesiana lunedì mattina con dodici ore di fuso e tre cambi volo (lo scalo tecnico a Los Angeles è d’obbligo visto la lunghezza della tratta). Sono molto curiosa perché ho letto che già sull’aereo con Air Tahiti Nui sembra di essere a destinazione complici gli ornamenti delle hostess e il cibo che viene servito a bordo.

Vi racconterò tutto, basta seguire l’hashtag #tahitiblogtour sui nostri canali social twitter, facebook ed instagram e sarà un po’ come essere là a rilassarvi con me.

#tahitiblogtour Se vi state chiedendo dove lascerò Manina la risposta è a casa col suo fantastico papà e un freezer colmo del mio latte! Sono mamma da nove mesi, allatto ancora a richiesta e amo Manina di quell’amore che cresce giorno dopo giorno in maniera esponenziale. Lasciarlo a casa sarà durissima. Parto serena o giù di lì.

Questi sono tutti gli articoli pubblicati durante il Blog tour:

Polinesia francese come arrivare dall’altra parte del mondo

Polinesia alla scoperta delle isole meno conosciute

Tiare tahiti il mio cuore è un fiore

Polinesia francese: Huahine the authentic Island

Rangioroa atollo corallino della Polinesia Francese

 

Potrebbero anche interessarti

Mollare tutto e andare dall’altra parte del mondo, la mia esperienza di mamma

Viaggio di nozze fai da te in Polinesia

 

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

14 commenti

  • Rispondi maggio 8, 2014

    elena

    Ma se ti elimino (niente di cruento, ti chiudo in cantina munita di viveri e buon vino) posso prendere il tuo posto?

  • Rispondi maggio 8, 2014

    Ilaria

    Wow che spettacolo Elisa.. la Polinesia è veramente un viaggio impegnativo per la distanza, immagino lo stupore misto alla gioia di partire!! La tua Manina sarà certamente in ottime mani 😉

    • Rispondi maggio 8, 2014

      Elisa

      sì proprio quello stupore misto gioia e un po’ di senso di colpa per il piccolino 🙂

  • Rispondi maggio 8, 2014

    Fabio Nodari

    Se vuoi parto io al posto tuo…… 🙂
    Comunque complimenti e tanti auguri!!!

    • Rispondi maggio 8, 2014

      Elisa

      Fabio ormai che ho deciso…non mi ferma più nessuno 🙂

  • Rispondi maggio 9, 2014

    freya

    Seguirò la tua esperienza sognando ad occhi aperti! Congratulazioni davvero, capisco il tuo groppo in gola a lasciare il piccolo a casa, ma una settimana passa in fretta! in Polinesia, poi, ancor di più!:-)

    • Rispondi maggio 13, 2014

      Elisa e Luca

      Cara Freya sono appena arrivata, combatto il fuso e leggo il tuo meraviglioso commento, grazie

  • Rispondi maggio 9, 2014

    Benedetta

    Ciao Elisa, la Polinesia è un bellissimo sogno! Sono sicura che questo viaggio ti lascerà delle sensazioni indimenticabili. Non sentirti in colpa per Manina, al ritorno avrà una mamma ancora più felice…(te lo dico da mamma!)

    • Rispondi maggio 13, 2014

      Elisa e Luca

      Benedetta grazie per queste bellissime parole da mamma a mamma 🙂

  • Eli, che dire? Non posso non seguirti! Sei dolcissima! Sono sicura che Manina starà bene e sarà felice di sapere che la sua mamma andrà in un posto che sogna da anni! 😀

    • Rispondi maggio 13, 2014

      Elisa e Luca

      Lucia cara sei tu che sei dolcissima e porti questa tua dolcezza anche qui oltre che, ovviamente sul tuo meraviglioso blog

  • Rispondi giugno 25, 2014

    Diario di una travelholic

    Ma che blogtour fantasticosissimo :-)))

    • Rispondi giugno 25, 2014

      Elisa e Luca

      sì un’occasione unica 🙂

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.