Puerta del Sol a Madrid: di tapas in tapas

Una delle cose che adoriamo fare a Madrid è senza dubbio passare la serata entrando ed uscendo da un bar de tapas all’altro della zona di Puerta del Sol.

E non solo quando soggiorniamo a Madrid. Cerchiamo di passare la serata qui anche durante un cambio volo per l’America Latina. Certo si può rischiare di perdere l’aereo come è successo a noi durante il nostro viaggio in Messico ma la certezza di una serata divertente è troppo alta per demordere!

Arrivare a Puerta del Sol poi è facilissimo. Madrid gode di una eccellente rete metropolitana che permette di raggiungere Puerta del Sol in breve tempo indipendentemente dal luogo di Madrid in cui ci si trova, anche dall’aeroporto.

foto di Tito Garcia Nino

Puerta del Sol è senza dubbio il centro nevralgico di Madrid, il più importante dal punto di vista della vita culturale, economica e notturna della capitale spagnola, un coacervo di persone e di vita, abitata ad ogni ora del giorno e della notte. Poco distante ci si imbatte in una rete fittissima di stradine secondarie piene zeppe di ristornati e tapas bar.

Perché adoriamo così tanto questo posto? 

Innanzitutto perché Puerta del Sol è stata teatro di importanti avvenimenti sociali spagnoli, dalle manifestazioni contro la guerra del Golfo agli indignandos;

poi perché appena si emerge dalla metropolitana sembra di affiorare in superficie in un mondo parallelo, vivo ed abitato dove la gente sosta, si incontra, va;

infine perché è il simbolo dell’aperitivo madrileno, l’ora giusta  in cui incontrare tutti,  anche chi non conosci ed accompagnare un buon chato di vino, un bicchiere riempito per più volte durante la serata con quattro dita di vino, al rito delle tapas, assaggi di cibo di tutti i tipi.

foto di Kattebelletje

per le foto si ringraziano le persone citate, quando ci siamo stati, ci siamo dedicati all’arte del buon vivere dimenticando la fotografia (sì lo sappiamo non si fa, ma è stato più forte di noi)

Due sono i nostri bar de tapas prediletti che condividiamo con voi per puro gusto ma vi consigliamo di cercare e trovare i vostri preferiti.

La casa del Abuelo: una tipica taverna tradizionale madrilena dove si può trovare il miglior vino dolce di madrid accompagnato da squisiti gambas al ajillo.

Cuevas El secreto: situata nel cuore di Madrid rappresenta una vera e propria Cueva antica di più di 100 anni di antichità che conserva ancora i decori tradizionali. Un luogo ottimo per gustare carne alla brace e tapas tradizionali.

Mmm che acquolina ci viene già voglia di prenotare subito un volo, se andiamo, questa volta quali tapas bar ci consigliate di visitare?

 

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

3 commenti

  • Rispondi ottobre 26, 2012

    Amisaba

    Qusto post lo metto tra i preferiti! Abdrò a Madrid a Dicembre (mai stata) per un week end lungo quindi porterò con me le vostre dritte 🙂

    • Rispondi ottobre 26, 2012

      miprendoemiportovia

      …e sopratutto ti aspettiamo per condividere con noi i tuoi tapas bar preferiti 🙂

  • […] durante il soggiorno. – Elisa per il suggerimento del Ristorante Cuevas El Secreto nel suo blog miprendoemiportovia.it, ottima dritta!  Questo articolo è stato pubblicato in Altrove, Dove dormire a, Dove […]

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.