Guidaci in viaggio, il contest di Tui.it che ti fa volare in Kenya o a Zanzibar

Di solito vado a letto presto ma ieri sera Luca era ad un concerto e siccome stamattina avrei potuto poltrire nel letto un po’ di più del solito mi sono persa nei meandri di internet…a sognare!

Ho consultato le nuove guide viaggi di Tui.it  e ciò che mi ha maggiormente affascinato sono state le fotografie, in particolare quelle del Madagascar.

Madagascar è alberi di Baobab

Madagascar è vallate verdi

Madagascar è spiagge incontaminate

Mi hanno fatto tornare il mal d’Africa, quella forte sensazione di nostalgia mista ad entusiasmo che ti accompagna per mesi al rientro dal continente africano (che è diversa dalla saudade brasiliana che pur ho provato).

La cosa emozionante è che, tenendo le dita incrociate, grazie al nuovo concorso di tui.it Guidaci in viaggio possiamo sperare di vincere un viaggio in Kenya o a Zanzibar.

Se anche voi volete provare a tentare la cabala dovete collegarvi alla pagina del contest a questo link dove troverete il regolamento. Ciò che vi è chiesto è di scegliere la meta che più amate tra quelle presenti nelle guide di viaggio e fare clic sul bottone verde del concorso in alto a destra, inserire i vostri dati e condividere la pagina come meglio preferite “taggando” Tui.it

Così facendo parteciperete all’estrazione di un viaggio a/r per il Kenya con trattamento all inclusive soft.

I travel blogger invece potranno partecipare anche all’estrazione di un viaggio a Zanzibar, non male vero?

E allora cosa aspettate? In bocca al lupo!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.