Azzardarsi a Berlino

Due innamorati, una Honda Jazz e 2500 Km da percorrere incontro alla vita, verso una nuova vita.

Siamo partiti un mercoledì mattina alle sei da Reggio Emilia e siamo tornati sei giorni dopo facendo meta a Berlino e passando per Bamberga.

Siamo partiti morosi come si dice dalle nostre parti e siamo tornati promessi sposi perchè in quel viaggio, una sera abbastanza calda di un 22 aprile qualunque, dopo 3 mesi che mi conosceva Luca mi ha chiesto di sposarlo.

“Ti ricorderesti di respirare se ti chiedessi di sposarmi” mi ha detto in un meraviglioso ristorante turco di Kreuzberg.

Berlino mitica cornice di una scelta che in tanti hanno definito: pazza, azzardata e chi più ne ha più ne metta!

Anche Berlino in fondo è un pò così, pazza coi suoi locali esageratamente eccentrici, azzardata essendo patria di avanguardie artistiche.

Perdersi a Berlino mi piace tantissimo, basta scegliere un quartiere e buttarsi dentro a qualche porta.

Si scoprono così mondi all’alice nel paese delle meraviglie.

E il paese delle meraviglie è anche quello in cui sto vivendo io dopo sei mesi di matrimonio con Luca.

E pensare che tutto è partito da una Honda Jazz!

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi?

10 commenti

  • Rispondi marzo 8, 2012

    viachesiva

    Che belli!! Dall’entusiasmo con cui la racconti, più che pazza e azzardata, sembra una scelta perfetta! 🙂

  • Rispondi marzo 10, 2012

    miprendoemiportovia

    grazie!
    beh..per il momento…lo sembra 😉

  • Rispondi marzo 11, 2012

    Votato! ciao Elisa, complimenti per qsto blog, mi piace molto.
    azzardarsi a Berlino, poi, ha un bel fascino romantico!

  • Rispondi marzo 26, 2012

    Francesco

    Dopo aver ascoltato il racconto ‘live’ (e visto di persona l’entusiasmo con cui è stato raccontato!) non potevo che votarlo, il post 🙂

    in bocca al lupo!

  • Rispondi giugno 25, 2014

    La Ste

    O mamma… adesso piango!

    • Rispondi giugno 25, 2014

      Elisa e Luca

      🙂

  • Rispondi giugno 25, 2014

    La Ste

    scusa… mi è partito l’invio prima di finire il commento! Mi ero persa questa notizia, ma come ho fatto?! Bellissima scelta di Luca… tutta la mia stima!!!

    • Rispondi giugno 25, 2014

      Elisa e Luca

      scritta un po’ di tempo fa 🙂 e poi neanche la tua proposta di matrimonio è stata da meno!

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.