Weekend tra benessere e natura allo Sport Hotel Tyrol & Wellness di San Candido

Se mettete insieme un tuffo nella natura nello splendido scenario delle Dolomiti, tra ciaspolate e trekking sulla neve circondati dal tepore ormai primaverile, una degustazione di specialità tirolesi da far girare la testa e un’immersione nel benessere tra saune, piscina e trattamenti nella tranquillità più totale, cosa viene fuori? Il mio weekend appena trascorso a San Candido, splendido paesino dell’Alta Val Pusteria.

weekend a San Candido miprendoemiportovia Incastonato tra le vette Dolomitiche, San Candido è una piccola perla di monumenti antichi come la Collegiata, di scorci naturalistici regalati dal fiume Drava, che attraversa ponticelli e viuzze lastricate del Paese, e naturalmente, di sport e attività all’aria aperta. E’ una meta ideale, insomma, per chi è appassionato di natura e di montagna. Se a queste passioni “faticose” poi c’è la possibilità di unire anche un po’ di relax, la combinazione è perfetta no?

weekend a San Candido miprendoemiportovia Ho alloggiato per un paio di giorni allo Sport Hotel Tyrol & Wellness, proprio nel centro di San Candido, e credetemi non avrei più voluto andare via. La famiglia Wurmböck mi ha accolto con grande calore, così come fa con tutti gli ospiti dell’albergo, molti dei quali sono frequentatori abituali della struttura.

weekend a San Candido miprendoemiportovia L’hotel è accogliente e la cucina a base di specialità tirolesi come lo speck, la selvaggina in umido, la rosticciata, serviti nell’adiacente ristorante Pic Nic, sempre di proprietà della famiglia, è davvero ottima. Ma quello che mi ha colpito di più è indubbiamente la Spa dell’hotel: rinnovata di recente, è dotata di tutte le principali attrezzature, sale e trattamenti benessere, senza essere eccessivamente grande e soprattutto affollata. E’ proprio per questo che spesso preferisco i centri wellness degli alberghi rispetto alle terme pubbliche: niente coda, niente corsa all’accaparraggio di lettini, niente stress.

weekend a San Candido miprendoemiportovia La Spa è suddivisa in due zone: quella pubblica con piscina e idromassaggio, adatta alle famiglie, e l’area saune ad accesso riservato per gli adulti. Appena entri e scendi le scale ti trovi subito di fronte alla zona bar dove sono sempre disponibili brocche di acqua fresca, tutto l’occorrente per il the e le tisane e un cesto di frutta fresca…non è un bellissimo benvenuto? Molto bella anche la saletta con i materassi ad acqua. Avete mai provato a riposarci? E’ una sensazione molto piacevole.

weekend a San Candido miprendoemiportovia Oltre alle classiche saune, bagno turco, calidarium, c’è anche una cabina infrarossi, un delizioso percorso kneipp per i piedi e una cosa che non avevo mai visto: una cabina con un vero e proprio mulino che se messo in moto rilascia dei getti forti di acqua calda e fredda: un effetto stupendo. Ho provato anche un trattamento particolare, che si chiama “calore fieno”. Ci si siede su una sdraio in legno al di sotto della quale viene posizionato un sacchetto di fieno che poi viene riscaldato. Si sente un gran calore che si espande dalla sdraio che ha potere terapeutico per i dolori alla schiena. La sala è interamente in legno e sembra davvero di trovarsi dentro una stalla…di lusso. Per terminare in bellezza ho provato anche un massaggio rilassante di un’ora che mi ha davvero rimessa al mondo.

weekend a San Candido miprendoemiportovia redo che concedersi il piacere di staccare la spina, immergersi nella natura e concedersi un po’ di relax, sia un piccolo lusso da dedicarsi ogni tanto.

Post scritto dalla tata collaboratrice Cristina Pasin di parliamodiviaggi.it

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

viaggiatrice appassionata, vive in simbiosi con la sua valigia, che dal Friuli l’ha portata in giro per il mondo. Ama fare esperienze autentiche e vivere in mezzo alla gente del posto, alla ricerca di emozioni vere. Ha viaggiato molto in Italia e visitato gran parte delle capitali europee, ma ha un debole per il Sudamerica e la sua cultura, che ha conosciuto attraverso due incedibili viaggi on the road in Messico e Perù. Travel blogger per passione, il suo blog è www.parliamodiviaggi.it.