#vivilitalia: il Lago di Massaciuccoli

Ciao Serena, ci parli un po’ del tuo blog?

Ciao a tutti! Sono Serena di Mercoledì tutta la settimana, un blog che nasce nel 2008 per raccontare la mia esperienza in Erasmus a Lisbona. Da quel momento non ho più smesso di scrivere e il blog si è evoluto, mantenendo una parte di diario di viaggio ma integrando anche un aspetto che prediligo, i love post!

Vivitalia cos’è per te?

Vivitalia è una bella iniziativa per far parlare l’Italia partendo dagli esperti locali di un destinazione, permettendo ai luoghi di essere raccontati da chi li vive, da chi ha tessuto trame e storie in quegli angoli che si svelano solo a chi sa cercarli. Quando vado in una città che non conosco mi affido spesso ai consigli di chi la vive nel tran tran quotidiano, ecco perché credo che questo progetto sia utile ed ecco perché ho già parlato di Viareggio a Marta e Chris di Blog di Viaggi.

il lago di massacciuccoli
Da local expert quale posto insolito italiano consiglieresti ai nostri lettori?

Qui vorrei parlarvi di un luogo che appartiene al mio comune di residenza, nonché ai miei ricordi fin da quando sono nata: il lago di Massaciuccoli e i suoi dintorni. Ad eccezione di brevi parentesi, ho sempre vissuto nel comune di Massarosa. Forse non tutti ne hanno sentito parlare, ma Massarosa situato tra la Versilia e Lucca conta più di 22 mila abitanti, distribuiti in dieci frazioni. Questa estensione fa sì che il comune comprenda le realtà più svariate, colline con oliveti a perdita d’occhio, campi, pievi sperdute e il lago di cui vi parlerò adesso.

Il lago di Massaciuccoli bagna i comuni di Massarosa all’altezza di Massaciuccoli e il comune di Viareggio all’altezza di Torre del Lago. È un lago navigabile, dove è possibile fare un giro in barca per fare birdwatching o dove si può andare a pescare. È anche il luogo dove si affaccia il suggestivo teatro all’aperto di Torre del Lago: andate a vedere un’opera in una calda e stellata serata estiva, la suggestione è ai massimi livelli. Questi sono i luoghi che hanno ispirato Giacomo Puccini ed è facile capirne il perché: tutto è calma e serenità qui, e i colori che sfumano nel corso della giornata danno luogo a tramonti dai colori scenografici che è difficile dimenticare.

lago di massaciucoli Il mio posto preferito del lago è l’oasi LIPU di Massaciuccoli, dove un camminamento di legno immerge il visitatore nella natura facendolo camminare a pelo d’acqua fino ai capanni da cui si osservano le specie rare di animali e la vegetazione palustre. Mi piace fare una camminata da queste parti per smaltire il trambusto dei ritmi della settimana, mi fermo a prendere qualche raggio di sole sul viso e ispirazione.

Per completare il giro vi consiglio un salto ai resti romani e al complesso museale Guglielmo Lera, che si trova a circa trecento metri di distanza. Non dimenticate di salire fino alle terme romane e alla chiesa di Massaciuccoli per apprezzare una splendida visuale del territorio. Nelle giornate limpide si vede addirittura la piazza dei miracoli di Pisa.

lago di massaciucoli Se vi viene fame ci sono un paio di proposte gastronomiche a portata di mano, ma non posso consigliarvele in prima persona perché non le ho mai provate. Vi consiglio, invece, di fare un salto alla ex darsena, dove adesso si trova un B&B. È un luogo incantevole che ho scoperto solo da pochi mesi grazie al Versilia Blog Tour e adesso dico a tutti di andare a vedere!

Spero di vederci da queste parti, vi aspetto!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

19 commenti

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.