Godersi New York a piedi è uno spasso

Quando mi sono innamorata esattamente di New York? La risposta è in questo video…

Dopo aver scritto New York in pillole: piccola guida utile  oggi voglio parlarvi di tre zone della città che amo. Tre modi diversi di godersela camminando. Vedrete che spasso!

New York cosa vedere: passeggiare da Brooklin a Manhattan

Prendete la metro fino a Brooklyn’s High St. e puntate verso Nord, dopo poco arriverete a Dumbo (Down Under Manhattan Bridge Overpass) uno dei quartieri più celebrati di New York, ex area industriale abitata da numerosi artisti che qui vi hanno stabilito i loro atelier in costosi loft. Da non perdere una delle gallerie più importanti, il Dumbo Arts Center e lo spazio eventi ricavato in una scuderia di un secolo fa il Galapagos Art Space.

New York cosa vedere

Ponte di Brooklyn

A pochi passi da Dumbo incontrerete uno dei miei luoghi preferiti nella grande Mela il Brooklyn Bridge Park. Questo parco è in una posizione davvero privilegiata, si trova sotto il ponte di Brooklyn e le sue panchine ammirano lo skyline dei grattacieli del Financial District come nella locandina di uno dei più famosi film di Woody Allen. Da qui proseguendo sul ponte fra cavi di acciaio e travi intrecciate tornerete a Manhattan.

New York cosa vedere

Manhattan vista da Brooklyn

New York cosa vedere: scoprire Central Park cuore verde della città

Uno dei set cinematografici per eccellenza della grande Mela è il suo polmone verde di trecentoquarantuno ettari, Central Park. Qui si possono incontrare coyote, procioni e falchi e non si direbbe che siamo di fronte ad una vecchia signora di centocinquat’anni. All’interno del parco potrete ammirare una giostra del 1908 con cavalli di legno fatti amano, uno zoo, una boathouse, due piste di pattinaggio sul ghiaccio (di cui una in estate si trasforma in piscina),una decina di pareti da arrampicata, due teatri di cui uno di marionette e l’altro all’aperto.

New York cosa vedere

Central Park

Su Park drive, la strada di dieci chilometri che lo attraversa, si riversano jogger, ciclisti e pattinatori anche se i maratoneti le preferiscono la strada in terra battuta che circonda la Jaqueline Kennedy Onassis Reservoir, la riserva di acqua di quarantatré ettari un tempo utilizzata negli acquedotti cittadini. I periodi migliori in cui visitare Central Park sono in primavera o in autunno quando i colori sono splendidi. L’estate certo non è da meno grazie al Summerstage quando il parco si trasforma in un immenso palcoscenico e icone della musica si danno appuntamento qui per le loro performance.

http://www.centralpark.com/guide/attractions/summerstage.html

Quinta Strada

New York cosa vedere: ammirare l’arte lungo la Museum Line

Il tratto della quinta strada che fiancheggia Central Park è denominato Museum Line visto che conta sul suo percorso una decina di Musei. Si comincia dal più recente il Museum for African Art  aperto al pubblico nell’ottantaquattro è dedicato all’arte e alla cultura africana. Poco dopo si incontra El Museo del Barrio dedicato all’arte latina portoricana e il Museum of the City of New York che racconta la storia della città attraverso foto, dipinti, costumi, giocattoli, argenti.

New York Cosa vedere

Guggheneim

Proseguendo si incontra l’edificio più straordinario che io abbia visto in fatto di Musei, il Guggenheim, l’edificio a spirale progettato da Frank Lloyd Wright che ospita capolavori di arte moderna. La Neue Galerie va menzionata soprattutto per il Cafè Sabarsky che ricorda un caffè viennese di fine diciannovesimo secolo. La nostra odissea culturale termina con uno dei simboli di New York il Metropolitan Museum che conserva una collezione immensa che ripercorre cinquemila anni di arte e cultura nel mondo.

New York Cosa vedere

Metropolitan Museum

A proposito di Musei, il nostro consiglio è di cercare di evitare le code comprando i biglietti di entrata on line oppure acquistando la New York City Pass che dà accesso diretto alle attrazioni e permette di risparmiare il quaranta per cento del prezzo totale del biglietto.

New York cosa vedere

Metropolitan Museum

New York a piedi, quali sono le vostre mete preferite?

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.