#sposiblogger, blog tour a due in giro per l’Italia, domani si torna a Bagno Vignoni

Siamo appena tornati dal Gargano che è già ora di ripartire. Questa volta la direzione che la miprendoemiportovia car avrà sarà la Toscana. Viaggiare è bellissimo e come abbiamo detto più volte ci fa sentire bene ed ormai per noi è come una droga, ne vorremmo sempre più.

Quando dal gran viaggiare si inizia a tenere il beauty case sempre pronto vuol dire che la strada è quella giusta! Golix

Durante il blog tour #terresienayoung Antonella Bua dell’albergo le Terme di Bagno Vignoni ci ha invitato a tornare per conoscerli con maggior calma. Bagno Vignoni ci ha subito ammaliato con la sua grande vasca colma d’acqua nella piazza principale e siamo veramente contenti di poterla assaporare con comodo.

Si è tanto parlato di blog tour pagati e non pagati, se ne è parlato anche qui su questo blog. Le critiche che si fanno ai blog tour è che vengono fatti sempre dagli stessi blogger. Noi siamo appena nati, abbiamo avuto la fortuna di partecipare ad alcuni blog trip ma sicuramente non riceviamo gli inviti di chi ha numeri molto più alti. Se ci invitano ad un blog tour ci piace partecipare perchè è un modo per creare nuovi contenuti sulle destinazioni da condividere con voi. Motivati dal fatto che abbiamo viaggiato tanto nella nostra vita sempre in modo fai da te cioè auto organizzato abbiamo avuto un’idea. Ci piace l’idea di continuare a viaggiare creandoci i nostri blog tour, abbiamo da poco lanciato il #balilovetour che ci vedrà visitare Bali per tre settimane ad agosto alla scoperta di “posti insoliti fuori dalle solite mete in special modo per innamorati”.

Durante il nostro tour in Gargano abbiamo quindi lanciato l’hastag #sposiblogger che raccoglierà tutte le esperienze che faremo non aderendo ad un blog tour organizzato da qualche istituzione ma organizzato direttamente da noi  invitati dalle strutture. Questo fine settimana #sposiblogger andrà alla scoperta di Bagno Vignoni e non solo. Abbiamo altri due contatti che aspettano solo di essere sbloccati quindi stay tuned e seguiteci su twitter e sulla nostra pagina Facebook!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

4 commenti

  • Rispondi luglio 1, 2012

    viaggiebaci

    Condivido pienamente questo modo di intendere il blog tour, soprattutto se a farlo è un blogger abituato a viaggiare in modo fai-da-te. In primis perchè nel viaggio ci saranno tutte le sorprese più o meno belle tipiche di ogni viaggio, e inoltre perchè uno vive il viaggio e non è costretto a fare tutta l’attività social che normalmente viene richiesta dagli organizzatori. Quindi … partite! Io vi segueo ;D

    • Rispondi luglio 2, 2012

      miprendoemiportovia

      Sono d’accordo con te, durante i blog tour l’attività social rischia di inficiare il “piacere” del viaggio, Luca lo dice sempre 😀

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.