Le Moulin Rouge: terribile avanspettacolo anni 80

Abbiamo speso 95 euro a testa per poter partecipare ad una serata al Moulin Rouge. L’interesse era altissimo, poter assistere ad uno spettacolo che rievoca le atmosere alla Touluse-Lautrec. La fila al nostro arrivo era km. Abbiamo atteso con pazienza. La sala è davvero spettacolare. Anche se a noi è stato dato uno dei posti più relegati perchè abbiamo scelto la tariffa base la vista era comunque buona. E’ lo spettacolo che ci ha profondamente delusi. Stacchettini da quattro soldi con becera musica anni 80. Apprendisti giocolieri che sbagliavano pure il lancio dei birilli. Costumi paiettosi inguardabili. All’uscita eravamo profondamente tristi…

ti è piaciuto quello che hai letto?

Condividilo

Ricevi i nostri racconti via email

* = campo richiesto!

Cosa ne pensi? Lascia un commento

Moglie e marito, lei viaggia da sempre e lui non quanto avrebbe voluto, lei fotografava prima e lui lo fa adesso, lei scrive e lui disegna fumetti, lei recita e lui suona la chitarra, lei è laureata e lui autodidatta, lei ama le lingue e lui ascoltarla, a lei piace il design e a lui il R’n’R, lei ha gli occhi azzurri e lui due basettoni, lei ha detto di sì quando lui le ha chiesto di sposarlo dopo tre mesi in un ristorante turco a Berlino. Ah, dimenticavo, da due anni lei è mamma e lui papà.