InViaggioconManina la nostra settimana in viaggio

Eccoci di ritorno dal nostro progetto #inviaggioconmanina  il cui tema era viaggiare con bambini Barcellona e Costa Brava .

Abbiamo trascorso una settimana all’insegna della bellezza, quella di Gaudì, Picasso e della loro Barcellona, quella di Dalì e Gala e della loro suggestiva Costa Brava.

Abbiamo vissuto il Natale alla catalana, divertendoci ad osservare i caganer in piazza della Cattedrale e i ragazzi del liceo che raccoglievano soldi per finanziare la gita di fine anno.

Abbiamo sorriso pensando alle facce dei nostri genitori quando abbiamo scelto come pranzo di Natale un ristorante asiatico all’ombra della Sagrada Famiglia.

Abbiamo macinato chilometri “portandoci sempre addosso” Manina. Su e giù per las Ramblas, da museo a museo, salendo e scendendo le scale del Palau de la Musica Catalana, di Palau Guell, del Castillo de Pubol e della Casa Museo Dalì di Portlligat.

Abbiamo scelto ristoranti storici, bar di quartiere, ci siamo seduti alla barra ordinando quello che c’era in vetrina sempre alla ricerca della buona tavola, tra tapas e paella, tra birre artigianali catalane e i vini della Costa Brava.

Abbiamo dormito in un palazzo storico che sembrava di essere all’Alhambra di Granada.

Abbiamo percorso decine e decine di strade addobbate non da decorazioni natalizie, ma da bandiere giallorosse che stanno a significare l’amore per la propria terra e la volontà d’indipendenza.

Abbiamo passato una settimana in Catalunya.

Sempre insieme. Fedeli anoidueprimadiManina e al contempo nuovi, due genitori in erba che si emozionano per il suo sorriso che li accoglie alla mattina, ogni giorno come se fosse la prima volta.

Viaggiare con bambini Barcellona: cosa fare

Sette giorni,  tante avventure che potete leggere in questi post: Cadaques e la magia di Portlligat – Quell’eccentrico pazzo e surreale Museo Dalì di FigueresIl castello di Pubol simbolo dell’amore di Dalì per Gala Raval il quartiere che vibraIl percorso del Modernismo a BarcellonaDove dormire a Barcellona, noi scegliamo l’appartamento.

Vi lasciamo con una selezione delle foto che abbiamo pubblicato sui social durante il viaggio. Non sono le più belle, sono solo delle istantanee che riassumono in breve quello che è stato.

L’ ultimo ringraziamento è per tutti voi che ci avete seguiti durante questa settimana, che avete cliccato like alle nostre foto o che ci avete retwitttato, era bello sentirvi in viaggio con noi.

viaggiare con bambini barcellona viaggiare con bambini barcellona viaggiare con bambini barcellona viaggiare con bambini barcellona viaggiare con bambini barcellona viaggiare con bambini barcellona viaggiare con bambini barcellona #inviaggioconmanina #inviaggioconmanina #inviaggioconmanina viaggiare con bambini barcellona

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

3 commenti

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.