Un viaggio diverso

viaggiare con un neonato

Eccomi qui, sdraiata sul letto con accanto il piccolo Sebi che dorme e ne approfitto per scrivervi un po’.

Le ultime due settimane sono state semplicemente un altro mondo. Un viaggio specialissimo fuori e dentro di noi come coppia e come persone. La vita ci ha messo alla prova sorteggiando per noi la carta “imprevisti” e così ci siamo ritrovati in un letto di ospedale con la pressione alta che non se ne voleva andare a ridimensionare i nostri sogni di una nascita diversa fra le mura e il calore di casa con il risultato di un parto sfociato dopo quattro giorni di induzione in un cesareo.

Cosi, a fatica, come ci hanno insegnato i nostri viaggi intorno al mondo, abbiamo cercato di cambiare la nostra rotta, adeguarci a ciò che la vita ci stava chiedendo cercando di tirare fuori il meglio dall’esperienza che stavamo vivendo.

Ne siamo usciti, anche se un po’ ammaccati, più uniti che mai ed alle 19.23 di sabato 3 Agosto è nato Sebastiano alias manina.

A casa le cose sono decollate e anche se non dormiamo più quanto prima tutto sembra andare per il verso giusto così che… siamo pronti per ripartire direzione Cote d’Azur.

C’è chi dice che facciamo bene e chi ci da dei matti pazzi zingari giramondo ma noi ce la sentiamo e quindi via verso nuove avventure.

Se riusciamo vi manderemo qualche post-cartolina con alcune righe e qualche fotografia dei posti che visitiamo ma non prendetela come una promessa perché soprattutto vogliamo riposarci e godere della nuova condizione di famiglia.

Quel che è certo è che abbiamo tra le mani una spassosissima carta d’indentità di un neonato di due settimane i cui segni particolari sono una statura di 0.50 cm e la professione di neonato. Infine siamo intenzionati a non portare nessun passeggino ma solo una comoda fascia per portarci addosso Sebastiano, inoltre ne tettarelle ne biberon ma solo la ever green “tetta” della mamma.

A presto!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

15 commenti

  • Rispondi agosto 17, 2013

    diariviaggio

    RT @miportovia: pronti a partire per il nostro #viaggio diverso http://t.co/XL80TGUkfJ #cotedazur

  • Rispondi agosto 18, 2013

    Annalisa

    Che bello leggere un post così di prima mattina! Mi hai rallegrato la giornata. In bocca al lupo per tutto (anch’io ero andata in vacanza con mia figlia di 40 gg, tette piene di latte e via!)

    • Rispondi agosto 21, 2013

      miprendoemiportovia

      Che bello leggere commenti come i tuoi 🙂 grazie

  • Rispondi agosto 18, 2013

    Amina Sabatini (@amisaba)

    Questo era il post che stavo aspettando 🙂
    Buon viaggio, buon riposo e buon divertimento!

    • Rispondi agosto 21, 2013

      miprendoemiportovia

      Grazie carissima Amina 🙂

  • Rispondi agosto 18, 2013

    Amisaba

    Era questo il post che aspettavo 🙂
    Buon viaggio, buon riposo e buon divertimento!

  • Rispondi agosto 20, 2013

    Manuela_Vitulli

    Che gioia il primo viaggio con Sebastiano (più conosciuto col nome di Manina 🙂
    Mi piace il vostro entusiasmo, la voglia di viaggiare a prescindere da tutto.. anche con un neonato “a bordo” a cui trasmetterete la vostra grande passione!

    • Rispondi agosto 21, 2013

      miprendoemiportovia

      Chissà che tipo di viaggiatore sarà il piccolo Sebi, per ora si sta comportando magnificamente

  • Rispondi agosto 21, 2013

    Graziella

    Benvenuto piccolo Sebi !

  • E per me fate bene ovviamente! Buon viaggio e buon relax. Un abbraccio cari. A tutti e tre!

    • Rispondi agosto 25, 2013

      miprendoemiportovia

      grazie a te cara! un’ abbracciatona a voi 🙂

  • Rispondi agosto 30, 2013

    Elena

    ma che belli che siete…è finalmente vedo sebi…dov e il suo zainetto ?:) baciiii

    • Rispondi settembre 2, 2013

      miprendoemiportovia

      ma grazie! per lo zainetto ci stiamo attrezzando 😉

  • Rispondi settembre 3, 2013

    Alessandra

    Benvenuto Manina… bravissimi, noi Rospi appoggiamo!!! E’ un post meraviglioso, continuate così ragazzi!!!

    • Rispondi settembre 4, 2013

      miprendoemiportovia

      grazie cari amici dei rospi!
      prima o poi faremo conoscere i nostri piccoli 🙂

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.