2013 e la sua Rivoluzione

Il 2013 sarà per me ricordato come l’anno della Rivoluzione. Non “rivoluzione” ma “Rivoluzione”. Ha due occhi, un naso, due mani, un ombelico e una testa completamente pelata.

Una Rivoluzione che ha un nome.

Sebastiano.

O forse Manina.

Ormai non sappiamo più qual è il suo vero nome visto che per i più è conosciuto con il suo soprannome.

golix

Già dalla fine del 2012 era iniziata questa Rivoluzione quando con i biglietti, e tutto un viaggio già programmato e prenotato, in mano per la tanto sognata India io e Eli ci siamo trovati a dover decidere cosa fare. La prima di una lunghissima sfilza di incroci che abbiamo incontrato, e che dovremo ancora incontrare, e sempre le stesse domande “Che fare? Quale strada prendere?“. Come saprete in India non ci siamo andati. Di conseguenza arriva la grande Paura di Eli, quella tipicamente nostrana che aver figli significhi dover rinunciare ai viaggi.

Ma io invece no.

Non riesco proprio a vedere la nostra strada già (ras)segnata. Insieme ne parliamo e a pari passo con la pancia crescono i progetti.

#inviaggioconmanina

In una delle prime ecografie Sebastiano mette in bella mostra quello che sarà il suo soprannome: una manina.

I viaggi si fondono con la vita domestica come non mai. Hanno un gusto tutto speciale.

Poi il 3 Agosto arriva Lui. La Rivoluzione.

#inviaggioconmanina E dopo due settimane #inviaggioconmanina sbarca in Costa Azzurra (tra lo sbigottimento di molti, nonni in primis!) e da lì non si ferma più.

#inviaggioconmanina

Manina diventa la mascotte di tutti, da Nizza al TBD di Rimini, dalla Val di Fiemme a Barcellona. Quello che semplicemente è uno strumento diventa un componente aggiunto della famiglia: la fascia porta-bebè. La barista di un paesino umbro mi ha soprannominato “un uomo dalla pancia strana“! Con quella abbiamo abbattuto barriere mentali e fisiche che ci avrebbero precluso l’idea e la voglia di continuare a viaggiare.

#inviaggioconmanina

#inviaggioconmanina

Ora la Rivoluzione continua. Tutta la vita è messa in discussione. Come mi disse una neomamma “Si è talmente impegnati che bisogna fare delle scelte e pensare a quello che veramente è importante per se stessi“. Quindi, visto che il lavoro è parte essenziale delle nostre 24h giornaliere, la Rivoluzione ti fa fare il grande passo.

Lascio il lavoro “sicuro” e me ne invento un altro.

Uno tutto mio.

#inviaggioconmanina

Viva Manina/Sebastiano. Viva Elisa. Viva Golix/Luca.

Viva la Rivoluzione. #inviaggioconmanina

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

11 commenti

  • Rispondi dicembre 31, 2013

    La Ste

    Fa commuovere! Siete la vita che continua e non smette di stupire! Ce li vedo i nonni un bel pò straniti 🙂 tifo per voi! Buon 2014

    • Rispondi gennaio 1, 2014

      miprendoemiportovia

      Grazie mille! Auguri anche a te!

  • Rispondi dicembre 31, 2013

    Federica Piersimoni

    Evvai!!!! Tanti auguri cari ragazzi 🙂
    Bravo Luca 😉

  • Rispondi dicembre 31, 2013

    Lali

    Grandissimo Papà Golix!! Continuate così!!!

  • Rispondi gennaio 2, 2014

    Giovy

    Non conosco la Rivoluzione portata dai bimbi ma conosco quella che ti fa fare quel salto per inventarti un lavoro che ti faccia svegliare felice e contento. Grande Luca… tifo per voi!

    • Rispondi gennaio 2, 2014

      miprendoemiportovia

      e noi tifiamo per te cara Giovy te lo stra meriti!

  • Ve l’ho detto più volte.. Siete l’immagine della positività, trasmettete la voglia di fare, di “rivoluzionarsi”.. Avete superato schemi e paure, e vi siete buttati nelle cose con passione. Si sente tantissimo.. vi auguro uno splendido 2014..

    • Rispondi gennaio 5, 2014

      miprendoemiportovia

      Cara Lucia

      grazie davvero. Noi siamo cosi felici di averti a bordo della nostra avventura!

  • Rispondi maggio 7, 2014

    Monica Michelis

    Monica Michelis liked this on Facebook.

  • Ciao Elisa e Luca e Manina! Che bella questa rivoluzione! Siete stati bravi a dargli nome e soprannome, il nostro non ha ancora il nome a tre settimane dal parto presunto 😀

    Cmq sembra che abbia una gran voglia di camminare, un bel vagabondino! Io dico che finiamo tutti e sei a trovarci da qualche parte nel mondo, che dite? :Fatemi un attimo capire da che parte si gira, e poi vi chiederò un po’ di dritte (ma non troppe, sennò il piacere della scoperta dov’è?)

    A presto, e buona strada! 🙂

    • Rispondi luglio 7, 2014

      Elisa e Luca

      Ciao Will!!!!!!!!!!!!!!! Ma come tra tre settimane? Cioè alla fine nascono più o meno lo stesso giorno 🙂 Manina è nato il 3 Agosto! Comunque il tuo blog è super e non vediamo l’ora di leggere tutti i tuoi pensieri su quello che ti assicuriamo è il viaggio della vita, perchè diventare papà è una super rivoluzione

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.